Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente

Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale
A.A.: 2018-2019
CFU: 12
III Edizione I Sessione 
  • Scadenza: 20.09.2018

    iscrizioni chiuse

ASPETTI ORGANIZZATIVI DIDATTICI

Art. 1 - TITOLO DEL CORSO, ATTIVAZIONE E PRESENTAZIONE SINTETICA
Titolo del Corso
L'Università degli Studi Niccolò Cusano - Telematica Roma attiva il Corso di Perfezionamento blended in "Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente", riguardanti gli aspetti di gestione tecnico-comunicativi della didattica a distanza per i servizi educativi alla persona di carattere scientifico-professionale-" afferente alla Facoltà di Scienze della Formazione, per l'Anno Accademico 2018/2019, Corso di durata pari a 300 h.
Agli iscritti verrà rilasciato un attestato di partecipazione con l'indicazione dei crediti (CFU) acquisiti in "Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente". Per l'ambito sanitario è assicurato l'esonero dai Crediti ECM per l'anno di edizione del Corso.
Presentazione sintetica
La professionalità dei Tutor e degli operatori, a supporto degli interventi o dei percorsi formativi, per i servizi educativi alla persona è al centro del dibattito sul cambiamento educativo: la preoccupazione per l'education professionalism compare in uno scenario educativo dove la cooperazione multilaterale per il raggiungimento di identità sovranazionali accompagna la pressione per attrezzare i cittadini di competenze miranti al pieno coinvolgimento in processi competitivi globali; per tale scenario il sapere, detto incapsulato, le nuove figure professionali della formazione, come i Tutor, sono viste come una sfida che può potenziare le forme di apprendimento significativo. In effetti, le figure tutoriali non rispondono più ad un'ottica etnocentrica, statica, acritica di trasmissione dei saperi, dovendo invece incorporare le competenze comunicative, linguistiche, tecnologiche e gestionali per diventare professionisti dell'aula complessa, aperta alle culture, al contesto territoriale, all'entrata delle nuove tecnologie e del web sociale. Tutte queste richieste creano le condizioni per un forte impatto sull'identità professionale: tutor artefice di cambiamento, innovatore, tecnologo, comunicatore, progettista, insomma, una figura il cui sapere è fortemente sollecitato dalla società, che indica la necessità di formatori professionisti, ma non sempre li ritiene all'altezza dei compiti che si vuole loro affidare.
Il Corso di perfezionamento si propone di affrontare le questioni sopraesposte, attraverso una proposta di formazione flessibile, accessibile ed internazionale. La figura che il Corso punta a formare è quella dell'esperto nelle varie forme di tutoring, cioè o di guida-consulenza o di supporto e monitoraggio delle attività di formazione e di apprendimento oppure di coordinamento dei gruppi degli allievi,  connesse con la formazione a distanza e permanente per i servizi educativi alla persona: un professionista della formazione che dovrebbe affermarsi come figura di supporto a pianificazione, sviluppo, valutazione e gestione dei processi formativi in contesti culturali allargati. Un professionista, quindi, esperto delle metodologie didattiche più appropriate alla formazione a distanza, per esti, che interagisce con i docenti, i colleghi e discenti gli allievi, prendendo come modello efficace per l'apprendimento, la collaborazione e la co-costruzione della conoscenza.

Art. 2 - OBIETTIVI E RISULTATI ATTESI DEL CORSO DI PERFEZIONAMENTO, DESTINATARI
Finalità
Il corso di perfezionamento in "Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente" è finalizzato alla formazione e all'aggiornamento delle competenze professionali di ordine pedagogico, tecnologico, sociale, organizzativo, valutativo edi teamwork per il sostegno agli allievi nei percorsi formativi per i servizi educativi a distanza.
Obiettivi formativi:
Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:

