Tra tecnologia e università c’è l’UniCusano

Opinioni Università Niccolò Cusano

Impazza in questi giorni la notizia di grandi novità tra tecnologia e università in Francia. Tra annunci, progetti e piani quinquennali, sembra che oltre le Alpi sia partita una nuova corsa all’oro della formazione che non fa che scavare un solco ancora più profondo col nostro paese ancora impantanato in vecchie logiche di gestione. Se di norma è così, però, non si può fare di tutta l’erba un fascio e infatti c’è chi di tecnologia ed università parla già da molto tempo. E’ il caso dell’università UniCusano. Se siete curiosi di dipanare la matassa tra UniCusano, tecnologia e università, continuate a leggere.    

Tutto parte da una notizia molto chiara. Entro il 2018 verrà realizzato, nella zona sud di Parigi, nel XII arrondissement a Rue Picpus, un polo universitario che fungerà da casa alla Nuova Sorbona Parigi III. Quello che rende speciale questo enorme progetto che, col supporto concreto della regione Ile de France, è già costato 135 milioni di euro, è lo stretto connubio tra tecnologia ed università. Oltre a riunire nello stesso posto le dodici sedi della Nuova Sorbona Parigi III, infatti, (facendo danzare insieme arte, lingue letteratura, scienze sociali ed umane) si darà vita ad un concorso molto speciale. Legato all’architettura, vedrà gli aspiranti progettisti misurarsi con l’introduzione dell’insegnamento a distanza, il famoso eLearning che qui da noi “qualcuno” conosce bene. Nessuno stupore, infatti, da parte dell’università UniCusano per questi intrecci tra tecnologia ed università perché da sempre, e con molti anni d’anticipo rispetto ai galletti, ha puntato sulla compenetrazione didattica tra insegnamento a distanza e in presenza. Oltre alla piattaforma eLearning e a tutti i supporti tecnologici del caso, l’università UniCusano ha investito sulle lezioni in presenza, che si svolgono in aule che ad oggi possono definirsi assolutamente multimediali con la dotazione di lavagne interattive multimediali (LIM) e WiFi gratis. Anche la cornice in cui i francesi vogliono inserire il connubio tra tecnologia ed università non è una novità. L’ateneo telematico con sede centrale nella capitale, in via Don Carlo Gnocchi 3, infatti, è un vero e proprio campus universitario a Roma con campi sportivi e una palestra all’avanguardia, un servizio mensa/bar con un rapporto qualità prezzo altamente concorrenziale e una foresteria con oltre 200 posti letto. Il tutto, poi, immerso in un parco verde di oltre sei ettari. Che paesi a noi vicini schiaccino l’acceleratore sui rapporti tra tecnologia ed università è una cosa bella ma sarebbe utile, ogni tanto, guardare anche in casa nostra chi da tempo punta sulla formazione dei ragazzi e, quindi, sul loro futuro.
Se poi volete maggiori informazioni sull’università UniCusano, oltre al ricco sito, vi consigliamo di leggere con continuità il BLOG di UNICUSANO dove sono presenti tanti topic sulle attività più recenti del mondo accademico e della vita degli studenti. In alternativa potete andare sul form https://www.unicusano.it/blog/informazioni-universita.