Gestione del personale: chi è e cosa fa il payroll specialist

payroll specialist

Quando si parla di gestione del personale, una delle figure professionali emergenti in questo settore è quella del payroll specialist. Di cosa si tratta? Ne hai sentito parlare, ma non sai ancora bene in cosa consiste il suo lavoro? La nostra guida si occuperà proprio di questo, ovvero chi e cosa fa il payroll specialist.

Oltre ad analizzare le competenze e le mansioni del payroll specialist, scopriremo interessanti informazioni riguardanti la sua formazione ed anche la sfera economica.

Payroll: definizione

Prima di parlare della figura del payroll specialist, cosa fa e quali sono le sue competenze, diamo una definizione al termine inglese payroll. La migliore traduzione di payroll è quasi sicuramente quella di “libro paga”. Con questo termine si fa riferimento quindi all’organizzazione e all’elaborazione delle buste paga dei dipendenti presenti all’interno dell’azienda per la quale si eroga tale servizio. Se ne deduce che il payroll specialist è una figura specializzata nella gestione del cosiddetto libro paga. Un professionista le cui competenze, all’interno di un’azienda, vanno dalla gestione della retribuzione dei dipendenti al raccordo tra le varie componenti di un business.

payroll specialist bustapaga
Credits: [AndreyPopov]/Depositphotos.com

Payroll: in cosa consiste il servizio

Torniamo al concetto di payroll (buste paga). Il termine inglese payroll indica quindi un elenco dettagliato dei dipendenti di una società. All’interno di questo elenco naturalmente sono presenti solo coloro che hanno diritto a ricevere una retribuzione. Ogni dipendente ha diritto ad uno stipendio rendicontato in ogni suo dettaglio. Hai mai ricevuto una busta paga? In tal caso avrai notato che la busta paga non si limita a riportare la cifra in cui consiste la retribuzione del dipendente. Ogni busta paga contiene in modo dettagliato stipendio, premi, trattenute, permessi, ferie, ingaggi. Insomma, tutto ciò che va ad influire sulla retribuzione di un lavoratore dipendente, deve essere riportato in modo chiaro e dettagliato sulla busta paga. Elaborare tale documento richiede quindi attenzione e precisione.

Per i servizi payroll, un’azienda ha due possibilità:

  • affidare l’incarico ad una società di consulenza esterna
  • incaricare un payroll specialist che operi internamente all’azienda

Da una prima analisi, può sembrare che il payroll consista nella sola elaborazione delle buste paga. In realtà, tale lavoro, presuppone una serie di operazioni, preliminari e successive, più o meno complesse, a seconda delle dimensioni dell’azienda che richiede il servizio. Per questo molte aziende, seppur dotate di un reparto risorse umane interno e competente, scelgono di esternalizzare il servizio di payroll. La gestione mensile del personale e delle operazioni connesse, richiede infatti conoscenze tecniche specifiche non sempre reperibili tra i professionisti delle risorse umane.

Cosa fa un payroll specialist e quanto guadagna lo vedremo tra poco. Intanto abbiamo fatto chiarezza sul significato di payroll.

LEGGI ANCHE – Come diventare consulente del lavoro

Payroll Specialist: chi è e cosa fa

Quali sono le competenze del payroll specialist? Qual è il percorso di formazione ideale per diventare uno specialista delle buste paga? Prima di entrare nel dettaglio della mansione, è importante capire quali sono i requisiti per svolgere questa professione.

Competenze e capacità del payroll specialist

Un payroll specialist deve possedere:

  • competenze nel calcolo matematico e nella rendicontazione
  • conoscenza delle leggi
  • spiccate capacità comunicative
  • capacità di problem solving
  • attenzione per i dettagli
  • precisione
  • capacità di lavorare sotto pressione
  • abilità informatiche
  • capacità di lavorare in squadra

Se possiedi queste capacità e miri a lavorare nel settore, hai buone possibilità di diventare un professionista del payroll.

Mansioni del payroll specialist

Quali attività prevede il payroll? Per comodità, distingueremo il lavoro del payroll specialist in tre fasi.