  • Acquisire/potenziare familiarità con le tecnologie e gli strumenti dell'e-learning per saper selezionare e gestire gli strumenti per operare in un ambiente online;
  • Acquisire/potenziare e praticare le competenze sociali e relazionali per gestire le problematiche sociali e psicologiche dell'interazione a distanza, in rete, e per agevolare la costruzione e gestione di una comunità di apprendimento online e in presenza;
  • Conoscere alcuni modelli didattici utilizzati per la formazione a distanza e in presenza;
  • Acquisire/potenziare competenze pedagogiche di modellamento, coaching scaffolding per supportare l'apprendimento online e in presenza;
  • Acquisire/potenziare e praticare abilità organizzative, progettuali, di teamwork e valutative online necessarie nella gestione delle attività formative.

Il corso "immerge" il Tutor in formazione in ambienti in presenza e virtuali, dove potrà sperimentare direttamente specificità e caratteristiche degli ambienti di apprendimento. In particolare, per la componente a distanza, il Tutor ha la possibilità di interagire all'interno di una piattaforma e-learning, osservare le tecniche di tutoraggio online modellate da un e-tutor esperto e confrontarsi e riflettere sulle problematiche dell'e-tutoring.
Il corso è focalizzato sulle "pratiche" dell'apprendimento in presenza e a distanza e prevede una partecipazione attiva dei discenti alle attività individuali e di gruppo previste durante l'intero percorso formativo.
Motivazione e definizione del bisogno formativo sotteso al Corso

  • Aggiornamento dei processi di trasposizione dei saperi attraverso le nuove metodologie di rete secondo le indicazioni dell'UE (Indicazioni Strategia di Lisbona; Indicazioni del CRUI per la formazione internazionale e la ricerca - Torino 24-26 Novembre 2003; indicazioni delle Regioni per il management dei sistemi educativi nella Società dell'Informazione; indicazioni CERI-OCSE e Regione Veneto per lo sviluppo della formazioni);
  • Ottimizzazione dei processi di apprendimento sia in ambito formale che informale, favorendo la sperimentazione di metodologie di integrazione e di arricchimento della didattica in presenza e a distanza.
  • Contemperare alle indicazioni previste dal Decreto Ministeriale del 10 aprile 2003, recante le disposizioni per "Criteri e procedure di accreditamento dei corsi di studio a distanza delle università statali e non statali e delle istituzioni universitarie abilitate a rilasciare titoli accademici di cui all'art. 3 del D.M. 3 novembre 1999, n. 509" e succ. mod. D.M. 15 aprile 2005 e D.M. 14 luglio 2006.

Destinatari, profilo e sbocchi professionali
Il ruolo professionale è quello di esperto in "Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente"
Il corso è rivolto prioritariamente a laureati che operano o si preparano ad operare nei Corsi di Formazione a distanza.
A tal fine intende fornire una preparazione professionale di base per il tutoring o a distanza o in presenza/distanza oppure in presenza sia in ambito accademico che aziendale.
Il corso è aperto a tutti coloro che possiedono i requisiti richiesti.
Il corso intende formare un profilo di Tutor capace di destreggiarsi tanto nella declinazione del ruolo a distanza e in presenza padroneggiando le nuove tecnologie digitali e l'interazione tramite Web, integrandole con i contesti educativi agiti dagli utenti. La figura è pertanto trasversale ai diversi ambiti disciplinari e si distingue per la sua expertise rispetto alle metodologie della formazione in rete. Il valore aggiunto di questo profilo professionale è legato alla sua flessibilità di impiego e alla sua capacità di perfezionare le metodologie d'aula, integrandole con metodologie blended e/o distance learning.
Risultati attesi:
Al termine del percorso formativo, il corsista:

  • Avrà maturato competenze educative, organizzative, progettuali, valutative, relazionali e comunicative;
  • Saprà gestire i tools del web 3.0 in chiave didattica tenendo conto della motivazione e della creatività dei destinatari della formazione;
  • Saprà costruire percorsi di formazione personalizzati e in grado di valorizzare l'interdipendenza possibile tra la formazione in presenza e la formazione online;
  • Saprà sperimentare e promuovere metodologie per l'apprendimento attivo, promuovendo la partecipazione autentica e consapevole dei soggetti in formazione;
  • Possiederà una expertise spendibile all'interno di organizzazioni accademiche e/o di formazione di terzo livello.

