Diritto bancario -gestione dei crediti deteriorati-NPL/UTP - Unicusano


Art. 1 – ATTIVAZIONE
L’Università degli Studi Niccolò Cusano attiva in partnership didattica con “UnicorNpl S.r.l”, per l’Anno Accademico 2022/2023, il Master di II livello in “DIRITTO BANCARIO -GESTIONE DEI CREDITI DETERIORATI -NPL/UTP” afferente alla Facoltà di Economia, di durata pari a 1500 h.
Agli iscritti che avranno superato le eventuali prove di verifica intermedie e la prova finale verrà rilasciato il Diploma di Master di II livello in “DIRITTO BANCARIO -GESTIONE DEI CREDITI DETERIORATI -NPL/UTP”.

Art.2 – OBIETTIVI E MODALITÀ
Il Master è rivolto a neo-lauerati e professionisti che intendano specializzarsi nel campo del diritto bancario ed in particolare nella gestione dei crediti deteriorati (UTP e NPL). Il corso ha la finalità di fornire gli strumenti necessari per poter operare con completezza e profitto nella attività di management di un portafoglio di esposizioni problematiche, nonché, per valutare possibili investimenti di natura finanziaria ed immobiliare nell’ambito degli Npl/Utp. Gli studenti acquisiranno la capacità di saper coniugare diversi tools, sia giuridico-economici che di estimo immobiliare e di gestione delle basi di dati.

Il Master è altresì rivolto ad aziende operanti nel settore interessate ad investire sulla formazione dei propri funzionari e dipendenti. 

Art. 3 – DESTINATARI E AMMISSIONE
Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  • Laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  • Lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004;

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell’iscrizione al Master. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.
I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.
I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.
L’iscrizione al Master è compatibile con altre iscrizioni nel rispetto della nuova normativa in materia di iscrizione contemporanea a due corsi di istruzione superiore, così delineata ai sensi della Legge n. 33 del 12 aprile 2022.

Art. 4 -DURATA, ORGANIZZAZIONE DIDATTICA, VERIFICHE E PROVA FINALE
Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu; si svolgerà in modalità blended con piattaforma accessibile 24 h\24 e lezioni in presenza/videoconferenza articolato in:

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • congruo numero di ore destinate all’auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;
  • eventuali verifiche per ogni materia
  • lezioni asincrone e lezioni sincrone dinamiche (esercitazioni, lavori di gruppo, progetti applicativi, seminari) con frequenza in modalità sincrona e/o asincrona (il calendario delle lezioni verrà comunicato successivamente; le lezioni sincrone saranno registrate e rese disponibili).

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti, presso la sede dell’Università sita in Roma – Via Don Carlo Gnocchi 3.

Art. 5 -ORDINAMENTO DIDATTICO
Il percorso del Master prevede i seguenti insegnamenti così articolati:

Offerta formativa
SSD disciplina lezioni asincrone/sincrone CFU ORE
IUS/01

I MODULO: Elementi di diritto civile sul credito
I LEZIONE
Il credito e l’adempimento (Avv. Francesco Curti)
– Che cos’è il credito
– Cenni storici (diritto romano, codice napoleonico, codice civile)
– Le fonti del diritto: le obbligazioni
– L’esatto adempimento
– Il destinatario, il luogo, il tempo dell’adempimento
– L’adempimento del terzo
– Imputazione del pagamento
– Il pagamento con surrogazione
– La prestazione in luogo dell’adempimento (datio in solutum)

II LEZIONE
I modi estintivi dell’obbligazione diverse dall’adempimento (Avv. Antonello Veneziano)
– L’inadempimento
– La compensazione
– La confusione
– La novazione
– La remissione
– L’impossibilità sopravvenuta

III LEZIONE
L’inadempimento (Avv. Antonello Veneziano)
– La responsabilità contrattuale
– Il danno risarcibile
– L’inadempimento delle obbligazioni pecuniarie
– La mora del debitore
– Mora debendi e mora credenti

IV LEZIONE
La circolazione del credito (Avv. Francesco Curti)
– le modificazioni del soggetto attivo del credito
– le modificazioni del soggetto passivo del credito
– La cessione del credito
– La cessione del debito

