Dottorato in Ingegneria Industriale e Civile

Coordinatore
Prof. Oliviero Giannini

Lingua
Italiano/Inglese

Durata
3 anni

Posti e borse di studio
8 posti, di cui 6 con borsa di studio

Descrizione e obiettivi del corso
Il Dottorato si propone come struttura organizzativa e di coordinamento di attività di ricerca nell'ambito dei settori scientifici appartenenti all'area dell'Ingegneria Industriale e Civile. In considerazione della varietà e complessità delle tematiche che vi si esprimono, il corso di Dottorato si articola in due curricula: Ingegneria dell'Innovazione Industriale e Ingegneria Strutturale e Geotecnica.
L'obiettivo comune è formare esperti di elevato profilo scientifico, in grado di operare nella ricerca e sviluppo di diversi settori, con approccio metodologico omogeneo alimentato dalle esperienze culturali e di ricerca presenti nel Collegio. I possibili temi di ricerca coprono, senza essere limitati a, il risparmio energetico nell'industria e nelle costruzioni, le fonti rinnovabili di energia ed il recupero di risorse, il miglioramento dell'efficienza dei processi industriali, l'ingegneria sismica, lo sviluppo, realizzazione e caratterizzazione di materiali, la meccanica dei materiali e delle strutture.
A tal fine, il percorso formativo prevede l'istituzione di corsi e lo svolgimento di ricerche in settori di confine tra le discipline tradizionali, valorizzando al contempo il carattere fortemente multidisciplinare del Dottorato. La molteplicità di competenze scientifiche e di attività di ricerca che caratterizzano il Collegio, insieme alla disponibilità di laboratori e a una vasta rete di cooperazioni internazionali, assicurano un ambiente stimolante per lo studio e la ricerca.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti
La qualificazione professionale acquisita rende i Dottori di Ricerca idonei a collaborazioni di livello nazionale ed internazionale, con istituzioni pubbliche e private quali università, enti di ricerca, amministrazioni centrali e periferiche, aziende, che operano in tutti i settori scientifici caratterizzanti i due curricula del Dottorato.
Curriculum in Ingegneria dell'Innovazione Industriale.
I principali sbocchi occupazionali previsti sono quelli dell'innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione, programmazione e gestione di sistemi complessi. I Dottori potranno trovare occupazione presso aziende aeronautiche, agenzie spaziali, enti per la produzione e la conversione dell'energia, imprese impiantistiche, industrie per l'automazione e la robotica, imprese manifatturiere per la produzione, l'installazione, il collaudo, la manutenzione e la gestione di macchine.
Curriculum in Ingegneria Strutturale e Geotecnica.
I principali sbocchi occupazionali previsti riguardano la difesa del suolo, la riduzione della vulnerabilità sismica del patrimonio edilizio e monumentale, l'adeguamento di infrastrutture, nonché lo sviluppo e l'approfondimento di tecniche avanzate di analisi e progetto nel settore strutturale e geotecnico. I Dottori potranno trovare occupazione presso enti pubblici e privati di ricerca, sviluppo e/o servizi, in centri studi o organi specifici di ministeri, presso società che operano nel settore dell'Ingegneria Civile.