Art. 1 – ATTIVAZIONE
L’Università degli Studi Niccolò Cusano – Telematica Roma attiva per l’Anno Accademico 2023/2024, il Master di I livello in “Procurement Management” afferente alla Facoltà di Economia, di durata pari a 1500 h.
Agli iscritti che avranno superato le eventuali prove di verifica intermedie e la prova finale verrà rilasciato il Diploma di Master di I livello in “Procurement Management”

Art.2 – OBIETTIVI E MODALITÀ
Il Master si propone di formare i professionisti d’impresa e di fornire una elevata padronanza delle logiche economiche, degli strumenti statistici ed aziendali e dei principi e istituti dell’ordinamento giuridico indispensabili per lo svolgimento dell’attività economica presso istituti di credito, aziende, amministrazioni pubbliche e organizzazioni private nazionali o sovranazionali, usando in modo efficace i new media e cavalcarne costantemente il continuo cambiamento.

Concepito proprio per rispondere a tali richieste del mercato del lavoro, il Master si pone l’obiettivo di creare e formare nuove risorse aventi un approccio pratico, frutto dell’esperienza sul campo di professionisti di altissimo profilo. Si affronteranno i temi legati all’impostazione di una strategia vincente e saranno condivisi tutti gli strumenti pratici e operativi necessari a realizzarla, fornendo ai partecipanti competenze effettive da mettere subito in pratica in contesti altamente professionali.

Art. 3 – DESTINATARI E AMMISSIONE
Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  • Laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  • Lauree ai sensi del D.M. 509/99 e ai sensi del D.M. 270/2004;
  • Lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004;

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell’iscrizione al Master. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.
I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.
I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.
L’iscrizione al Master è compatibile con altre iscrizioni nel rispetto della nuova normativa in materia di iscrizione contemporanea a due corsi di istruzione superiore, così delineata ai sensi della Legge n. 33 del 12 aprile 2022

Art. 4 – DURATA, ORGANIZZAZIONE DIDATTICA, VERIFICHE E PROVA FINALE
Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu; si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24 e lezioni in presenza/videoconferenza articolato in:

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • congruo numero di ore destinate all’auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;
  • eventuali verifiche per ogni materia;

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Corso dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti, presso la sede dell’Università sita in Roma – Via Don Carlo Gnocchi 3.

Art. 5 – ORDINAMENTO DIDATTICO
Il percorso del Master prevede i seguenti insegnamenti così articolati:

Offerta formativa

SSD DISCIPLINE DOCENTI CFU ORE
SECS P/08 Modulo I- Introduzione al Procurement

  • Il contesto, il ruolo e gli obiettivi
  • L’organigramma, i ruoli e le competenze, il processo d’acquisto
Claudio Lugini 1 25
  Il processo d’acquisto: Source tPay (S2P)      
  Il Source tContract (S2C)      
SECS P/08 Modulo II – Individuazione ed analisi dei fabbisogni di approvvigionamento di beni, lavori e servizi

  • Introduzione
  • Purchasing vs Procurement – La Cultura della pianificazione
  • Segregation of duties
  • Strategic Fit – Da piano strategico dell’Azienda a Procurement Planning (Lista della spesa)
  • Supply Chain early involvement
  • Programmazione operativa e MRP
  • Logiche di magazzino
    • Livelli
    • Lead times
    • Lotti di acquisto vs Contratti
  • First spending analysis – Curve ABC e Analisi di Pareto
  • Dashboard Procurement di baseline – Ordinate Procurato
Cristiano Cella 4 100
SECS P/08 Modulo III La strategia di approvvigionamento
Introduzione

  • Procurement Planning vs Strategic Sourcing
  • Le leve operative
  • I Progetti Strategici – Ruoli del Team interfunzionale
  • Modalità di applicazione della strategia di acquisto
    • Contratti aperti
    • Contratti Chiusi
    • Convenzioni
    • Contest
    • Cluster
    • Fornitori Unici, vincolati, esclusivi
    • Contratti con sottostanti indicizzati
    • Lotti, rebate, consignment stock
    • Modelli di governance
  • Cenni di risk management
  • Matrice di Peter Kraljič e sue applicazioni
  • I saving e KPI
  • Il miglioramento continuo (processi, contratti, governance, compliance, sistemi)
  • Le iniziative ESG e di Social Supply Chain
Cristiano Cella 5 125
SECS P/08 Modulo IV: Il marketing d’acquisto

Introduzione

  • Il marking d’acquisto – Definizioni
  • L’evoluzione della funzione degli approvvigionamenti
  • La centralità del Procurement
  • Il marketing d’acquisto
  • Matrice Rischio/ profitto applicata Marketing d’acquisto
  • Matrice d’acquisto e gestione fornitori
  • Il ciclo di vita del marketing d’acquisto
    • Analisi di mercato
    • Pianificazione
    • Realizzazione
    • Supporto tecnologico
    • Utilizzo del Web
  • La scelta dei fornitori
    • I fattori che orientano la scelta dei fornitori
  • Comakership – Definizione
    • L’economia della comakership

