Tra le dinamiche tra professori e studenti c’è l’università UniCusano

Dinamiche professori studenti

Cane e gatto, marito e moglie, bianchi e neri. Le incomprensioni tra diverse fazioni sono sempre esistite e la diffidenza fa parte della natura dell’uomo. Dispiace un po’ quando questo discorso si allarga alle dinamiche tra professori e studenti, due poli che non dovrebbero essere opposti ma legati. Queste difficoltà di comunicazione che fanno delle dinamiche tra professori e studenti un punto nero del nostro paese ora sono però giunte ad un’esasperazione senza precedenti. Se siete curiosi di capire cosa è accaduto in queste settimane nelle dinamiche tra professori e studenti e cosa c’entri l’università UniCusano, continuate a leggere.

La fredda cronaca, si parte sempre da là. Pochi giorni fa, alcune tra le più prestigiose testate come Il Fatto Quotidiano e La Repubblica hanno raccontato qualcosa di incredibile che è successo nell’ambito delle dinamiche tra professori e studenti all’università. Il luogo è l’università di Padova dove, come per tanti altri atenei, le dinamiche tra professori e studenti erano ormai ridotte agli sgoccioli. I ragazzi si vedevano trattare dall’alto al basso dai docenti che lesinavano disponibilità ai colloqui e puntualità alle lezioni. Il tempo in cui i giovani devono subire in silenzio, però, sembra proprio stia finito e così sono venute fuori queste dinamiche tra professori e studenti grazie ai ragazzi stessi che hanno organizzato una votazione del corpo docente mettendone in luce i difetti e mostrandoli al Consiglio di dipartimento. Quando si è andati a discutere il rinnovo di questi professionisti, proprio grazie a queste indicazioni “dal basso”, il contratto (che sembrava quasi scontato) non è stato siglato. E’ un bell’esempio di come le dinamiche tra professori e studenti possano e debbano aiutare a tenere alta l’attenzione del servizio ma anche di quanto in basso siano caduti gli atenei. Non tutta l’erba è un fascio però e infatti non finisce in questa pozzanghera di dinamiche tra professori e studenti l’università UniCusano che da sempre si distingue dai competitors tradizionali proprio per avere lo studente al centro delle sue politiche. Nonostante la retta annuale non sia particolarmente cara c’è il rispetto totale per quell’investimento che le famiglie stanno facendo sui loro figli e la consequenziale volontà di offrire lezioni serie, tutor affidabili e docenti sempre attenti ai bisogni di chi segue i corsi. Chissà che questo fatto giornalistico sulle dinamiche tra professori e studenti non sia un nuovo inizio di formazione  in Italia. Si potrebbe avere l’ardire di sognare un’università dove chi insegna e chi impara camminino a braccetto verso un futuro migliore per entrambi.
Se poi volete maggiori informazioni sull’università UniCusano, oltre al ricco sito, vi consigliamo di leggere con continuità il BLOG di UNICUSANO dove sono presenti tanti topic sulle attività più recenti del mondo accademico e della vita degli studenti. In alternativa potete andare sul form https://www.unicusano.it/blog/informazioni-universita.