Percorso Eccellenza

Finalità

Il  presente  Regolamento  definiscel’organizzazione  e  le  modalità  di  svolgimento  del  “Percorso Eccellenza”, metodologia didattica, finalizzata a consentire la realizzazione di attività formative integrative inserite in progetti di miglioramento qualitativo, in conformità e nel pieno rispetto della normativa e delle indicazioni ministeriali vigenti.

Accesso al percorso

Al percorso possono accedere tutti ed è fortemente consigliato. Il tutoring invita gli studenti a partecipare al percorso e organizza le classi in funzione delle adesioni ricevute.

Organizzazione del percorso

Il percorso didattico si sviluppa normalmente in un bimestre ed è composto da 12 lezioni per insegnamenti fino a 6 CFU; e da 24 lezioni per quelli oltre 6 CFU.
Le lezioni - in videoconferenza da 90 minuti ciascuna - sono tenute in incontri settimanali (da 1 a 3) per un massimo di 36 ore complessive.
La relativa frequenza è obbligatoria e avviene tramite la piattaforma informatica dell’Ateneo a cui lo studente accede attraverso password personale. La sua identità è accertata dal docente mediante esibizione di un documento in corso di validità; il docente prende nota degli studenti presenti ad ogni incontro, utilizzando gli appositi “fogli presenze”. Per completare validamente il percorso, lo studente è tenuto a partecipare al 100% degli incontri.
Al fine di agevolare la frequenza al percorso, le relative lezioni sono registrate e rese disponibili nella piattaforma informatica ad esclusivo beneficio degli studenti iscritti al Percorso Eccellenza. In caso di assenza dalla lezione erogata in videoconferenza in modalità sincrona, lo studente può assolvere all’obbligo di cui al comma precedente, frequentando la medesima lezione in modalità asincrona.

Superamento del percorso

Nell’ambito del percorso lo studente sosterrà 7 (sette) prove intermedie - effettuate mediante somministrazione di prove scritte o colloquio diretto - i cui esiti saranno oggetto di formale verbalizzazione elettronica; per gli insegnamenti fino a 6 CFU, il numero non potrà essere superiore a 4 (quattro).
Le prove intermedie o “esoneri” prevedono una votazione in trentesimi che sarà comunicata allo studente attraverso la piattaforma informatica. Il mancato superamento di una di esse non determina la cessazione del percorso, a condizione che venga ripetuta e superata. L’accesso ai singoli esoneri programmati è subordinato alla verifica della frequenza (sincrona o asincrona) delle lezioni precedenti. La verifica di una o più assenze determina l’esclusione dal percorso.
La votazione dell’esame sarà determinata, pertanto, al termine dell’ultima prova intermedia - calcolando la media aritmetica delle votazioni ottenute negli esoneri - e verrà comunicata allo studente per l’accettazione del voto.
Lo studente, nell’ipotesi di adesione al percorso descritto, non può partecipare ai normali appelli d’esame del corso, a meno che non rinunci alla prosecuzione del Percorso eccellenza prima di prenotarsi agli appelli ordinari.



Scarica il regolamento