Conclusioni

Santi Nunnari 4 100
SECS P/08 Modulo V: Il rischio di fornitura

  • Introduzione
  • Le tipologie di rischio
  • I rischi del mercato e strumenti di gestione
  • Valutazione del rischio
  • Il rischio di approvvigionamento
  • Il rischio etico
  • Cenni di aspetti legali
  • Approcci metodologici per valutazione, mitigazione e monitoraggio del rischio
Giacomo Corti 6 150
SECS P/08 Modulo VI: La qualifica dei fornitori

  • Introduzione;
    • Il processo di qualifica come elemento strategico per il processo produttivo ed organizzativo aziendale;
  • Evoluzione organizzativa dell’ufficio acquisti, da centro di costo a Ente di profitto;
    • L’importanza della qualifica dei fornitori;
  • Analisi del rischio di fornitura;
    • La gestione integrata del rischio ai fini della business continuity;
    • Strumenti per la valutazione dei rischi;
  • Gli strumenti dell’analisi di spesa;
    • Spend analisys, analisi di Pareto, Matrice di Kraljic;
  • Analisi economica e finanziaria del fornitore;
    • Tecniche di analisi economico finanziaria;
    • Indici di valutazione di stabilità economico finanziaria del fornitore;
  • La supply chain finance;
    • Strumenti di ottimizzazione del capitale circolante;
    • Gestione del cash to cash cycle;
  • La sicurezza nel processo di qualifica del fornitore;
    • La qualifica dei fornitori ai sensi dell’art. 26 del D.LGS 81/08;
    • Il modello organizzativo e di gestione, D.LGS 231/2001;
  • La qualifica dei fornitori in ambito Pharma;
    • Good Manufacturing Practices e riferimenti normativi;
Vittorio Cannas 5 125
IUS/10 Modulo VII: La gara

  • La preparazione della gara e capitolato tecnico
    • analisi del fabbisogno con il cliente interno
    • analisi del costo attuale e degli obiettivi di budget della funzione richiedente
    • scounting dei fornitori che dovranno essere coinvolti nel processo di gara
    • impostazione della bozza contrattuale con il legal
    • preparazio dei documenti di gara (ITT, documentazione omologazione albo fornitori, Capitolato tecnico (SoW), compliance matrix)
    • fase di pretender (qualora prevista)
    • definizione della shortlist
  • L’esecuzione della gara
    • avvio formale della gara
    • sopralluoghi
    • incontri di approfondimento tecnico con fornitore e cliente interno
    • gestione delle richieste di chiarimento
    • importanza di ricevere subito la miglior offerta e non richiedere aggiornamenti senza giustificato motivo
  • La valutazione delle offerte e dei fornitori
    • valutazione economica e tecnica delle offerte ricevute
    • costruzione della comparativa economica, tecnica, finanziaria
    • condivisione dei risultati di gara con il cliente interno
    • definizione del vincitore
  • La negoziazione
    • Introduzione
    • Il problema negoziale
    • Il metodo negoziale
    • La BATNA
    • La preparazione all’incontro
    • Nuovi metodi di negoziazione
    • Cenni ed esempi pratici
Antonio Paolillo
Giacomo Corti
4 100
IUS/01 Modulo VIII: Il contratto e gli aspetti legali

  • Nozioni sul concetto di Contratto;
  • L’Oggetto delle obbligazioni nei Contratti di Approvvigionamento;
  • Le Principali tipologie Contrattuali per l’Approvvigionamento;
  • Ulteriori Tipologie Contrattuali per l’approvvigionamento; 5) Le Clausole Contrattuali;
  • Il Contratto all’interno della Procedura di Approvvigionamento.
Gemma Oliviero 8 200
SECS P/08 Modulo IX: La valutazione dei fornitori

  • Introduzione;
  • Vendor Rating;
    • Principali drivers nel processo di valutazione;
    • Valutazione globale e comparativa dei fornitori;
  • La performance dei fornitori e principali KPI;
    • Indicatori di performance della funzione acquisti e del parco fornitura;
  • Il costo totale di acquisto nel processo di fornitura;
    • Analisi del TCO (Total Cost of Ownership).
    • Riduzione del costo di acquisto.
    • Migliorare le performance dei fornitori.
  • La Qualità nel processo di fornitura;
    • Implicazioni della qualità sull’output dell’azienda;
  • La gestione responsabile e sostenibile della catena di fornitura;
    • La Sostenibilità come criterio di valutazione nel processo di acquisto:
    • La gestione responsabile e sostenibile della catena di fornitura;
Vittorio Cannas 5 125
SECS P/08 Modulo X: Il Purchase to Pay (P2P)