V LEZIONE
La prescrizione e l’inesigibilità (Avv. Lorenzo Iacoella)
– Operatività della prescrizione
– Oggetto della prescrizione
– Sospensione ed interruzione della prescrizione
– La durata
– Le prescrizioni presuntive
– La prescrizione del credito e la prescrizione del titolo
– L’inesigibilità

Lezioni asincrone  5 125
IUS/04
SECS-P/11

II MODULO: TECNICA BANCARIA in relazione ai crediti deteriorati
I LEZIONE
Il credito di natura bancaria (introduzione generale) ed i contratti Bancari (Avv. Antonello Veneziano)
– Il credito Bancario
– Normativa di riferimento (TUB e codice civile)
– Il conto corrente (differenza tra quello ordinario e quello bancario)
– Il mutuo e gli altri finanziamenti
– Gli affidamenti e le aperture di credito in conto corrente
– Le commissioni di massimo scoperto

II LEZIONE
Il contratto di Leasing e di Factoring (Dott. Leonardo Mugione)
– Il Contratto di Leasing
– Evoluzione giurisprudenziale sul recupero del credito derivante dal Leasing
– Il Contratto di Factoring

III LEZIONE
Il mutuo fondiario (Notaio Gabriele Sciumbata)
– Peculiarità e agevolazioni
– Cenni sulla compravendita immobiliare
– L’accettazione di eredità

IV LEZIONE
La terminologia Bancaria e le nuove regole del default bancario (Dott. Leonardo Mugione)
– NPE
– PD – UTP – NPL (Morosità, incagli e sofferenze)
– La classificazione del credito
– Accordi di Basilea (evoluzione storica)
– Ruolo dell’EBA
– Calendar provisioning

Lezioni asincrone  4 100
IUS/04
SECS-P/11

III MODULO: La circolazione del credito – gli operatori del settore
I LEZIONE
Gli Enti professionali, gli operatori non professionali ed i controlli AML (Avv. Antonello Veneziano)
– Le banche
– Le società ex art. 106 TUB
– Le società ex art. 115 TULPS
– I veicoli (SPV) ex L. 130/99
– Le REOCO
– I servicer
– La funzione di Master Servicing e Special Servicing
– Le operazioni occasionali
– La finalità dell’antiriciclaggio
– Il modulo di adeguata verifica del cliente (ex art. 21 D.LGS 231/2017)
– Il titolare effettivo
– La provenienza dei fondi

II LEZIONE
Le operazioni di cessione massive ex L. 130/99 – (Avv. Lorenzo Iacoella)
– La cartolarizzazione dei crediti
– Gli SPV gestione del patrimonio
– La prova della cessione
– Gli adempimenti della cartolarizzazione
– La pubblicazione in gazzetta ufficiale

III LEZIONE
Le cessioni del credito a single name (elementi generali) (Avv. Francesco Curti)
– L’individuazione della posizione
– Il PVP
– La relazione con il servicer
– Differenza tra investimento con finalità finanziarie ed investimento con finalità immobiliare.

IV LEZIONE
La fiscalità delle operazioni di cessione – (Notaio Gabriele Sciumbata)
– L’atto di cessione
– L’annotamento dell’ipoteca
– Le plusvalenze

V LEZIONE
La conflittualità tra cedente e cessionario – (Avv. Lorenzo Iacoella)
– La cartolarizzazione del credito
– Gli indennizzi
– Il diritto controverso
– L’anatocismo e l’usura
– La nullità della cessione

Lezioni asincrone  5 125
SECS-P/11

IV MODULO: L’ATTIVITA’ DI MANAGEMENT
I PARTE
I LEZIONE
Il ruolo dell’A.M. e la classificazione dei portafogli (Avv. Antonello Veneziano)
– L’Asset Manager
– Differenza tra portafogli ipotecari, chirografari e misti
– Posizioni Retail, Private, Corporate
– L’esame della documentazione (cenni generali)

II LEZIONE
Gli UTP (Dott. Leonardo Mugione)
– Definizione
– Le tipologie di UTP
– La valutazione e le differenze con gli Npl
– la gestione
– la nuova finanza
– i crediti firma

III LEZIONE
Le garanzie personali e reali – 1h di lezione in modalità sincrona (Avv. Francesco Curti)
– La fidejussione
– L’ipoteca
– Il Pegno
– Le garanzie sussidiarie