Assunzione e creazione anagrafica

Quella dell’assunzione e della creazione anagrafica del lavoratore è una fase preliminare e necessaria all’espletamento delle fasi successive.

In questa fase il payroll specialist elabora tutta la documentazione relativa all’assunzione, come per esempio il prospetto TFR, e crea la scheda anagrafica del lavoratore. Qui sono contenuti i suoi dati, il ruolo e le competenze, in modo da inserire il suo profilo all’interno del sistema gestionale di rilevazione delle presenze.

Rilevazione delle presenze

La fase successiva è quella della rilevazione delle presenze. È fondamentale disporre di un sistema efficace ed aggiornato per la registrazione presenze in modo da non commettere errori in fase di elaborazione buste paga. Le grandi aziende sono dotate di sistemi automatici collegati ai badge dei singoli dipendenti. Tuttavia, l’apporto umano è sempre fondamentale, specie per la gestione di eventuali straordinari, doppi turni, sostituzioni, assenze o ferie.

Elaborazione buste paga

Siamo giunti alla terza fase, quella dell’elaborazione dei cedolini. La fase comunemente identificata con il termine “payroll”. Come abbiamo già visto, questa fase richiede estrema attenzione e competenze specifiche. Prima di considerarsi conclusa, bisogna sempre fare un check dei dati importati dal software e poi procedere con l’accredito dello stipendio.
Tale fase prevede poi l’elaborazione del modello F24, delle altre denunce previdenziali e assistenziali e la contabilizzazione dei costi del personale.

Quanto guadagna un Payroll Specialist?

Come abbiamo visto, quello del payroll specialist è un lavoro che richiede grande precisione e responsabilità. Un aspetto da non sottovalutare quindi è quello economico. Se ti stai chiedendo quanto guadagna un payroll specialist, sarai presto accontentato. Un professionista del calibro del payroll specialist, incaricato di gestire quanto spetta ai lavoratori dell’azienda, merita una retribuzione adeguata alla professionalità richiesta.

Lo stipendio medio del payroll specialist va dai 25 mila ai 30 mila euro annui. Per coloro che ricoprono tale figura come senior, lo stipendio annuale può arrivare a raggiungere i 35 mila euro.

Come vedi, si tratta di un lavoro che richiede grande professionalità, ma decisamente soddisfacente dal punto di vista economico. Aspetto da non sottovalutare quando si pianifica il proprio futuro professionale. A proposito di futuro, ti invitiamo a continuare la lettura della nostra guida per scoprire come diventare un payroll specialist.

I master di Unicusano: la scelta migliore per chi vuole diventare un esperto

Chiudiamo la nostra guida sulla gestione del personale e sul ruolo del payroll specialist, analizzando l’offerta Unicusano in questo ambito.

Per coloro che intendono approfondire e diventare esperti del settore, il nostro ateneo propone un master specifico. Si tratta del Master in Personnel management and payroll specialist (Addetto alla gestione del personale, paghe e contributi).

Un master di II° Livello che si pone l’obiettivo di formare figure professionali esperte nella gestione del personale, nell’elaborazione di paghe e contributi. Una figura in grado di offrire un servizio competente ed efficiente al datore di lavoro e al lavoratore. Il master in Personnel management e payroll specialist propone un percorso teorico-esperenziale volto all’acquisizione di nozioni teoriche relative al diritto del lavoro. Alla teoria si affianca poi una formazione pratica che si propone di illustrare l’evoluzione del rapporto di lavoro. In tal senso, i corsisti del master prendono parte a simulazioni riguardanti la compilazione di un contratto di lavoro o la gestione della busta paga. Ed ancora la compilazione di una denuncia di infortunio.

Il master ha una durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 CFU. Come tutti i master di Unicusano, anche questo master si svolge in modalità e-learning attraverso l’utilizzo della piattaforma online attiva 24 ore su 24.

Tutti coloro che risultano regolarmente iscritti al master sono chiamati a sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi prefissati.

Per saperne di più, visita la pagina dedicata al Master in Personnel management and payroll specialist e chiedici informazioni.

Credits: [vinnstock]/Depositphotos.com