Master II Livello

Master Ambienti di apprendimento con tecnologie digitali

  • Master: II Livello
  • A.A.: 2023/2024
  • CFU: 1500 h - 60 CFU
  • VIII Edizione I Sessione
  • Scadenza: 30/09/2023

Obiettivi e destinatari

L’Università degli Studi Niccolò Cusano, proseguendo nella sua azione di offrire percorsi di studio professionalizzanti funzionali allo svolgimento di effettive attività di lavoro dei docenti e formatori, istituisce il Master in Ambianti di apprendimento con tecnologie digitali.
Il Master si rivolge agli insegnanti e ai formatori che intendono utilizzare la tecnologia digitale, sia di comunicazione come internet sia di strumentazione come le LIM, per costruire una didattica che si avvale di ambienti generativi di apprendimento caratterizzati da una progettazione consapevole con le seguenti prerogative:

  • attiva: lo studente al centro del processo di insegnamento/apprendimento
  • culturale: corrispondenza con la vita reale e compiti complessi che genera processi culturali capaci di produrre un cambiamento;
  • riflessiva: gli allievi si appropriano di strumenti cognitivi e concettuali che accrescono la consapevolezza e il controllo dei propri punti di forza e di debolezza, attraverso la sperimentazione di idonei repertori di strategie cognitive e meta cognitive;
  • cooperativa: gli allievi costruiscono una conoscenza condivisa funzionale ai compiti complessi, sperimentando interdipendenza che si fonda su regole condivise e principi di responsabilità individuale e collettiva;
  • valutativa: l’identità di gruppo, co-costruzione di saperi e competenze, permette agli allievi di sperimentare il processo della valutazione all’interno del processo di apprendimento con forme di documentazione che dimostrano lo sviluppo dell’apprendimento nel tempo.

Il docente e il formatore, quindi arricchiscono la loro formazione rispetto a modelli didattici e alla loro integrazione nell’ambiente di apprendimento scolastico utilizzando le tecnologie digitali e in particolare le LIM. Queste, offrono la possibilità di integrare nell’insegnamento (padronanze sia teoriche sia tecniche) differenti strategie e tecniche didattiche in ordine alle specificità degli obiettivi formativi dichiarati e perseguiti.
Il docente e il formatore, assumendo una logica di spiegazione dell’apprendimento che si forma attraverso situazioni di tipo problematico, possono realizzare una prospettiva educativa capace di attivare negli allievi, considerati sia nella loro individualità, sia come componenti del gruppo classe (o sottogruppi in classe), differenziate tipologie di apprendimento, a cui possono anche corrispondere competenze culturali e di relazioni sociali che si appoggiano a differenti modelli d’uso della tecnologia LIM. In particolare, nella prospettiva indicata, la LIM può essere considerata sia strumento di istruzione/formazione, sia strumento interattivo di costruzione cooperativa della conoscenza, sia strumento di promozione della creatività (artistica-estetica), nel singolo allievo e nel gruppo di allievi. La LIM nella scuola e nei centri di formazione, è sicuramente da considerare come strumento che facilita l’inclusione degli alunni diversamente abili.
L’obiettivo fondamentale del Master, quindi, è la creazione di una consapevolezza nei docenti e nei formatori che un ambiente dinamico in cui convergono linguaggi digitali e strumenti multimediali (LIM, computer, connessione a Internet) sia fondamentale come supporto di metodi e strategie didattiche che favoriscono l’apprendimento, la socializzazione e l’inclusione di alunni con disabilità.
I professionisti che conseguiranno il titolo di Master saranno in grado di operare all’interno di organizzazioni pubbliche e private, in enti non governativi e Onlus, in istituti scolastici e di formazione. Potranno lavorare come: consulenti esperti in tecnologie didattiche, mediazione interculturale, operatori socio-culturali, operatori nella cooperazione e nel volontariato nazionale e internazionale, operatori nel settore delle comunicazioni e dell’editoria con specifiche competenze nel campo delle tecnologie, delle metodologie cooperative.

 

Durata, Organizzazione didattica, Verifiche e Prova finale

Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu.
Il Master si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h24
Il Master è articolato in:

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • numero di ore destinate all’auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;
  • approfondimenti monografici sotto forma seminariale, con particolare riferimento ai seguenti contenuti

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Corso dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti, presso la sede dell’Università sita in Roma – Via Don Carlo Gnocchi 3.