Art. 4 - DURATA, ORGANIZZAZIONE DIDATTICA E PERCORSO FORMATIVO
Il Corso ha durata pari a 300 ore di impegno complessivo per il corsista, di cui 251 di studio personale e 49 di formazione assistita (didattica erogativa e interattiva, laboratori) per un totale di 12 CFU.
Per quanto riguarda la formazione integrata e assistita sono previste sia la modalità di formazione in presenza e/o in video-conferenza, sia la modalità e-learning. Le lezioni in presenza, in aula, sono prevalentemente orientate a favorire l'acquisizione delle competenze professionali, mentre i momenti formativi in e-learning sono orientati prevalentemente a fornire le conoscenze teoriche e caratterizzanti di base.
Per le componenti di e-learning del corso è previsto l'uso di una piattaforma accessibile 24 h\24.

Il percorso formativo è articolato nel modo seguente:

  • Didattica erogativa

Il Corso si articola in moduli a cui corrispondono gli insegnamenti di riferimento e gli obiettivi specifici di apprendimento. A ciascun modulo corrisponde una delle aree dei contenuti (ovvero degli insegnamenti SSD) previste dal corso e l'area delle attività extra-aula.

  • Laboratorio Action Learning

Tra le attività extra-aula sono centrali le attività di laboratorio di Action Learning permettono ai corsisti di affrontare e risolvere problematiche collegate ai contenuti rendendo possibile un ampliamento e/o approfondimento della professionalità operativa sullo specifico ambito, per consentire di qualificare operativamente le competenze professionali.

Art. 5 - ORDINAMENTO DIDATTICO
Le attività del Corso sono articolate secondo un calendario fisso e inizieranno nel mese di Febbraio 2017 e si concluderà entro Giugno 2017 (esame finale). Le lezioni si svolgeranno in presenza e online, secondo la modalità blended di formazione integrata.
Il calendario prevede che lo svolgimento delle attività didattiche sia articolato in 4 fasi in sequenza tra loro:

Fasi e tipologia di intervento

Fase n. 1 - Accoglienza
Presentazione del Corso, analisi dei bisogni dei corsisti, questionario di valutazione iniziale, strutturazione dei crediti formativi e professionali, inquadramento culturale e professionale del Corso, presentazione del materiale di studio e di formazione in presenza e online.
Fase n. 2 - Area degli insegnamenti di base, caratterizzanti e professionalizzanti
Presentazione del calendario degli insegnamenti e dei laboratori di area, coordinamento formativo tra gli insegnamenti e i laboratori, insegnamenti in presenza, auto-apprendimento e apprendimento collaborativo online, studio personale.
Fase n. 3 - Area dei laboratori
Presentazione del calendario degli insegnamenti e dei laboratori di area. Completamento area informativa, laboratorio di apprendimento, personalizzazione degli apprendimenti professionali, anche attraverso approfondimenti tecnici, insegnamenti in presenza, auto-apprendimento e apprendimento collaborativo, studio personale, progetto personalizzato, colloquio di valutazione intermedia.
Fase n. 4- Fase conclusiva ed esami
Esami conclusivi per ogni insegnamento; valutazione del sistema del percorso; autovalutazione; verifica della partecipazione e della formazione in presenza e online; verifica dello studio personale.

