5 per mille? C’è anche l’UniCusano

5 per mille

Premessa doverosa: questo è un discorso costruttivo e non distruttivo. Se, quindi, avete già deciso che il 5 per mille lo date alla Chiesa a realtà di cui vi fidate molto, non è nostra volontà (né costume) strappare “adepti” a nessuno. Se, però, siete ancora in quella zona grigia in cui il 5 per mille non avete chiaro a chi darlo, allora vi vogliamo solo spiegare chi siamo e cosa facciamo in modo che potete capire i vostri soldi eventualmente in quale mondo finirebbero. Pochi minuti, quindi, e saprete perché non sono poche le persone che donano il 5 per mille all’UniCusano.

Basterebbe leggere con continuità il BLOG di UNICUSANO o togliervi la sete di curiosità su di noi usando l’apposito form https://www.unicusano.it/contatti-universita. Capiamo, però, che viviamo tutti in una società in cui si corre sempre per cui il motivo per cui ha senso devolvere il 5 per mille all’UniCusano ve lo spieghiamo rapidamente qua.  Non ci nascondiamo dietro al fatto che siamo un’azienda privata e che la retta annuale abbia un costo ma la nostra filosofia è di tenere quel costo sempre molto basso e sempre all-inclusive di libri, appunti e documenti amministrativi. Non solo. I nostri guadagni (che ci sono altrimenti avremmo già chiuso) li reinvestiamo continuamente nel miglioramento dell’offerta formativa. Da università telematica siamo diventati anche università in presenza, con un campus universitario di primissimo livello. All’interno delle aule abbiamo deciso di dare a tutti i ragazzi il WiFi gratis e strumenti didattici moderni come le LIM, cioè lavagne interattive multimediali. Non solo. Non contenti di queste evoluzioni, ci siamo ancora messi le mani nel portafoglio per alzare (e di molto) l’asticella della qualità della mensa universitaria e dei dormitori degli studenti tenendo, anche qua, i costi molto contenuti per allargare il più possibile la fruizione dei servizi a tutti. Sui docenti non lesiniamo di certo, poi. Molti nomi sono gli stessi degli atenei tradizionali ma in aggiunta offriamo ai nostri giovani esperti di settore come Maurizio Costanzo o la criminologa Roberta Bruzzone. Infine, se tutto questo ancora non vi fa capire quanto bene potrebbe fare il vostro 5 per mille all’UniCusano vi consigliamo di farvi un giro sul sito della Fondazione Nicolò Cusano per constatare da soli quanto crediamo nel sostegno alla ricerca.