IV LEZIONE
L’analisi del patrimonio degli obbligati – 1 h di lezione in modalità sincrona (Dott. Leonardo Mugione)
– Le visure catastali
– Le ispezioni ipotecarie
– Le valutazioni immobiliari (Omi e valutazioni analitiche)
– I cc.dd. bollettini informativi
– Lettura dei bilanci e riclassificazione negli UTP corporate

V LEZIONE
Trascrizioni ed iscrizioni pregiudizievoli – 1h di lezione in modalità sincrona (Avv. Lorenzo Iacoella)
– La continuità delle trascrizioni e delle iscrizioni nei registri immobiliari
– Gli atti di provenienza
– Le domande giudiziali
– Il sequestro conservativo
– Il sequestro preventivo ordinario o per reati di mafia
– La confisca

VI LEZIONE
I mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale (Avv. Antonello Veneziano)
– L’azione surrogatoria
– L’azione revocatoria
– Il fondo patrimoniale
– L’espropriazione dei beni cui il debitore ha disposto a titolo gratuito
– Cenni sulla simulazione

VI LEZIONE
La valutazione immobiliare – I Prima parte –(Avv. Antonello Veneziano)
– Gli asset residenziali
– La valutazione comparativa
– Gli altri asset diversi da quelli residenziali
– La valutazione economica e produttiva dell’asset non residenziale
– La valutazione della struttura turistica
– Gli abusi edilizi

3 ore di lezione in modalità sincrona  7 175
SECS-P/11

V MODULO: L’ATTIVITÀ DI MANAGEMENT
– PARTE II
I LEZIONE
Gli applicativi gestionali + Laboratorio: caricamento dati sul gestionale Xredit – 2h di lezione in modalità sincrona (Avv. Antonello Veneziano)
– Breve introduzione alla base di dati
– Panoramica dei gestionali in commercio e maggiormente utilizzati dai servicer
– Simulazione del caricamento di una o più posizione su un database e la sua successiva consultazione

II LEZIONE
La negoziazione e l’accordo stragiudiziale (Avv. Antonello Veneziano)
– Il saldo e stralcio
– La liberazione del garante
– La restrizione ipotecaria
– Il pactum de non petendo
– La gestione delle garanzie sussidiarie
– La sospensione dell’esecuzione (art. 624 bis c.p.c.)
– La cd. udienza contestuale

III LEZIONE
– Le attività di closing – 2h di lezione in modalità sincrona (Dott. Leonardo Mugione)
– La quietanza
– La cancellazione dell’ipoteca ai sensi della cd. Legge Bersani
– La cancellazione dell’ipoteca con atto pubblico
– La cancellazione delle trascrizioni pregiudizievoli
– La cancellazione in Centrale Rischi
– La relazione con i consorzi di garanzia
– La svalutazione del (residuo) credito

IV LEZIONE
La Due Diligence ed il business plan – I PARTE – 1h di lezione in modalità sincrona (Avv.to Francesco Curti)
– Validità Del Credito
– Pendenza Azioni Giudiziali
– Azionabilità Giudiziale Del Credito
– Valutazione Della Validità Delle Garanzie
– Valutazione Del Patrimonio Del Debitore E Dei Garanti
– Redazione Del Busines Plan
– Il Business Plan per gli UTP

V LEZIONE
La Due Diligence ed il business plan nelle cessioni massive – II PARTE – 1h di lezione in modalità sincrona (Dott. Leonardo Mugione)
– Differenze rispetto alle attività di d.d. su singole posizioni
– il campione da esaminare
– La documentazione
– il sistema di Q&A
– Le assumption
– Gli strumenti di valutazione dell’intero portafoglio
– I Business Plan NPL/UTP

VI LEZIONE
Valutazione dei costi ed il business plan – II PARTE – 3 h di lezione in modalità sincrona (Avv.ti Francesco Curti e Antonello Veneziano)
– Laboratorio pratico – Simulazione della due diligence e redazione business plan

9 ore di lezione in modalità sincrona 10 250
IUS/04
IUS/15

VI MODULO: LA TUTELA GIUDIZIALE DEL CREDITO
I LEZIONE
I titoli esecutivi – (Avv. Francesco Curti)
– Titoli stragiudiziali
– Titoli giudiziali
– Titoli di credito
– La formazione dei titoli giudiziali e stragiudiziali e la loro contestazione
– L’arbitrato bancario
– La mediazione