Art. 6 - PIANO DI STUDI
Di norma, salvo adeguamenti o aggiornamenti atti a qualificare l'offerta formativa, gli insegnamenti previsti dal piano degli studi sono i seguenti:

Primo Modulo 1 CFU - [Area Contesto e Organizzazione]: I servizi formativi e lo sviluppo organizzativo

UF del Modulo SDD Insegnamento Didattica Ore Video
(Registrazione)
Ore Studio
UF 01: Coordinamento, organizzazione e gestione delle risorse umane nei servizi alla persona: l’approccio pedagogico del Service Learning M-PED01 Pedagogia sociale Erogativa ½ 5
UF 02: L’etica dei servizi alla persona e l’etica della relazione formativa in contesti telematici M-PED01 Pedagogia sociale Erogativa ½ 5
TOTALE ore 25       1 10

Secondo Modulo 2 CFU - [Area Comunicazione]: Le competenze comunicative e i processi formativi nelle comunità

UF del Modulo SDD Insegnamento Didattica Ore Video
(Registrazione)
Ore Studio
UF 01: La comunicazione interpersonale e sociale M-DEA/01 Abilità informatiche e relazionali Erogativa ½ 8
UF 02:Linguaggi verbali e non-verbali M-DEA/01 Abilità informatiche e relazionali Erogativa ½ 8
UF 03: Metodologie collaborative e cooperative M-PED03 Didattica e Pedagogia speciale Erogativa ½ 9
UF 04: Tecniche didattiche a mediazione sociale M-PED03 Didattica e Pedagogia speciale Erogativa ½ 9
LAB Modulo 2 SDD Insegnamento Didattica Ore Video
(Videoconferenza + Attività di osservazione, analisi, esercitazione)
Ore Presenza
Esercizi di comunicazione, gestione dei conflitti, uso dei linguaggi in contesti formali e non formali M-PED03
M-DEA/01
Didattica e Pedagogia speciale
Abilità informatiche e relazionali
Laboratoriale 4 10
TOTALE ore 50       6 44

Terzo Modulo 2 CFU - [Area eLearning]: Scenari formativi dell’eLearning

UF del Modulo SDD Insegnamento Didattica Ore Video
(Registrazione)
Ore Studio
UF 01: l’eTutor nel contesto europeo ed internazionale: pratiche pedagogiche e profili professionali M-PED01 Pedagogia sociale Erogativa ½   8
UF 02: Paradigmi pedagogici dell’eLearning e modelli di distance education M-PED01 Pedagogia sociale Erogativa ½   8
UF 03: L’Università telematica: caratteristiche e contesti dell’Alta Formazione M-PED01 Pedagogia sociale Erogativa ½   9
UF 04: Web 2.0 e web semantico: dall’apprendimento informale all’apprendimento formale M-DEA/01 Abilità informatiche e relazionali Erogativa ½   9
LAB Modulo 3 SDD Insegnamento Didattica Ore Video
(Videoconferenza + Attività di osservazione, analisi, esercitazione)
Ore Presenza
Le competenze comunicative e i processi formativi nelle online community.
Indicazioni per il project work
M-DEA/01
M-PED01
Abilità informatiche e relazionali
Pedagogia sociale
Laboratoriale 4 10
TOTALE ore 50       6 44

Quarto Modulo 3 CFU - [Area Tutoring]: Profilo ed identità professionale del tutor nella formazione integrata (presenza e distanza): in contesti di individualizzazione degli interventi educativi e in contesti cooperativi

UF del Modulo SDD Insegnamento Didattica Ore Video
(Registrazione)
Ore Studio
UF 01: Dall’ambiente virtuale all’ambiente personale di apprendimento (tipologie di ambienti a confronto); Una rete di elementi distribuiti: i concetti di flessibilità, fruizione, accessibilità M-PED03 Didattica e Pedagogia speciale Erogativa 1 ½ 13
UF 02: Ruoli e funzioni del tutor come figura a tutto tondo: dall’aula tradizionale alla rete. La programmazione degli insegnamenti dei corsi di studio. M-PED01 Pedagogia sociale Erogativa 1 ½ 14
UF 03: Gestione, costruzione e recupero della conoscenza nelle comunità educative M-PED01 Pedagogia sociale Erogativa 1 13
UF 04: La valutazione degli apprendimenti e dei percorsi formativi on line. M-PED04 Pedagogia sperimentale Erogativa 1 13
LAB Modulo 4 SDD Insegnamento Didattica Ore Video
(Videoconferenza + Attività di osservazione, analisi, esercitazione)
Ore Presenza
Esperienze attive con funzioni di gestione delle varie tipologie di ruoli tutoriali M-PED01
M-PED03
M-PED01
Pedagogia sociale
Didattica e Pedagogia speciale
Pedagogia sociale
Laboratoriale 8 10
TOTALE ore 75       13 63

