×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42
logo Unicusano

Master di I Livello livello

in

Management delle cure primarie e territoriali


(1500 ore - 60 CFU)

Anno accademico 2020-2021

V Edizione - I Sessione

Art. 1 - ATTIVAZIONE
L'Università degli Studi Niccolò Cusano - Telematica Roma, attiva il Master di I livello "Management delle Cure Primarie e Territoriali" afferente alla Facoltà di Scienze della Formazione e Psicologia per l'Anno Accademico 2020/2021 di durata pari a 1500 h.
Agli iscritti che avranno superato le eventuali prove di verifica intermedie e la prova finale verrà rilasciato il Diploma di Master di I livello in " Management delle Cure Primarie e Territoriali".

Art. 2 - OBIETTIVI E MODALITÀ
Il Master proposto dall'Unicusano è rivolto a tutte le Professioni sanitarie ed ha come finalità principale la formazione e l'aggiornamento, in linea con le recenti richieste di mercato,  di figure professionali esperte nel settore dell'assistenza territoriale ed in possesso di competenze avanzate di tipo clinico-assistenziale e organizzativo-gestionale.
Al termine del percorso, gli studenti avranno acquisito le seguenti specifiche competenze:

  1. Garantire un'assistenza infermieristica centrata sui bisogni di salute e le necessità della persona assistita e/o la famiglia
  2. Esercitare la propria professione cooperando con l'assistito, la famiglia e la comunità nell'ambito dell'equipe multidisciplinare
  3. Promuovere l'educazione terapeutica della persona, del caregiver e della famiglia
  4. Contribuire alla promozione della salute della popolazione

 Sbocchi professionali:

  1. Aziende sanitarie pubbliche, private e private accreditate;
  2. Enti non profit;
  3. Agenzie sanitarie regionali
  4. Consulenza strategica-organizzativa in ambito del "nurse case manager" delle cure primarie sociali e territoriali/distrettuali;

Art. 3 - DESTINATARI E AMMISSIONE
Per l'iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  1. laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  2. lauree ai sensi del D.M. 509/99 e ai sensi del D.M. 270/2004;
  3. lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M.270/2004;
  4. diplomi di cui all'art. 1 comma 10 della n. 1 dell'8 gennaio 2002 purché in possesso di diploma di Scuola Media Superiore di durata quinquennale.

Possono presentare domanda di ammissione i possessori di altri titoli indicati dall'art. 5 della L. 251/2000 e dall'art. 1 comma 10 della n. 1 dell'8 gennaio 2002 purché in possesso anche del diploma di Scuola Media Superiore di durata quinquennale. In tale ipotesi, l'idoneità dei titoli posseduti ai fini dell'ammissione verrà valutata caso per caso.

Possono, inoltre, presentare domanda di ammissione i candidati in possesso di un titolo accademico conseguito all'estero equiparabile per durata e contenuto al titolo accademico italiano richiesto per l'accesso al Master.
L'iscrizione, tuttavia, resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici ai soli fini dell'iscrizione.
Per coloro che sono in possesso di titoli di abilitazione all'esercizio della professione conseguiti all'estero, l'Università potrà procedere al loro riconoscimento ai soli fini dell'iscrizione al Master.
I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di iscrizione al Master.
Per difetto dei requisiti prescritti, l'Ufficio Formazione post laurea potrà disporre, in qualsiasi momento e con provvedimento motivato, l'esclusione dal Master.

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell'iscrizione al corso. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.
I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.
I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.
L'iscrizione al Master è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di laurea, Master, Scuole di specializzazione e Dottorati.

Art. 4 - DURATA, ORGANIZZAZIONE DIDATTICA, VERIFICHE E PROVA FINALE
Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 CFU.
Il Master si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24
Il Master è articolato in :

  1. lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  2. congruo numero di ore destinate all'auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;
  3. eventuali verifiche per ogni materia

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

Art. 5 - ORDINAMENTO DIDATTICO
Il percorso del Master prevede i seguenti insegnamenti così articolati*:

  1. I pilastri del sistema sanitario nazionale: ospedale, territorio, dipartimento di prevenzione
  2. Regolamentazione e normativa di riferimento del SSN
  3. Organizzazione aziendale e risorse umane
  4. Metodologia di analisi in salute pubblica
  5. Evoluzione e prospettive delle cure primarie
  6. Il professionista di cure primarie e la Nurse Specialist
  7. Risk management
  8. Dall'assistenza ospedaliera a quella territoriale: modelli organizzativi a confronto
  9. Indici di misurazione e monitoraggio ICA (Indice di Complessità Aziendale)
  10. Medicina di comunità
  11. Medicina di famiglia e counselling psicologico
  12. Project work finale

*il piano didattico potrebbe subire lievi modifiche e/o integrazioni di contenuto
Nell'insieme l'attività formativa prevede 60 CFU (crediti complessivi).
Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master  dovranno sostenere un esame finale  che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti

Art. 6 - DOMANDA DI ISCRIZIONE
Insieme alla domanda di iscrizione, redatta secondo apposito modello e scaricabile dal sito www.unicusano.it, i candidati, pena l'esclusione dall'ammissione, dovranno produrre i seguenti documenti:

I cittadini non comunitari residenti all'estero potranno presentare la domanda tramite le Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio che, a loro volta, le provvederanno ad inviarle all'Università allegando il titolo di studio straniero corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore.
Oltre alla suddetta documentazione, i cittadini non comunitari residenti all'estero, dovranno presentare alla Segreteria Generale il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura in unica soluzione per il periodo di almeno un anno; i cittadini non comunitari residenti in Italia dovranno presentare il permesso di soggiorno rilasciato per uno dei motivi indicati al'articolo 39, quinto comma, del D.L.vo n. 286 del 25.7.1998 (ossia per lavoro autonomo,lavoro subordinato, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi).
Tale documentazione dovrà essere presentata personalmente o inviata a mezzo raccomandata A.R. (farà fede il timbro postale dell'ufficio accettante), al seguente indirizzo:
Università degli Studi Niccolò Cusano- Telematica Roma
Segreteria Generale Master
Via don Carlo Gnocchi, 3
00166 Roma.
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 30.09.2020 (salvo eventuali proroghe).

Art. 7 - QUOTA DI ISCRIZIONE
Il costo annuo del Master è di € 1.300,00 (milletrecento/00).
Il pagamento verrà corrisposto in due rate di pari importo.

Il mancato pagamento delle rate comporta la sospensione dell'accesso alla piattaforma e-learning e la non ammissione agli esami di profitto e all'esame finale di tesi .

Art. 8 - SCADENZE
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 30.09.2020, salvo eventuali proroghe.

Art. 9 - COMMISSIONE D'ESAME
Il Coordinatore del Corso è nominato dal Comitato Tecnico Organizzatore e allo stesso è demandata la nomina della Commissione d'esame finale che sarà composta da 5 componenti e potrà operare validamente con la presenza di almeno tre Commissari.
Roma
il Rettore