II LEZIONE
La diffida e l’attività monitoria – (Avv. Francesco Curti)
– L’attività stragiudiziale e l’inizio della fase giudiziale
– L’onere probatorio
– L’estratto conto, il saldaconto e gli estratti trimestrali e scalari
– L’estratto conto ex art. 50 TUB

III LEZIONE
I giudizi attivi e passivi – (Avv. Francesco Curti)
– Le opposizioni a D.I.
– I giudizi ordinari di merito e 702 bis c.p.c.
– L’onere probatorio
– I provvedimenti del Giudice

IV LEZIONE
Le azioni esecutive immobiliari, le azioni esecutive mobiliari e presso terzi (Avv. Francesco Curti)
– L’atto di precetto e attività stragiudiziale
– Il pignoramento Immobiliare
– I Tribunali italiani, prassi e tempistiche
– La procedura ex art. 492 bis c.p.c.
– Il pignoramento mobiliare
– Il pignoramento presso terzi

V LEZIONE
Le procedure concorsuali I (il fallimento) (Avv. Francesco Curti)
– La crisi dell’impresa
– Il fallimento
– Il concordato e le altre procedure concorsuali
– L’esdebitazione

Lezioni asincrone  5 125
SECS-P/11

VII MODULO: LA COMPRAVENDITA DEGLI NPL/UTP
I LEZIONE
Cenni generali sulla compravendita dei crediti – 1 h di lezione in modalità sincrona (Dott. Leonardo Mugione)
– Il mercato (primario, secondario, ecc.) e la differenza tra secured e unsecured
– Le GACS
– NDA (riservatezza delle informazioni)
– L’offerta non vincolante (NBO)
– L’offerta vincolante (BO)

II LEZIONE
L’accettazione dell’offerta – 1 h di lezione in modalità sincrona (Notaio Gabriele Sciumbata + Avv. Francesco Curti)
– Lo scambio delle lettere commerciali
– L’atto pubblico
– La scrittura privata autenticata
– L’utilità dell’annotamento dell’ipoteca (sentenza cassazione)

III LEZIONE
Il contratto di cessione (Avv. Lorenzo Iacoella)
– Le clausole più comuni
– Il prezzo ed il pagamento
– La gestione della documentazione (la denuncia di smarrimento del titolo esecutivo)
– La gestione delle spese legali maturate e non ancora liquidate
– L’art. 50 Tub
– Gli incombenti della 106 Tub – La centrale rischi

IV LEZIONE
Laboratorio pratico – La trattativa: simulazione della definizione a saldo e stralcio di una posizione e della compravendita di NPL/UTP – 3 h di lezione in modalità sincrona (Avv.ti Francesco Curti e Antonello Veneziano)
– Laboratorio pratico

5 ore di lezione in modalità sincrona 6 150
SECS-P/11

VIII MODULO: L’ACQUISTO DI NPL
I LEZIONE
Investire in NPL – Introduzione generale (Avv. Antonello Veneziano)
– Fissazione degli obiettivi
– L’Individuazione dell’operazione
– La due diligence
– Il ruolo dei professionisti

II LEZIONE
L’acquisto del credito e le conseguenti attività (Avv. Francesco Curti)
– La notifica ex art. 1264 c.c.
– La sostituzione processuale ex art. 111 c.p.c.
– Il tentativo di componimento bonario
– L’avvio delle azioni giudiziali

III LEZIONE
Scelta della strategia (Avv. Francesco Curti)
– L’assegnazione del bene pignorato
– La partecipazione all’asta
– La cd. “cessione silente”
– La turbativa d’asta
– Gli artt. 508 e 585 c.p.c.

IV LEZIONE
Differenze tra le procedure esecutive e concorsuali (Avv. Lorenzo Iacoella)
– Il saldo prezzo
– Il decreto di trasferimento
– La purgazione delle formalità

V LEZIONE
La precisazione del credito (Avv. Francesco Curti)
– La precisazione del credito in generale
– La precisazione del credito nelle procedure esecutive mobiliari e presso terzi
– La precisazione del credito nelle procedure esecutive immobiliari
– Il conteggio 2855 c.c.