Quinto Modulo 2 CFU - [Area Innovazione]: Strumenti per l’innovazione educativa

UF del Modulo SDD Insegnamento Didattica Ore Video
(Registrazione)
Ore Studio
UF 01: Gli strumenti integrati della Rete: Forum, Wiki, Chat, e la conoscenza M-DEA/01 Abilità informatiche e relazionali Erogativa ½ 8
UF 02: Il V-Learning e la multimedialità M-DEA/01 Abilità informatiche e relazionali Erogativa ½ 8
UF 03: Condividere conoscenza in rete: metodologie della formazione in rete M-PED/01 Pedagogia sociale Erogativa ½ 9
UF 04: La strutturazione di percorsi formativi: dalla mappa mentale alla mappa concettuale M-PED/01 Pedagogia sociale Erogativa ½ 9
LAB Modulo 5 SDD Insegnamento Didattica Ore Video
(Videoconferenza + Attività di osservazione, analisi, esercitazione)
Ore Presenza
La progettazione, il monitoraggio di corsi online M-DEA/01
M-PED/01
Abilità informatiche e relazionali
Pedagogia sociale
Laboratoriale 4 10
TOTALE ore 50       6 44

Sesto Modulo 2 CFU - [Area Trasversale]: laboratorio di Action Learning
Unità da sviluppare in parte in presenza, in parte a distanza in forma trasversale rispetto a tutto il corso

UF trasversale SDD Insegnamento Didattica Ore Video
(Videoconferenza + Attività di osservazione, analisi, esercitazione)
Lavoro individuale e/o di gruppo
Casi di studio: testimonianze di tutor M-PED04 Pedagogia sperimentale Laboratoriale 10 45
TOTALE ore 50       10 45

L'attività formativa prevede complessivamente il riconoscimento di 12 CFU.

Art. 7 - AREE TEMATICHE, ORGANIZZAZIONE CONTENUTI E PRODUZIONE MATERIALE
Contenuti

Considerando il metodo funzionale del Corso che assume come strumento cognitivo principale il problem solving da utilizzare sia nella attività di didattica in presenza sia nelle attività laboratoriali i contenuti degli insegnamenti sono organizzati secondo le seguenti tematiche:

  • [Area Contesto e Organizzazione]: I servizi formativi e lo sviluppo organizzativo.
  • [Area Comunicazione]: Le competenze comunicative e i processi formativi nelle comunità.
  • [Area eLearning]: Scenari formativi dell'eLearning.
  • [Area Tutoring]: Profilo ed identità professionale del tutor nella formazione integrata (presenza e distanza): in contesti di individualizzazione degli interventi educativi e in contesti cooperativi.
  • [Area Innovazione]: Strumenti per l'innovazione educativa.
  • [Area valutazione on line]: Modalità e strumenti di valutazione on line
  • [Area Trasversale]: Simulazione attività di tutoraggio.

