Studiare psicologia a 40 anni: da dove iniziare

studiare psicologia a 40 anni

Quella dello psicologo è una figura sempre più rilevante nella società contemporanea. Pur essendo considerata una professione “classica”, possiamo dire che si tratta di un ruolo intramontabile, che attira sempre più studenti ogni anno.

Per tutti questi motivi, se hai sempre avuto la passione per la psicologia e credi di avere la giusta predisposizione per farne un risvolto professionale, il fatto di avere 40 anni non rappresenta affatto un limite.

L’età nello studio non è mai una barriera; anzi, spesso e volentieri, l’aver superato la soglia “canonica” dello studente permette di affrontare il percorso universitario con una consapevolezza e una maturità diversi.

Se vuoi dei consigli più pratici per iniziare a studiare psicologia a 40 anni, continua a leggere l’articolo.

Come ci si laurea in psicologia a 40 anni

Non è mai troppo tardi per fare nulla, compreso iniziare da zero un percorso di studi come quello di psicologia. Non esiste un momento della vita in cui si è troppo vecchi per apprendere nuove competenze, affinare conoscenze già acquisite o decidere di cambiare lavoro scegliendo un’alternativa per la quale ci si sente più portati. Ecco alcuni consigli utili per trovare il coraggio di iniziare a studiare psicologia anche se non hai l’età “canonica” dello studente universitario.

Scegli un corso di laurea flessibile

Se hai tanti impegni da gestire, tra casa e lavoro, scegliere un corso di laurea flessibile potrebbe essere la soluzione ideale.  In questo senso, la laurea online come quella di Unicusano può essere un’opportunità. In questo modo, potrai seguire le lezioni da casa o direttamente dal tuo ufficio, scegliendo la sede più vicina alla tua per sostenere gli esami.

Con la possibilità di seguire le lezioni online, anche chi ha dovuto rinunciare a continuare gli studi o ad inseguire le proprie ambizioni per l’insorgenza degli impegni pratici può riuscire a conciliare lo studio e tutto il resto.

Riuscirai a gestire in autonomia la tua formazione per laurearti in psicologia, modificando il tiro a seconda delle tue esigenze specifiche. Specifichiamo che non esiste una differenza in termini di riconoscimento legale tra i corsi indetti da un’università telematica e quelli erogati invece da una sede tradizionale, poiché entrambi sono riconosciuti dal Miur.

Ritrova il tuo metodo di studio

Per garantirti un apprendimento costante, avrai bisogno di un metodo di studio costruito sulle esigenze individuali dello studente. Con metodo di studio si intende quell’insieme di tecniche e strategie ideali a velocizzare i tempi d’apprendimento e di organizzazione stessa dello studio.

Per ottenerlo è necessario iniziare un percorso indirizzato al raggiungimento di questo obiettivo, che passa attraverso alcune domande, come:

  • Scrivere può aiutarmi a memorizzare i concetti?
  • Ho bisogno di riassunti per studiare?
  • Le mappe concettuali possono aiutarmi a ricordare i concetti?
  • Leggere e ripetere è il modo più adatto per me per studiare?

Trovato il tuo metodo, in linea con il tuo stile di apprendimento, qualsiasi impresa di memorizzazione sarà più semplice da realizzare.

A 40 anni, quando hai smesso di studiare da tempo, hai una duplice possibilità davanti a te: sfruttare il metodo di studio che avevi da ragazzo e verificare se è ancora efficace nell’età della maturità, oppure cercarne uno nuovo che possa far leva sui cambiamenti inevitabili che hai subito con il tempo.

Motivati pensando agli sbocchi lavorativi

Se pensi solo al percorso di studi, senza immaginare gli sbocchi lavorativi che ti si prospettano, potresti essere fagocitato solo dal pensiero della fatica nel raggiungere l’obiettivo.

La psicologia è un ambito che ti permette di trovare un’occupazione in molteplici situazioni e contesti lavorativi. La figura dello psicologo non solo persegue l’obiettivo di migliorare il benessere mentale del singolo paziente ma anche del suo approccio rispetto alla comunità in cui vive e opera. Ragion per cui il suo aiuto può essere essenziale in settori educativi, sportivi e aziendali. Ci sono diverse specializzazioni che potresti intraprendere: tutto sta nel capire meglio i tuoi interessi e in cosa vuoi investire per la tua carriera. Inoltre, sappi che la laurea in psicologia non ti permette di fare solo lo psicologo: ci sono tante altre professioni a cui accedere, dal consulente al responsabile risorse umane.

Se vuoi studiare psicologia senza rinunciare agli impegni personali o professionali, scegli i corsi di laurea Unicusano. Il nostro Ateneo ha all’attivo corsi di laurea triennali e magistrali in psicologia, erogati attraverso la metodologia telematica. In questo modo potrai seguire le lezioni online e organizzare liberamente la tua giornata, senza vincoli di luoghi o di orari. Per saperne di più, compila il form.

***

Credits Immagine: DepositPhotos / alebloshka