VI LEZIONE
La fase distributiva (Avv. Francesco Curti)
– Il ruolo dei Procuratori legali
– Il ruolo degli Ausiliari giudiziari
– Il ruolo del Giudice
– Il progetto di distribuzione e la sua approvazione
– Le opposizioni

VII LEZIONE
Laboratorio: strategia per la massimizzazione dell’investimento – 3 h di lezione in modalità sincrona (Avv.ti Francesco Curti e Antonello Veneziano)
– Simulazione con la prova da parte dello studente di individuare una posizione tra un gruppo di pratiche valutandone la convenienza dell’acquisto e redigendo il relativo business

3 ore di lezione in modalità sincrona 9 225
IUS/04
SECS-P/11
 

IX MODULO: LE ANOMALIE E CASISTICHE PARTICOLARI

I LEZIONE
Contestazioni sulla prova delle cessioni del credito + Differenza tra cessione del credito e cessione del diritto controverso – (Avv. Francesco Curti)
– Evoluzione giurisprudenziale
– Casi pratici
– La legittimazione passiva in caso di contestazioni sull’origine del rapporto di credito.
– La competenza della cedente e della cessionaria

II LEZIONE
Conversione del pignoramento e procedura di sovraindebitamento – (Avv. Antonello Veneziano)
– La conversione del pignoramento
– Il sovraindebitamento del consumatore

III LEZIONE
Il concorso con altri creditori – (Avv. Antonello Veneziano)

– I rapporti con l’Agenzia delle entrate ed Equitalia
– I privilegi speciali
– Gli altri creditori ipotecari
– Le spese in prededuzione

IV LEZIONE
La liberazione dell’immobile – (Avv. Lorenzo Iacoella)

– La liberazione dell’immobile
– L’occupante non collaborativo
– Le attività di liberazione
– Le tempistiche dei vari Tribunali

V LEZIONE
Contestazioni – opposizioni – casi pratici e quesiti – 3 h di lezione in modalità sincrona(Avv.ti Francesco Curti e Antonello Veneziano)
– Casi pratici che possono verificarsi nell’ambito del recupero del credito, sia in via giudiziale che stragiudiziale.

3 ore di lezione in modalità sincrona 7 175
  Project work finale   2 50

Nell’insieme l’attività formativa prevede 60 CFU crediti complessivi.
La formazione del Corso può prevede la possibilità di un periodo di STAGE EXTRACURRICULARE presso Società di riconosciuta esperienza e leader nel settore. La selezione sarà sottoposta alla valutazione dei curricula e all’espletamento di un colloquio conoscitivo.

Docenti:

  • Francesco Curti, del Foro di Roma, patrocinante in Cassazione e presso le Giurisdizioni Superiori, è convenzionato con alcuni dei maggiori Players del settore (Istituti di Credito, Fondi di investimento, SGR e Società finanziarie) per i quali presta attività di management e contenzioso, e vanta un’esperienza quasi ventennale nell’ambito degli Npls ed Utp.
  • Antonello Veneziano, del Foro di Roma, è un ex Funzionario di Istituti di credito quali l’Istituto Finanziario del Mezzogiorno Spa, Capitalia Spa, Unicredit Spa., doBank Spa e doValue Spa. Per circa venti anni ha svolto attività di management e coordinamento delle attività legali, ponendosi a capo di team specializzati nell’attività di gestione degli NPL, curando anche le attività di formazione all’interno delle varie strutture in cui ha operato.
  • Lorenzo Iacoella, patrocinante in Cassazione e presso le Giurisdizioni Superiori, Responsabile Area Legale cluster ipotecari per la MCE Locam S.p.A.
  • Leonardo Mugione, Head of Due Diligence Specialized Support Operationsi per la Intrum Italy S.p.A., Società di gestione per il Gruppo Banca Intesa S.p.A.
  • Notaio Gabriele Sciumbata di Roma, esperto nella tassazione delle cessioni del credito e delle vicende ipotecarie (iscrizioni – annotamenti – cancellazioni).

Si precisa, inoltre, che durante lo svolgimento delle lezioni in presenza, sarà possibile invitare funzionari dei principali Servicer di gestione degli NPL nonché altri professionisti del settore.