  • La richiesta di acquisto: Concetti indispensabili, richiedenti & approvatori, flusso approvativo, documenti necessari, punchout applicato nella propria esperienza
  • L’ordine di acquisto: Cosa è l’ordine di acquisto, info obbligatorie, poteri autorizzativi, flusso approvati, la conferma dell’ordine
  • Consegna, entrata merce, fatturazione e pagamento: Cosa è un’entrata merce, differenza tra ddt e rapportino di intervento, la fattura, pagamenti e flusso del circolante
Marco Bruschetta 8 200
SECS P/08 Modulo XI: eProcurement
Il gestionale aziendale

  • L’integrazione dei Software
  • Sistemi ERP
    • Evoluzione
    • Funzionalità
    • Vantaggi
  • Sistemi MRP
    • Evoluzione
    • Funzionalità
    • Vantaggi
  • Principali differenze tra ERP e MRP
  • Conclusioni

Il gestionale acquisti ed altri procurement tools

  • Definizione
  • Introduzione
  • Evoluzione dei portali fornitori
  • Caratteristiche delle piattaforme di E- Procurement
  • Portali E- procurement – Operatività
  • Come si svolge il processo di acquisto su un portale acquisti (esempio operativo)
    • Creazione del Tender
    • Gestione del Tender
    • Valutazione offerte
    • Chiusura gara
  • Portale acquisti – Il vendor management
    • Esempi e funzionalità
  • Vantaggi dell’E-Procurement
  • Conclusioni
Santi Nunnari 6  
IUS/10 Modulo XII: Il Codice Appalti (cenni)

  • Introduzione
    • Principali differenze tra gli appalti pubblici e gli appalti privati:
  • Normativa di riferimento;
  • Soggetti coinvolti:
    • Stazioni Appaltanti,
    • Operatori Economici – focus requisiti di ordine generale e speciale;
  • Oggetto del contratto e criteri di aggiudicazione;
  • Tipologia di procedura;
  • Giurisdizione ordinaria e amministrativa.
Michela Pallotta 2 50
  Tesi finale   2 50
  Totale   60  

Nell’insieme l’attività formativa prevede 60 CFU crediti complessivi.

FACULTY

Claudio Lugini
Manager in ambito procurement dal 2008 con esperienza acquisita in numerose multinazionali come Avio, Thales Alenia Space, European Space Agency, ASR Group, Logista Italia, Amazon. Premiato al theprocurementawards nel 2019 e nel 2021.

Antonio Paolillo
Buyer con esperienza pluriennale in ambito acquisti indiretti. Ho iniziato il mio percorso professionale in Deloitte Consulting nel settore finanziario e, successivamente, ho approcciato al mondo del procurement. Ho avuto modo di conoscere gli acquisti del settore automotive in Renault e del settore logistica e distribuzione nel gruppo Logista.

Marco Bruschetta
Purchasing Manager dal 2017 nel settore farmaceutico, in realtà con diversi siti produttivi dislocati sul territorio nazionale, e con relazioni maturate a livello globale

Cristiano Cella
Pavese, 56 anni, nel Gruppo Snam nel 1987 dove ho sviluppato il mio percorso professionale, ho maturato inizialmente un’ampia esperienza nella Funzione Organizzazione della Direzione HR del Gruppo. Passato alla Direzione Supply Chain nel 1995, mi sono occupato inizialmente di compliance, governance, di sviluppo dei sistemi informativi afferenti il ciclo passivo dell’azienda, di sviluppare la prima dashboard direzionale, la piramide di monitoraggio dei KPI della Direzione. Ho assunto inoltre il ruolo di Referente Area di Integrazione Interfunzionale per garantire lo sviluppo di processi integrati tra le Funzioni dell’Azienda, anche finalizzando piani formativi per tutti gli stakeholder interessati. Manager in ambito Supply Chain dal 2001, ho assunto diversi ruoli di responsabilità e di referente nei progetti trasversali di Gruppo ed internazionali, tra i quali l’European Benchmarking Network con le maggiori società europee dell’industry oil&gas. Dopo un’esperienza di circa 4 anni iniziata nel 2006 come Project Procurement Coordinator ad Alessandria, torno nella sede milanese di Snam per assumere la responsabilità di finalizzare modelli di Procurement Planning and Strategic Sourcing. Sono trainer della Snam Academy e sono stato premiato dal 2019 al 2021 ai TheProcurement Awards per progetti di sourcing afferenti alla sostenibilità e al lavoro nei team interfunzionali.