In particolare gli argomenti trattati per ogni tematica sono:

MODULO 1 - [Area Contesto e Organizzazione]: I servizi formativi e lo sviluppo organizzativo
UF 01: Coordinamento, organizzazione e gestione delle risorse umane nei servizi alla persona: l'approccio pedagogico del Service Learning
UF 02: L'etica dei servizi alla persona e l'etica della relazione formativa in contesti telematici

MODULO 2 - [Area Comunicazione]: Le competenze comunicative e i processi formativi nelle comunità
UF 01: La comunicazione interpersonale e sociale
UF 02: Linguaggi verbali e non-verbali
UF 03: Metodologie collaborative e cooperative
UF 04: Tecniche didattiche a mediazione sociale
LAB Modulo 2
Esercizi di comunicazione, gestione dei conflitti, uso dei linguaggi in contesti formali e non formali

MODULO 3 - [Area eLearning]: Scenari formativi dell'eLearning
UF 01: l'eTutor nel contesto europeo ed internazionale: pratiche pedagogiche e profili professionali
UF 02: Paradigmi pedagogici dell'eLearning e modelli di distance education
UF 03: L'Università telematica: caratteristiche e contesti dell'Alta Formazione
UF 04: Web 2.0 e web semantico: dall'apprendimento informale all'apprendimento formale
LAB Modulo 3
Le competenze comunicative e i processi formativi nelle online community

MODULO 4 - [Area Tutoring]: Profilo ed identità professionale del tutor nella formazione integrata (presenza e distanza): in contesti di individualizzazione degli interventi educativi e in contesti cooperativi
UF 01: Dall'ambiente virtuale all'ambiente personale di apprendimento (tipologie di ambienti a confronto); Una rete di elementi distribuiti: i concetti di flessibilità, fruizione, accessibilità
UF 02: Ruoli e funzioni del tutor come figura a tutto tondo: dall'aula tradizionale alla rete. La programmazione degli insegnamenti dei corsi di studio.
UF 03: Gestione, costruzione e recupero della conoscenza nelle comunità educative
UF 04: La valutazione degli apprendimenti e dei percorsi formativi.
LAB Modulo 4
Esperienze attive con funzioni di gestione delle varie tipologie di ruoli tutoriali.

MODULO 5 - [Area Innovazione]: Strumenti per l'innovazione educativa
UF 01: Gli strumenti integrati della Rete: Forum, Wiki, Chat, e la conoscenza
UF 02: Il V-Learning e la multimedialità
UF 03: Condividere conoscenza in rete: metodologie della formazione in rete
UF 04: La strutturazione di percorsi formativi: dalla mappa mentale alla mappa concettuale
LAB Modulo 5
La progettazione, il monitoraggio di corsi online

MODULO 6 - [Area Trasversale]: Laboratorio di Action Learning
Il modulo è dedicato alla realizzazione di laboratori di action learning che mirano a sollecitare l'attivazione nel soggetto di processi di apprendimento complessi, finalizzati a promuovere moduli integrati che consentano al Tutor di sapere/saper fare, saper essere, per ciascun singolo aspetto del problema, del caso o della situazione studiati. Riguarderà casi di studio, riflessioni sulla base di testimonianze di tutor.
Tale laboratorio si fonderà su:

  • Rafforzamento di meta-competenze progettuali, didattiche, formative sulle tematiche affrontate.
  • Acquisizione dell'habitus dell'affiancamento.
  • Abitudine a ricevere-conferire feedback significativi per la successiva programmazione didattica delle tematiche.

La tipologia di traguardi formativi perseguita dal laboratorio di action learning viene a configurarsi come un sistema articolato di ambienti di comunicazione/scoperta/invenzione che conduce il Tutor a:

  1. sviluppo della conoscenza dell'ambiente,
  2. sviluppo della conoscenza di sé,
  3. sviluppo dell'apprendimento del ruolo organizzativo.

Metodi
Il valore aggiunto legato al Corso risiede nelle metodologie innovative utilizzate, unite ad un ambiente di apprendimento personalizzato, che ne valorizza le caratteristiche.
L'articolazione delle attività formative sarà erogata in modalità blended.
Si prevede di utilizzare i seguenti metodi e strumenti didattici:

  • Lezioni teoriche,
  • Studio di casi,
  • Ricerche ed elaborazioni di progetti individuali o in gruppo,
  • Apprendimento cooperativo tra pari,
  • Simulazioni e action learning,
  • Problem solving.

