Come e dove trovare offerte di lavoro con la laurea in giurisprudenza

trovare lavoro laurea giurisprudenza

Se ti sei appena laureato in giurisprudenza (o sei un laureando) ti starai sicuramente chiedendo come e dove trovare offerte di lavoro in linea con il tuo titolo di studio.

La laurea è un traguardo importante nella vita di uno studente: proprio con la laurea viene ufficializzato il passaggio da giovane matricola a professionista pronto ad entrare nel mondo del lavoro. Se non sai da dove cominciare per trovare lavoro, anche senza esperienza, questa guida fa decisamente al caso tuo.

Nei prossimi paragrafi di questa guida ti spiegheremo quali sono gli strumenti di cui hai bisogno per trovare un’occupazione per laureato in giurisprudenza e ti daremo tutte le fonti utili per ricercare il lavoro in linea con le tue aspettative. Iniziamo subito.

Come trovare lavoro per laureati in giurisprudenza

Hai una laurea in giurisprudenza e non hai mai avuto esperienze di lavoro? Vorresti trovare un’occupazione ma non sai da dove cominciare? Continua nella lettura: ti daremo tutti i migliori consigli per trovare lavoro nei prossimi paragrafi di questa guida.

LEGGI ANCHE >>Avanzamento di carriera? Specializzarsi e avere una promozione con Unicusano

Cosa serve per trovare lavoro? Gli strumenti

Il primo aspetto da definire quando si parla di ricerca di lavoro per neolaureati in giurisprudenza riguarda proprio gli strumenti indispensabili per candidarsi all’interno di enti, aziende, studi. Questi strumenti, di natura professionale, accompagnano la tua candidatura e hanno il compito di “aprire le porte” ad un potenziale colloquio.

Ecco quali sono questi strumenti:

Vediamo cosa devi sapere nel dettaglio.

Il curriculum vitae

Il curriculum vitae è il documento più importante per la ricerca di un lavoro. Si tratta proprio del tuo “biglietto da visita”, che racchiude le tue esperienze professionali pregresse, la tua formazione, le tue skills.

Avere un buon CV è una delle chiavi del successo. Quali sono i consigli da seguire per ottimizzarlo?

  • Prepara diversi formati di CV: come probabilmente saprai, non esiste solo il “classico” Europass. Ci sono formati di curriculum diversi. Preparane alcuni, così che tu possa personalizzare l’invio a seconda della candidatura. Ad esempio, per contesti più tradizionali, potresti utilizzare il CV Europeo; per contesti meno formali, può bastare un CV snello e graficamente accattivante. Per contesti fortemente innovativi, potresti addirittura sperimentare un Video Curriculum o un CV infografico;
  • Fornisci informazioni di contatto chiare: queste sono di vitale importanza, perché permettono a chi legge il tuo CV di mettersi in contatto con te. Usa una mail professionale, magari composta dal tuo nome e cognome. Inserisci un numero di telefono valido e su cui sei facilmente reperibile;
  • Elenca le tue esperienze pregresse: la parte dedicata alle esperienze professionali è estremamente importante in un CV. Non limitarti a scrivere la tua esperienza, ma aggiungi le tue principali responsabilità per far comprendere a chi legge cosa hai appreso. Se hai poca esperienza, aggiungi eventuali stage e tirocini e dai più spazio alla parte della formazione;
  • Inserisci il tuo background: i titoli di studio sono importanti. Aggiungi la tua formazione e, se utile per il lavoro che vorresti ottenere, menziona anche il tema della tua tesi di laurea. Aggiungi eventuali certificazioni, Master frequentati, corsi di specializzazione

La lettera di presentazione

La lettera di presentazione (o “cover letter”) viene spesso sottovalutata, ma in realtà può fare la differenza quando si parla di trovare lavoro. Questa lettera racchiude le tue ambizioni, i tuoi obiettivi professionali, la tua personalità: si tratta di un’estensione del tuo CV, che non serve per menzionare le tue esperienze, ma per far comprendere a chi legge che sei la persona giusta per un determinato ruolo.

