Cooperazione e Geopolitica - Unicusano


Master II Livello

Master Cooperazione e Geopolitica

in partnership didattica con partnership
  • Master: II Livello
  • A.A.: 2022/2023
  • CFU: 60
  • I Edizione II Sessione
  • Scadenza: 31/01/2023

Obiettivi e destinatari

L’Università degli Studi Niccolò Cusano, proseguendo nella sua azione di offrire percorsi di studio professionalizzanti funzionali allo svolgimento di effettive attività di lavoro, istituisce il Master di II livello in “Cooperazione e Geopolitica

Il Master si pone come obiettivo lo sviluppo di competenze trasversali riguardo il mondo della cooperazione sia a livellonazionale che internazionale. In particolare, nel presente corso, si affrontano tutti i risvolti legati all’azione di cooperazione umanitaria sia essi di natura politica, legale ed economica al fine di trasmettere le conoscenze necessarie per identificare le diverse attività del settore, i loro possibili sviluppi, i vantaggi e i limiti in un contesto sempre più complesso. Gli studenti comprenderanno le sfide politiche, operative ed etiche risultanti dai crescenti progressi in materia no profit. Il percorso fornirà nozioni teoriche affiancate ad esempi pratici, con testimonianze dirette , al fine di comprendere la struttura e l’operatività delle azioni umanitarie in base ai diversi soggetti, i loro presupposti e i loro obiettivi.

Nel dettaglio sarà affrontato il tema delle implicazioni di natura politica relativa alle iniziative di cooperazione come strumento di attuazione politica sia a livello locale che sovranazionale al fine di creare figure che possano occupare posizioni in ambito internazionale, di comunicazione e relazioni esterne in settori pubblici e privati. Il tema della cooperazione sarà affrontato anche dal punto di vista economico-comunicativo evidenziando quelli che sono i modelli gestionali-organizzativi maggiormente adatti alla gestione di queste iniziative, i loro effetti macroeconomici con particolare attenzione alle opportunità di crescita che esse permettono e, infine, dal punto di vista della comunicazione “aziendale” e “di progetto” più adeguata.L’attività umanitaria sarà quindi analizzata anche dal punto di vista legale, sia in relazione al diritto internazionale che in relazione agli aspetti penali che possono interessare tali azioni a livello nazionale e internazionale.

Il Master si avvale della competenza di docenti, esperti e professionisti provenienti, tra gli altri, dal mondo accademico, dell’avvocatura, esponenti politici da sempre attivi nel mondo della cooperazione e delle istituzioni internazionali, dal mondo aziendale e della comunicazione.

Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  • laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  • lauree specialistiche di I livello ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M.270/2004;

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell’iscrizione al Master. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.
I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.
I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.
L’iscrizione al Master è compatibile con altre iscrizioni nel rispetto della nuova normativa in materia di iscrizione contemporanea a due corsi di istruzione superiore, così delineata ai sensi della Legge n. 33 del 12 aprile 2022.

Durata, Organizzazione didattica, Verifiche e Prova finale

Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu; si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24 ed è articolato in:

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • congruo numero di ore destinate all’auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;
  • eventuali verifiche per ogni materia

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

Programma

Offerta formativa

SSD DENOMINAZIONE DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA CFU DOCENTE
M-GGR/02 Geopolitica delle materie prime: cooperazione o conflitto? 4 Antonio Buonfiglio
Presidente AGEA 2002-2006; Sottosegretario Ministero Agricoltura 2008-2010
intervento
Annamaria De Santis
Avvocato
M-GGR/02 Rule of Law e Diplomazia Giuridica 4 Giorgio Malfatti Di Monte Tretto
Ambasciatore
M-GGR/02
  • Terrorismo e criminalità in Africa
  • Le turbolenze del Caucaso negli equilibri europei e mediorientali
4 Giorgio Malfatti Di Monte Tretto
Ambasciatore
SECS-P/02
  • Analisi Economica dei paesi in via di sviluppo
  • La funzione economica della cooperazione
4 Antonio Buonfiglio
intervento
Simone Sepe
The University of Arizona; Université Toulouse-I-Capitole – Toulouse School of Economics; American College of Covernance Council
Saura Masconale
The University of Arizona
SPS/10
  • Strutturare un progetto di cooperazione
  • Progettare il futuro: sviluppo e sostenibilità nella Cooperazione internazionale
  • Ong e mediterraneo
4 Andrea Vigevani
Segretario Generale ICU NGO
Andrea Avveduto
Giornalista- Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne
Vincenzo Sofo
Europarlamentare ECR
IUS/14 Cooperazione e politiche dell’Unione Europea 4 Paolo Borchia
Europarlamentare ID Group
M-GGR/02
  • La cooperazione come strumento di attuazione politica
  • Focus Armenia
  • Analisi geopolitica attuale
4 Gianmarco Oddo
Presidente Manalive
M-GGR/02 Geopolitica vaticana e la proiezione universale della Chiesa 4 Damiano Caforio
Esperto geopolitica vaticana
Introduzione di
Vescovo Enrico Dal Covolo
SPS/04  Intelligence e geopolitica 4 Federico Sergiani
Phd presso la Sapienza di Roma
Security Manager
IUS/09
  • La dimensione cooperativa internazionale alla luce e nella prospettiva dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
  • La cooperazione internazionale per lo sviluppo nella normativa italiana
4 Cristina Carletti
Prof.ssa Università Roma Tre
Anna Papa
Prof.ssa Università Università degli Studi di. Napoli “Parthenope”
IUS/04
  • Quadro giuridico terzo settore italiano ed europeo
  • Diritto industriale e proprietà intellettuale negli enti non profit
4 Alberto Gambino
Prorettore Università Europea di Roma
Alessandro Masetti Zannini De Concina
Avvocato
SPS/11
  • “Polveriera Balcanica: la sfida della Russia all’Occidente”
  • Giornalismo di guerra: quando informare diventa pericoloso
4 Pietro Alleva
Giornalista
SPS/08
  • Sorrisi e lacrime nella comunicazione del terzo settore. Il caso di Giovanni Scifoni con Pro Terra Sancta
  • La comunicazione degli enti no profit
  • La corretta comunicazione delle iniziative sociali da parte dell’azienda
4 Andrea Avveduto
Giornalista- Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne
Manuel Fandila Sánchez Hurtado
Prof. Pontificia Università della Santa Croce
Francesco Albertario
Responsabile Media Relation, Content Creation & Authorities Relation
Aeroporti di Roma
introduce
Veronica Pamio
Direttore Relazioni Esterne e Sostenibilità ADR
IUS/17 Responsabilità penale
Rischi Penali attività umanitaria
Profili di responsabilità penale delle Ong
4 Gian Maria Nicotera
Avvocato
  Esame finale 4  
  Totale 60  

Quota d'iscrizione

– € 1.800,00 (suddivisa in 4 rate)
– € 1.500,00 (suddivisa in 4 rate) per le seguenti categorie:

  • Laureati Unicusano
  • Forze dell’ordine
  • Forze armate

CHIEDI INFORMAZIONI

icona link