Art. 8 - DIREZIONE CORSO E COMITATO SCIENTIFICO
La Direzione didattica e amministrativa del Corso è a cura dell'Università Unicusano.
Il Corso potrà avvalersi di forme di collaborazione esterna all'Università, anche da parte di Enti operanti nel settore.

DIREZIONE del Corso: Prof. Roberto Melchiori e Prof.ssa Rita Minello

Il Collegio dei Docenti è composto da:

  • Prof. Roberto Melchiori
  • Prof.ssa Rita Minello
  • Prof. Francesco Peluso
  • Prof.ssa Cristiana Cardinali

Art. 9 - DURATA E FREQUENZA CORSO
Il Corso ha durata quadrimestrale. La frequenza è obbligatoria; sono ammesse assenze per un massimo corrispondente al 20% delle ore di formazione assistita.

Anche le lezioni attivate con modalità online prevedono un sistema di verifica della presenza basata sul tracciamento dati e sull'invio periodico tramite posta elettronica di test e produzione di elaborati. Pertanto, anche le lezioni on-line sono sottoposte al vincolo della frequenza obbligatoria. Il 20% delle assenze massime consentite dovrà quindi essere calcolato tenendo conto sia delle lezioni in presenza sia di quelle online.

Calendario attività
Inizio attività didattiche 8 Febbraio 2017 Conclusione attività didattiche 06 Giugno 2017
Inizio Laboratori 21 Febbraio 2017 Conclusione laboratori 06 Giugno 2017
Prova finale 28 Giugno 2017  

Gli incontri seminariali e laboratoriali in presenza sono previsti per il martedì pomeriggio, dalle ore 17.00 alle ore 19.00. Si apriranno il giorno 8 febbraio 2017 e termineranno il giorno 7 giugno 2017, secondo la tabella seguente

DATA ATTIVITÀ FORMATIVA DOCENTE
8-02-2017 Presentazione del corso e indicazioni orientative
Ore 17.00-17.30.
ROBERTO MELCHIORI E RITA MINELLO
21-02-2017 Attività seminariali/laboratoriali connesse ai temi del Mod 1 RITA MINELLO
14-03-2017 Attività seminariali/laboratoriali connesse ai temi del Mod 2 FRANCESCO PELUSO
28-03-2017 Attività seminariali/laboratoriali connesse ai temi del Mod 2-3 CRISTIANA CARDINALI
18-04-2017 Attività seminariali/laboratoriali connesse ai temi del Mod 3-4 RITA MINELLO
02-05-2017 Attività seminariali/laboratoriali connesse ai temi del Mod 5 CRISTIANA CARDINALI
16-05-2017 Attività seminariali/laboratoriali connesse ai temi del Mod 4-5 RITA MINELLO
23-05-2017 Attività seminariali/laboratoriali connesse ai temi del Mod 3 FRANCESCO PELUSO
30-05-2017 Attività seminariali/laboratoriali connesse ai temi del Mod. 6 ROBERTO MELCHIORI
06-06-2017 Attività laboratoriali connesse ai temi del Mod 6 ROBERTO MELCHIORI et al.
28/06/2017 Discussione finale project work
[Inizio Ore 14.00]
TUTTI I DOCENTI

Art. 10 - VERIFICHE PROGRESSIVE, ESAMI E PROVA FINALE
Le modalità di verifica delle attività formative consistono in: verifiche progressive a distanza per ogni insegnamento con votazione conclusiva, della Commissione di esame, espressa in trentesimi ed eventuale menzione della lode o con giudizio di idoneità; esame finale in presenza della Commissione di esame. La votazione della prova finale è espressa in cento decimi ed eventuale menzione della lode.

