Nutrizione nel fitness e nel recupero funzionale dell'atleta - Unicusano


Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale

Nutrizione nel fitness e nel recupero funzionale dell’atleta

in partnership didattica con partnership
  • A.A.: 2022/2023
  • CFU: 550 ore - 22 CFU
  • VII Edizione II Sessione
  • Scadenza: 28/02/2023

Obiettivi e destinatari

Il Corso si rivolge a preferibilmente a Medici, Biologi, Farmacisti, Dietisti, Psicologi, Laureati ISEF, Fisioterapisti e a tutte quelle figure che direttamente o indirettamente intervengono nell’ambito della Nutrizione

La conoscenza delle linee guida della nutrizione nel fitness e nel recupero funzionale dell’atleta, prevede l’analisi delle diverse discipline sportive sia in relazione allo studio biomeccanico del gesto atletico sia in relazione all’utilizzo dell’energia.

Gli obiettivi da raggiungere sono:

  • il raggiungimento del massimo rendimento con il minor sfruttamento delle risorse dell’organismo
  • la prevenzione di patologie invalidanti
  • l’aiuto nel recupero di eventuali infortuni

Il raggiungimento di tali obiettivi è possibile grazie all’analisi delle caratteristiche individuali, genetiche, morfologiche e posturali dell’atleta, all’analisi delle sue abitudini alimentari, alla conoscenza del tipo e dell’ intensità dello sport o attività fisica praticata .

Verranno presentate le linee guida per una corretta alimentazione relativamente alle diverse fasi della pratica sportiva, alle diverse tipologie di attività fisica e al tipo di sforzo da sostenere. Sarà inoltre prestata particolare attenzione agli accorgimenti nutrizionali durante la fase di recupero funzionale dell’atleta infortunato. Infine si parlerà di corretta integrazione a breve e lungo termine.

Durata, Organizzazione didattica, Verifiche e Prova finale

Il Corso ha durata annuale pari a 550 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 22 CFU.

Il Corso si svolgerà in modalità  e-learning con piattaforma accessibile 24 h24.

Il Corso è articolato in :

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • congruo numero di ore destinate all’auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Corso dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

Programma

Offerta formativa
discipline argomenti trattati docenti CFU
Attività motoria, sport amatoriale, sport professionistico classificazione degli sport in base al metabolismo: – definizione attività fisica e sport
– prescrizione dell’attività fisica come terapia
– atp energia utilizzata per tutte le funzioni cellulari
– sport: a) anaerobici b) alattacidi c) lattacidi e aerobici
– classificazione degli sport in base al metabolismo
Alessandro Lombardi
Annalisa Olivotti
1
descrizione anatomico funzionale dell’apparato muscolo scheletrico
Antropometria e composizione corporea
– apparato muscolare
– apparato articolare
– apparato tendineo
– biomeccania del movimento
– vqalutazione della composizione corporea
– analisi bioimpedenziometrica
interpretazione BIA
pedana stabilometrica
Alessandro Lombardi 1
La valutazione posturale funzionale dell’atleta La valutazione posturale statica e dinamica;
classificazione dei principali schemi posturali;
la kinesiologia applicata quale chiave di accesso alla valutazione posturale
Paolo Vaglio 1
Traumi nello sport tipo di trauma acuto o da sovraccarico funzionale
fisiopatologia  del sovraccarico funzionale
flogosi e radicali liberi
Alessandro Lombardi 1
Esercizio fisico e sport nella prevenzione Esercizio fisico e sport: fattore di prevenzione nell’insorgenza delle malattie reumatiche Gianluca Santoboni 1
Esercizio fisico e sport nella prevenzione Esercizio fisico e sport: fattore di prevenzione nell’insorgenza di malattie metaboliche, cardiovascolari, tumorali e decadenza neuropsichica Ercole De Masi 1
Introduzione alla Nutrigenetica Lo studio della individualità genetica nella corretta alimentazione dello sportivo Margherita Borsa 2
Principi nutrizionali di base nell’attività fisica e nello sport I macronutrienti: principali funzioni
L’acqua: quale e quanta
I carboidrati: il glicogeno
L’apporto proteico
Gli aminoacidi ramificati (BCAA) e la Creatina
Le proteine: funzioni e modalità d’assunzione
Idratazione e disidratazione
I radicali liberi. Danni da radicali liberi. Gli antiossidanti
Silvio Spinelli 2
Epigenetica ed Attività fisica importanza dell’epigenetica
le Sirtuine ruolo e meccanismi di azione
correlazione tra Sirtuine ed attività fisica
Annalisa Olivotti 1
Microbioma e sport ruolo del microbioma nel mantenimento del benesssere
composizione del microbioma intestinale
microbioma e indagini correlate
possibilità di intervento sul microbioma
Annalisa Olivotti 1
Reazioni Avverse agli alimenti e performance sportiva Come le Reazioni Avverse agli alimenti influenzano le performance sportive:
Intolleranze alimentari, Intolleranza al lattosio, Gluten Sensitivity, Malattia celiaca
Nuove tecniche diagnostiche e terapeutiche
Carmelo Rizzo 2
Alimentazione e attività fisica Elaborazione di un piano alimentare prima, durante e dopo l’esercizio fisico Alessandro Lombardi
Annalisa Olivotti
2
Alimentazione e attività fisica Alimentazione come supporto nel recupero funzionale dell’atleta traumatizzato
– nei traumi acuti senza intervento chirurgico in associazione a fisioterapia
– nei traumi da sottoporre ad intervento
–  a) alimentazione prima
– b) alimentazione post intervento
– c) durante fisioterapia
Alessandro Lombardi 2
Alimentazione e attività fisica Alimentazione nel bambino che pratica sport Gaetano Miccichè 2
Alimentazione e attività fisica Alimentazione vegetariana- vegana nella pratica sportiva Federico Calviello 1
Gli integratori nella pratica sportiva Integrazione a breve e lungo termine
Integrazione e supplementazione, prima, durante
Idratazione dello sportivo
l’esercizio fisico e nella fase del recupero
Alessandro Lombardi 1
Approfondimenti Idoneità all’attività fisica in era post COVID
Artrosi in attività sportiva intensa
Alessandro Lombardi 1
Approfondimenti L’attività fisica e lo sport come agenti epigenetici. Ruolo delle modificazioni epigenetiche nella prevenzione Annalisa Olivotti 1
ESAME FINALE     24

 

Quota d'iscrizione

€ 480,00 (quattrocentottanta/00).
Coloro che rientrano nelle professioni sanitarie accreditate e che desiderano acquisire n. 50 crediti ECM, dovranno versare un contributo di € 70 addizionale per l’acquisizione dei crediti formativi.

CHIEDI INFORMAZIONI

icona link