Ecco gli elementi che non possono mancare:

  • Le tue ambizioni: parla dei tuoi desideri, di come vedi la tua carriera professionale, di quello che ti spinge a voler intraprendere un percorso in questo campo;
  • Parla dell’azienda: fai capire a chi sta leggendo la tua lettera che non si tratta di un messaggio copia-incolla. Personalizza la lettera ogni volta che la alleghi ad una candidatura. Spiega perché ti sei candidato proprio per quel lavoro e proprio per quell’azienda;
  • Illustra le tue soft skills: le cosiddette competenze trasversali sono estremamente ricercate dai selezionatori. Parlane nella tua lettera e spiega come le hai acquisite. Ad esempio, se hai esperienze di volontariato alle spalle, potresti spiegare come queste ti abbiano aiutato a sviluppare empatia e capacità di lavorare in team.

Il profilo LinkedIn

Un’altra risorsa estremamente sottovalutata dai laureati in giurisprudenza che cercano lavoro è LinkedIn. LinkedIn è una piattaforma professionale che ti permette di entrare in contatto con una community di professionisti che operano nel tuo campo. Non solo: con il profilo LinkedIn potrai interagire con aziende che pubblicano offerte di lavoro direttamente all’interno di questo social media.

Ecco qualche consiglio per sfruttarlo al meglio:

  • Ottimizza il tuo profilo: compila ogni campo del tuo profilo e aggiungi tutte le informazioni che possono arricchirlo, come immagini, link esterni, PDF;
  • Chiedi una segnalazione: all’interno del tuo profilo LinkedIn c’è un’area dedicata alle “segnalazioni”. Si tratta di testimonianze di persone che hanno lavorato con te. Chiedi ai tuoi ex datori di lavoro e ai tuoi colleghi di scrivere due righe su di te;
  • Interagisci con la community: non dimenticare che LinkedIn è un social media. Interagisci con gli altri, condividi contenuti e lascia commenti per mostrare le tue competenze e il tuo valore. Spesso questo è il modo migliore per attrarre proposte di lavoro.

Portali per la ricerca di lavoro

Ora che abbiamo visto gli strumenti per trovare lavoro dopo la laurea in giurisprudenza, vediamo quali sono i migliori portali per reperire le offerte e candidarti.

Ecco una selezione:

  • Indeed.com, dove puoi trovare le migliori offerte pubblicate dalle aziende su diversi siti, che vengono indicizzate per settore e località;
  • Monster.it, dove puoi creare facilmente un account, ricercare offerte impostando diversi filtri e pubblicare il tuo CV;
  • InfoJobs, perfetto per scovare le migliori offerte sul mercato e candidarti creando un tuo profilo con CV e lettera di presentazione.

Specializzati con Unicusano

Se hai appena conseguito la laurea e stai cercando lavoro, potresti renderti conto che una specializzazione è esattamente ciò che può fare la differenza per te. Per specializzarti in un determinato campo, puoi scegliere uno dei Master dell’area economico-giuridica Unicusano.

La nostra offerta formativa, estremamente variegata, prevede una serie di Master di I e II livello, perfetti per affinare le tue competenze e diventare ancora più competitivo sul mercato.

Ciò che può davvero essere utile per la tua preparazione è l’innovativa metodologia didattica Unicusano, basata su una tecnologia e-learning: puoi seguire le lezioni direttamente online, connettendoti ad una piattaforma digitale. Tutto ciò di cui avrai bisogno è una connessione internet e un device: la piattaforma è attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Su come trovare lavoro per neolaureati in giurisprudenza abbiamo detto tutto, per oggi: non ti resta che iniziare la tua ricerca e impegnarti al massimo per ottenere il lavoro dei tuoi sogni.