Art. 11 - DESTINATARI E AMMISSIONE
Per l'iscrizione al Corso è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  1. laurea conseguita secondo gli ordinamento didattici precedenti il D.M. 3 novembre 1999, n. 509;
  2. lauree ai sensi dei DD.MM. 3 novembre 1999, n. 509 e 22 ottobre 2004, n. 270;
  3. lauree specialistiche ai sensi del D.M. 3 novembre 1999, n. 509 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Per l'attivazione del Corso sarà necessario il raggiungimento del numero minimo di 20 iscritti, per i quali è prevista la partecipazione in sede alle attività di laboratorio.

Art. 12 - DOMANDA DI ISCRIZIONE
Insieme alla domanda di iscrizione, redatta secondo apposito modello e scaricabile dal sito www.unicusano.it, i candidati, pena l'esclusione dall'ammissione, dovranno produrre i seguenti documenti:

  1. dichiarazione sostitutiva di certificazione (ai sensi del D.P.R. del 28 dicembre 2000 n. 445 art. 46) dei titoli di studio posseduti
  2. copia di un documento di identità personale in corso di validità;
  3. copia del Codice Fiscale

I cittadini non comunitari residenti all'estero potranno presentare la domanda tramite le Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio che, a loro volta, le provvederanno ad inviarle
all'Università allegando il titolo di studio straniero corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore.
Oltre alla suddetta documentazione, i cittadini non comunitari residenti all'estero, dovranno presentare alla Segreteria Generale il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura in unica soluzione per il periodo di almeno un anno; i cittadini non comunitari residenti in Italia dovranno presentare il permesso di soggiorno rilasciato per uno dei motivi indicati al'articolo 39, quinto comma, del D.L.vo n. 286 del 25.7.1998 (ossia per lavoro autonomo,lavoro subordinato,  per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi).

Tale documentazione dovrà essere presentata personalmente o inviata a mezzo raccomandata  A.R. (farà fede il timbro postale dell'ufficio accettante), al seguente indirizzo:
Università degli Studi Niccolò Cusano- Telematica Roma,
Segreteria Generale Master,
Via don Carlo Gnocchi, 3, 00166 Roma.
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 20 settembre 2018 (salvo eventuali proroghe)

Art. 13 - QUOTA DI ISCRIZIONE
Il costo annuo del Corso  è di € 500,00 (cinquecento/00) da suddividersi in due rate di pari importo.
Il versamento delle due rate avverrà secondo le modalità che saranno comunicate  dalla Segreteria Master successivamente alla chiusura delle iscrizioni.

Art.  14 - SCADENZE
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 20 settembre 2018, salvo eventuali proroghe.

Art. 15 - COMMISSIONE D'ESAME
Il Coordinatore del Corso è nominato dal Comitato Tecnico Organizzatore e allo stesso è demandata la nomina della Commissione d'esame finale che sarà composta da 5 componenti e potrà operare validamente con la presenza di almeno tre Commissari.
Roma,
il Rettore

 

REQUISITI E MODALITA' D'ISCRIZIONE

Consulta il BANDO e compila la

PER MAGGIORI INFO

Consulta i nostri Corsi correlati

Corsi di Perfezionamento e Aggiornamento Online UniCusano

Erogati in modalità e-learning, i corsi di perfezionamento e aggiornamento online dell’Università Niccolò Cusano consentono una fruizione dei contenuti didattici h24/24. Le lezioni possono essere seguite a distanza dalla propria abitazione o presso uno dei Learning Center dislocati su tutto il territorio nazionale.

I nostri Corsi di formazione online sono rivolti prevalentemente a coloro che sono già inseriti nel mondo del lavoro o che hanno già avviato un proprio percorso professionale e che intendono aggiornare e riqualificare le proprie competenze professionali per essere al passo con le attuali richieste del mercato del lavoro.

Per l'iscrizione ai Corsi di aggiornamento online è necessario essere in possesso almeno di un diploma di scuola media superiore. I Corsi online UniCusano si articolano in lezioni video, esercitazioni, project work e studio individuale, per un totale di ore variabile a seconda del Corso.

Cerca il Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale più utile per la tua crescita professionale e scegli di specializzarti nella migliore università telematica italiana!