Biophilic design/progettazione biofilica. Progettare spazi per il benessere ispirati dalla saggezza della Natura - Unicusano


Master I Livello

Master Biophilic design/progettazione biofilica. Progettare spazi per il benessere ispirati dalla saggezza della Natura

  • Master: I Livello
  • A.A.: 2022/2023
  • CFU: 1500 h - 60 CFU
  • I Edizione I Sessione
  • Scadenza: 30/11/2022

Obiettivi e destinatari

Il Master in Biophilic Design (Progettazione Biofilica) ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti conoscenze teoriche e pratico-operative per progettare spazi, alle diverse scale (urbana, architettonica, interni, piccola scala), in grado di migliorare i livelli di benessere dei loro fruitori. Nella cornice della Psicologia Ambientale, mettendo al centro la relazione persona-ambiente, vengono illustrati i principi della biofilia e della rigeneratività ambientale, in modo che l’architettura possa essere pensata anche come strumento in grado di ridurre i livelli di stress, ripristinare le risorse cognitive e promuovere una sensazione generale di comfort. Le competenze sviluppate, basate sulle più recenti e aggiornate evidenze scientifiche, consentiranno di operare professionalmente come progettisti e/o come consulenti per studi professionali ed enti pubblici, potendo intervenire in fase di programmazione di un intervento, di progettazione, di riqualificazione, di valutazione post-occupativa. Tali competenze specifiche, trasmesse attraverso uno sguardo pienamente focalizzato sulla materia, ma necessariamente aperto alla multidisciplinarità e alla interdisciplinarità caratteristiche della biofilia, sono innovative e strategiche per tutti i professionisti del mondo della progettazione, per gli psicologi che operano nell’ambito dell’architettura e della Psicologia Ambientale, per i consulenti che si occupano di ambiente e spazi naturali e costruiti. L’applicazione di questi metodi progettuali rende gli ambienti più sani, resilienti, sostenibili e inclusivi, configurando l’approccio biofilico come un sistema di riferimento verso cui tende il futuro del design. Ecco che, quindi, la capacità progettare in maniera biofilica rappresenta una competenza che arricchisce e potenzia le professionalità delle figure alle quali si rivolge il Master, quali:

  • Architetti
  • Ingegneri
  • Designer
  • Paesaggisti
  • Urbanisti
  • Psicologi ambientali


Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  • laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  • lauree ai sensi del D.M. 509/99 e ai sensi del D.M. 270/2004;
  • lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M.270/2004;

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell’iscrizione al Master. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.

I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.
I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.
L’iscrizione al Master è compatibile con altre iscrizioni nel rispetto della nuova normativa in materia di iscrizione contemporanea a due corsi di istruzione superiore, così delineata ai sensi della Legge n. 33 del 12 aprile 2022

 

Durata, Organizzazione didattica, Verifiche e Prova finale

Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu.
Il Master si svolgerà in modalitàe-learning con piattaforma accessibile 24 h\24
Il Master è articolato in:

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • congruo numero di ore destinate all’auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;
  • eventuali verifiche per ogni materia

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

Programma

Offerta formativa

SSD DISCIPLINE DOCENTE CFU ORE
M-PSI/01 Modulo 1. PSICOLOGIA AMBIENTALE COME CORNICE TEORICA

  • Ambiti disciplinari e metodi della psicologia ambientale, approccio evidence-based
  • Percezione e preferenza ambientale
Camilla MAROSSI 2 50
M-PSI/01 Modulo 2. BENESSERE

  • Definizione di benessere; Il benessere nella Psicologia ambientale, nella Psicologia positiva, nella Salutogenesi
Camilla MAROSSI 1 25
M-PSI/05 Modulo 3. STRESS AMBIENTALE

  • Stress, teorie e modelli; Stress ambientale
  • Environmental stressors e socio-environmental stressors
  • Quel che resta del bello nei contesti che abitiamo
Elisabeth GESUALDI
Silvana KÜHTZ
3 75
M-PSI/05 Modulo 4. COMFORT PSICOLOGICO-AMBIENTALE

  • Psicoanalisi e Architettura Biofilica
    I bisogni psicologici legati allo spazio e il ruolo dei sensi in architettura
    Orientamento e navigabilità
    Affordance
Maria MAZZALI
Silvia ZANICHELLI
Leonardo TIZI
Maria CAMPANARO
4 100
M-PSI/05 Modulo 5. RIGENERATIVITÀ AMBIENTALE