Art. 6 – DOMANDA DI ISCRIZIONE
L’iscrizione si intende perfezionata e produttiva di effetti con l’acquisizione della relativa domanda da parte dell’Università Niccolò Cusano. La domanda di iscrizione deve essere compilata telematicamente sul sito istituzionale dell’Università alla pagina www.unicusano.it. La compilazione telematica della domanda di immatricolazione sarà siglata dallo studente con la Firma Elettronica avanzata (FEA). In tal modo, l’iscrizione sarà immediatamente acquisita dall’Università Niccolò Cusano evitando la stampa e la spedizione del modulo cartaceo.

Alla domanda di iscrizione, compilata telematicamente sul sito www.unicusano.it, i candidati dovranno allegare/produrre i seguenti documenti:

  • copia di un documento di identità personale in corso di validità;
  • copia del Codice Fiscale;
  • copia bonifico 16,00 € marca da bollo;

I cittadini non comunitari residenti all’estero potranno presentare la domanda tramite le Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio che, a loro volta, le provvederanno ad inviarle all’Università allegando il titolo di studio straniero corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore.

Oltre alla suddetta documentazione, i cittadini non comunitari residenti all’estero, dovranno presentare alla Segreteria Generale il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura in unica soluzione per il periodo di almeno un anno; i cittadini non comunitari residenti in Italia dovranno presentare il permesso di soggiorno rilasciato per uno dei motivi indicati all’articolo 39, quinto comma, del D.L.vo n. 286 del 25.7.1998 (ossia per lavoro autonomo, lavoro subordinato,  per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi).

Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 30.09.2022 (salvo proroghe).

Art.7 – COSTI E MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Il costo annuo del Master è di € 4.500,00 (quattromilacinquecento/00) , oltre marca da bollo da 16 euro.
Il pagamento verrà corrisposto in 5 rate mensili e consecutive di pari importo di cui la prima all’atto dell’iscrizione, ciascuna pari a € 900,00 (novecento/00) da corrispondersi a mezzo addebito diretto in conto.

Il mancato pagamento delle rate comporta la sospensione dell’accesso alla piattaforma e-learning e la non ammissione agli esami di profitto e all’esame finale di tesi. In caso di omesso o ritardato pagamento della quota di iscrizione o delle singole rate, l’ateneo potrà agire nelle competenti sedi per il recupero del credito.
Le misure di ulteriori contributi o diritti di segreteria dovute all’università per prestazioni diverse sono elencate nella tabella pubblicata sul sito internet www.unicusano.it. al seguente link https://www.unicusano.it/retta-annuale-e-diritti-di-segreteria/diritti-di-segreteria.

Art. 8 – SCONTI E AGEVOLAZIONI
È prevista una quota d’iscrizione ridotta, pari a € 4000,00 (quattromila/00) per le seguenti categorie:

  • Laureati Unicusano
  • Laureati da meno di 24 mesi
  • Laureati in Giurisprudenza ed Economia
  • Imprese, Istituzioni, Enti che perfezioneranno iscrizioni multiple per lo stesso percorso formativo

Il versamento della tassa d’iscrizione, suddiviso in 5 rate, ciascuna di importo pari ad € 800,00 (ottocento/00), dovrà essere versata secondo la modalità descritta all’art. 7.
Per poter usufruire della suddetta agevolazione è necessario allegare alla domanda d’iscrizione opportuna certificazione/autocertificazione attestante l’appartenenza alla categoria beneficiaria dell’agevolazione economica.

In caso di falsa o mendace certificazione/autocertificazione attestante l’appartenenza alla categoria beneficiaria dell’agevolazione economica, l’iscrizione sarà comunque da intendersi valida e l’importo da versare/integrare sarà quello del normale costo base.

Art. 9 – SCADENZE
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 30.09.2022, salvo proroghe.

Art. 10 – COMMISSIONE D’ESAME
Il Coordinatore del Corso è nominato dal Comitato Tecnico Organizzatore e allo stesso è demandata la nomina della Commissione d’esame finale che sarà composta da 5 componenti e potrà operare validamente con la presenza di almeno tre Commissari.

Art. 11- CONDIZIONI
Ai fini dell’iscrizione, il candidato dichiara di aver letto i termini del bando e di essere stato edotto circa il regolamento Master e Corsi di Perfezionamento e aggiornamento professionale di questa Università consultabile al seguente link: https://www.unicusano.it/wp-content/uploads/Documenti/regolamenti_didattica/2022.09.30_regolamento_master.pdf

Roma
Il Rettore

Codice Bando 47