Corsi di lingua italiana per stranieri

È obbligatorio per l'Ateneo verificare il livello di conoscenza della lingua italiana per i candidati non europei che necessitino del visto di ingresso in Italia per soggiorni di lunga durata e che intendano immatricolarsi ad un corso di laurea in lingua italiana.

Saranno esentati dalla verifica della conoscenza della lingua italiana i candidati già in possesso di una certificazione linguistica pari almeno ad un livello B2 (CER-Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue) emessa nell'ambito del sistema di qualità CLIQ.

I candidati che non sono in possesso di una certificazione devono sostenere a distanza un Test di Conoscenza della Lingua Italiana per completare la procedura di preiscrizione sul portale UNIVERSITALY e poter ottenere la lettera di idoneità all’iscrizione da parte dell’Ateneo.

Gli esiti della prova saranno inviati all'indirizzo di posta elettronica di ciascun candidato e l'Ateneo caricherà sul portale UNIVERSITALY il modulo “Modello D” che dichiara il livello linguistico.

I candidati che non abbiano hanno conseguito almeno il livello B2 nel test possono comunque iscriversi "con riserva" e conseguire una Certificazione PLIDA prima o durante il primo anno di iscrizione. A tal proposito si consiglia di seguire uno dei corsi di italiano per stranieri organizzato direttamente dall’Ateneo.

Per ulteriori informazioni, clicca qui: https://www.unicusano.it/certificazione-plida