Alessio Gibellini: da Amazon ad Accenture Italia

Scopriamo insieme il percorso formativo e professionale del nostro laureato in Economia Alessio Gibellini, che attualmente ricopre la posizione di Analyst presso Accenture Italia.

Ho incentrato la mia formazione nello studio dell’Economia, sia durante il percorso triennale che magistrale e successivamente anche con un Master. Ho iniziato a lavorare molto giovane, assumendomi concrete responsabilità già dai 22 anni con la gestione di una delle attività di famiglia che mi interessava. Conclusa la mia formazione, nel 2017 sono entrato in Amazon all’interno del dipartimento Prime Now a Milano, con un ruolo a supporto dell’area manager. Ho avuto anche il privilegio di essere stato per ben due volte in trasferta sia a Barcellona che a Londra. In seguito ho iniziato la mia esperienza professionale in Accenture, sempre a Milano, in cui sto proseguendo nel ruolo di Analyst-divisione Technology. Sia nell’attuale che nella precedente azienda ho conosciuto e lavorato con persone di valore, che mi hanno aiutato a crescere sia a livello tecnico che umano.

La sua esperienza in Unicusano è stata molto positiva e corredata anche da un periodo all’estero come Alessio ci racconta:Il mio rapporto con la Cusano inizia quando nel 2011 ero ad un punto morto con la mia prima università ed ero molto preso dal lavoro. Ho detto a me stesso che serviva una scossa, rientrare nei giusti binari. Ho visto negli anni l’università crescere, cambiare sede, dotarsi sempre più di docenti all’altezza della mia voglia di imparare. Nel 2016 sono stato selezionato per il programma Erasmus+ e ho avuto l’opportunità di andare in Spagna per concludere al meglio la mia carriera universitaria, scrivendo la tesi all’estero. Ho conosciuto molte persone, alcuni di loro sono diventati anche ottimi amici. Ho migliorato molto sia la lingua spagnola che inglese, visto il contesto internazionale e multiculturale della San Jorge. Ad oggi la valuto una scelta positiva che rifarei, visto ciò che mi ha portato. Ringrazio sentitamente tutti i Professori, in special modo il Professor Mario Risso relatore di entrambe le mie tesi e presidente di commissione il giorno della mia proclamazione magistrale, in cui mi ha conferito la lode.”

Viste le molteplici esperienze anche in ambito internazionale che ha fatto e i prestigiosi ruoli che ha ricoperto, ci chiediamo quali siano i segreti del suo successo: “È importante avere una grande voglia di imparare, ambizione, essere disposti a rischiare e uscire dalla comfort zone, pericolosa se raggiunta troppo presto e troppo agevolmente.”

Cosa consiglia agli studenti di Economia? “Cercare di capire l’importanza di ciò che si studia, l’obiettivo non è sapere l’argomento a memoria ma comprendere realmente ciò che si sta facendo. Una laurea in Economia da sicuramente molti sbocchi, alcuni impensabili quando si fantastica sul lavoro nel periodo universitario. D’altro canto la competizione è molto alta e in continua crescita. Le persone di valore però, su questo sono convintissimo, trovano sempre una strada, non per forza la stessa che si sogna. Tuttavia il bello è anche questo, i sogni cambiano di pari passo a come cambiamo noi.”

Le sue ambizioni future: “Per il futuro mi auguro di avere una vita lavorativa e personale piena di soddisfazioni, le quali a mio avviso migliorano l’umore e permettono di prendere scelte più ponderate.”