  • Ambienti rigenerativi, teorie e fattori di rigeneratività ambientale
  • Ricerche recenti, effetti rigenerativi di luoghi costruiti, strumenti di valutazione
Leonardo TIZI 2 50
ICAR/15 Modulo 6. BIOFILIA

  • Biofilia e biofobia, nascita e sviluppi; Ambivalenza verso la natura
  • Principi e teorie di riferimento
Chiara MARCHETTI 2 50
ICAR/15 Modulo 7. PRINCIPI DEL BIOPHILIC DESIGN

  • Esempi ante litteram
  • I principi di Kellert
  • 15 patterns di Terrapin Bright Green
Chiara MARCHETTI 3 75
M-PSI/05
ICAR/16
Modulo 8. BIOPHILIC DESIGN NEI DIVERSI AMBITI 25h
TEORIA: Inquadramento del contesto specifico in base alle evidenze della Psicologia Ambientale
PROGETTAZIONE: Principi e pattern biofilici, casi studio per una progettazione biofilica

  • Psicologia dell’Abitare
  • Residenziale – Teoria
  • Residenziale – Progettazione
  • Educativo – Teoria
  • Educativo – Progettazione
  • Lavorativo – Teoria
  • Lavorativo – Progettazione
  • Sanitario – Teoria,
  • Sanitario – Progettazione
  • Espositivo-museale – Teoria
  • Espositivo-museale – Progettazione
  • Commerciale – Teoria
  • Commerciale – Progettazione
  • Ricettivo – Teoria
  • Ricettivo – Progettazione
  • Luoghi di culto e meditazione – Teoria
  • Luoghi di culto e meditazione -Progettazione
Donatella CAPRIOGLIO
Elisabeth GESUALDI
Giuliana SALMASO
Chiara MARCHETTI
Alessandra MORRI
Elisabeth GESUALDI
Leonardo TIZI
Matteo ARICÒ
17 425
M-PSI/05
ICAR/16
Modulo 9. PROGETTARE IN CHIAVE BIOFILICA FORMA, LUCE, COLORE, SUONO

  • Biomimicry
  • Forma e dimensione
  • La luce outdoor a misura d’uomo nel rispetto dell’ambiente
  • Progettare la luce rigenerativa indoor ispirandosi alla luce naturale
  • l colore: effetti psicofisiologici e progettazione. Parte I
  • Il colore: effetti psicofisiologici e progettazione. Parte II
  • Ecologia dei suoni
Elisabeth GESUALDI
Maria MAZZALI
Silvia ZANICHELLI
Giordana ARCESILAI
Leonardo TIZI
7 175
ICAR/16 Modulo 10. MATERIALI E ARREDI BIOFILICI

  • Materiali naturali e artificiali; Fattori di rischio e inquinanti ambientali indoor
  • Legno
  • Arredi biofilici indoor e outdoor
M. Giovanna VALENTINI
Chiara MARCHETTI
3 75
M-PSI/05
ICAR/15
Modulo 11. VERDE

  • Progettazione del verde e criteri di scelta botanica
  • Healing gardens e ortoterapia
  • Bagni di foresta, terapia forestale, shinrin-yoku
  • Rappresentazione digitale del verde e dei materiali naturali in architettura
Elena LUCINI
Mariarosaria SANNINO
6 150
M-PSI/05
ICAR/15
Modulo 12. CITTÀ

  • Biophilic urbanism e restorative cities; Città e salute
  • Eco-urbanism e sostenibilità ambientale
  • Educazione ambientale e comportamenti proambientali; Ecologia affettiva
  • Economia comportamentale
  • Green building, enti certificatori e strumenti di valutazione biofilica
Elisabeth GESUALDI
Alessandro RAFFA
Federico RAIMONDI
Leonardo TIZI
5 125
ICAR/16 Modulo 13. PROGETTAZIONE INCLUSIVA

  • Universal Design, Design for All, Inclusive Design
  • Progettazione partecipata (Social Design)
Dolores FERRARIO 3 75
  CONCLUSIONE. UN MODELLO DI INTERVENTO PER PROGETTI RIGENERATIVI Leonardo TIZI    
  Project work finale   2 50
  TOTALE   1500  

Quota d'iscrizione

– € 2.700,00

– € 2.500,00 per le seguenti categorie:

  • Laureati Unicusano
  • Iscritti ai Corsi di laurea Unicusano
  • Psicologi iscritti all’Ordine
  • Architetti iscritti all’Ordine

CHIEDI INFORMAZIONI

icona link