 

Offerta formativa

Tematiche di fondo: l’evoluzione pedagogica attraverso le teorie classiche e il connettivismo, l’evoluzione degli strumenti di comunicazione e le evoluzioni sociologiche generate. Competenze Metodologico didattiche: le modalità di Ideazione, Progettazione, Realizzazione e Pubblicazione di lezioni, di attività laboratoriali nonché di momenti di formazione che facciano uso della LIM. Utilizzo efficace della LIM per una comunicazione appropriata e utilizzo delle principali metodologie didattiche atte a trasformare lo strumento LIM in un ambiente di apprendimento per i gruppi di docenti/formatori che lo utilizzano
E-collaboration nella didattica: i nuovi aspetti suggeriti nella diffusione delle tecnologie del web come la cloud, web application, ecc . Fondamenti di comunicazione mediata, didattica on line sincrona, la gestione dei gruppi remoti, e-tutoring e dinamiche correlate. Gli aspetti gestionali, normativi ed etici che generano sostenibilità e permettono una corretta definizione del progetto didattico con caratteristiche open.
Copyleft, copyright, il plagio, le licenze, le norme, i confini, le criticità legate alla produzione di risorse “open”, il marketing e la sostenibilità di progetti open.
I nuovi setting d’aula che cercano la sinergia fra tecnologie diverse: tablet, smartphone, pc, lim, ecc .
Competenza Strumentale: conoscenze e le competenze strumentali d’utilizzo della Lavagna Interattiva Multimediale (LIM)
Aspetti didattici: favorire l’interazione e la cooperazione tra gli studenti e con i docenti secondo i modelli emergenti
di didattica collaborativi; sviluppare esperienze collaborative, meta cognitive e di problem solving; approfondire gli aspetti teorici, comunicativi e pedagogici implicati nell’uso della LIM; evidenziare il valore aggiunto che l’uso della LIM produce nell’ambito della comunicazione
formativa e della didattica in ambito educativo e curriculare

Programma

Offerta formativa

Piano didattico SSD CFU ore di lezione erogativa ore laboratorio ore studio individuale
Modulo 1:Temi di base
Le teorie e l’evoluzione della pedagogia
Theories and evolution of pedagogy
M-PED/01 6 12 150
Evoluzione degli strumenti di comunicazione
Communication facilities’ evolution
INF/01 2 3 50
Fondamenti di e-learning
E-elarning basics
INF/01 2 1.5 2 50
Strumenti per le strutture concettuali: mappe
Open education
INF/01 1 1.5 2 25
Metodi Didattici
ICT and teaching
M-PED/03 4 9 2 100
Totale   13 27 6 375
Modulo 2: La tecnologia digitale
Insegnare e apprendere con la LIM
Designing learning objects
M-PED/03 2 3 4 50
Come utilizzare le LIM: approcci pedagogici
Teaching resource and disabilities
M-PED/03 3 3 4 75
La produzione di testi open nella scuola
Producing open documents at school
P-PED/02 2 2.5 4 50
Applicazioni didattiche: materie Lettere, matematica, storia, scienze, ecc. M-PED/01
M-PED/03
8 6 6 200
Totale   15 14.5 18 375
Modulo 3: E-collaboration
Comunicazione mediata, metodologie
Mediated communication
INF/01 6 9 2 150
Tecnologie digitali: dallo iphone al cloud
Technology distribution (cloud)
INF/01 2 3 4 50
Etutor-Gestione dei gruppi
Etutor-remote group management
M-PED/01 6 9 6 150
Metodi di ricerca in rete e banche dati
Google universe
INF/01 6 9 2 150
Social network nella didattica
Social network in teaching
SPS/08 2 3 50
Le risorse in rete, gestione di collegamenti in rete, applet
The repositories
INF/01 4 6 100
Totale   26 39 14 650
Modulo 4: Gli aspetti gestionali, normativi, etic
Privacy
Privacy
IUS/01 2 3 50
Normativa e diritto d’autore
Laws and author rights
IUS/04 1 1.5 25
Il plagio
The copying threat
IUS/01 1 1.5 25
Totale   4 6 100
TOTALE   60     1500

Quota d'iscrizione

– € 500,00 (suddivisa in 2 rate).

CHIEDI INFORMAZIONI