Vittorio Cannas
Ingegnere Delle Telecomunicazioni, 43 anni, iscritto all’ordine degli Ingegneri di Parma, ricopro attualmente il ruolo di Group Purchasing manager per una multinazionale farmaceutica.
Ho maturato 16 anni di esperienza professionale in ambito Purchasing e Procurement attraverso esperienze lavorative in contesti industriali differenti; dalle telecomunicazioni all’automazione industriale per il settore farmaceutico e cosmetico, produzione e distribuzione di film plastici e infine nel campo dell’industria farmaceutica. Ho maturato esperienza di processi di acquisto nei mercati del far East, India e sud America.

Gemma Oliviero
Avvocato, specializzata in contrattualistica, compliance aziendale e proprietà intellettuale, con esperienza di 17 anni maturata all’interno di Studi Legali e di Uffici Legali di Multinazionali del settore retail e design con siti produttivi. Attualmente Legal Manager del Gruppo B&B Italia.

Giacomo Corti
Ingegnere civile di 35 anni e sin dalla laurea lavoro in ambito procurement e supply chain per International Paper, azienda leader mondiale per la produzione di carta e imballaggi in cartone ondulato. Nel 2011 sono entrato a far parte dell’ufficio acquisti degli stabilimenti italiani come purchasing specialist a riporto del responsabile acquisti. Il mio focus principale è stato sulle materie prime e sui capex. Dal 2015 al 2016 sono stato logistic manager del più grande stabilimento in Europa di International Paper e dopo questa breve esperienza sono diventato responsabile in Italia dell’ufficio acquisti occupandomi o sovrintendendo l’acquisto di qualsiasi materiale o servizio a supporto di uffici e produzione. Nel 2021 sono stato nominato EMEA sourcing manager per l’acquisto della nostra materia prima principale, la carta, con la responsabilità di approvvigionamento per 23 siti produttivi tra Francia, Italia, Spagna, Portogallo e Marocco con un budget di spesa di circa 800 milioni di euro. Dal 2019 sono Project Manager livello D certificato da IPMA (International Project Management Association) e nel 2021 ho conseguito la qualifica di Certified Supply Chain Professional secondo APICS (nota oggi come Association for Supply Chain Management).

Michela Pallotta
Legale, esperta in contrattualistica pubblica. Dopo la laurea in Giurisprudenza, consegue il Master in Procurement Management presso l’Università di Torvergata. Attualmente, a seguito di diverse esperienze in società di consulenza, lavora in una primaria realtà aziendale nel settore dei trasporti.

Santi Nunnari
Professionista in ambito procurement con esperienza decennale acquisita presso aziende nazionali (Green Network – Sisal – ANAS) e multinazionali (ENGIE).
Procurement manager dal 2017 gestisco l’intera catena di fornitura con particolare specializzazione nella digitalizzazione sviluppando attività di acquisto e/o approvvigionamento tramite l’ausilio di sistemi strutturati di E-Procurement. Ho conseguito, nel 2018, un MBA presso la Luiss Business School.

Art. 6 – DOMANDA DI ISCRIZIONE
L’iscrizione si intende perfezionata e produttiva di effetti con l’acquisizione della relativa domanda da parte dell’Università Niccolò Cusano. La domanda di iscrizione deve essere compilata telematicamente sul sito istituzionale dell’Università alla pagina www.unicusano.it. La compilazione telematica della domanda di immatricolazione sarà siglata dallo studente con la Firma Elettronica avanzata (FEA). In tal modo, l’iscrizione sarà immediatamente acquisita dall’Università Niccolò Cusano evitando la stampa e la spedizione del modulo cartaceo.
Alla domanda di iscrizione, compilata telematicamente sul sito www.unicusano.it, i candidati , dovranno allegare/produrre i seguenti documenti:

  • copia di un documento di identità personale in corso di validità;
  • copia del Codice Fiscale;

I cittadini non comunitari residenti all’estero potranno presentare la domanda tramite le Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio che, a loro volta, le provvederanno ad inviarle all’Università allegando il titolo di studio straniero corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore.

Oltre alla suddetta documentazione, i cittadini non comunitari residenti all’estero, dovranno presentare alla Segreteria Generale il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura in unica soluzione per il periodo di almeno un anno; i cittadini non comunitari residenti in Italia dovranno presentare il permesso di soggiorno rilasciato per uno dei motivi indicati all’articolo 39, quinto comma, del D.L.vo n. 286 del 25.7.1998 (ossia per lavoro autonomo, lavoro subordinato, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi).

Art. 7 – QUOTA DI ISCRIZIONE
Il costo annuale del Master è pari ad € 3.500,00 (tremilacinquecento/00), oltre marca da bollo da 16 euro (assolta virtualmente – autorizzazione n. 1488/2022, con addebito sulla 1° rata).
Il pagamento verrà corrisposto in 5rate mensili e consecutive di pari importo di cui la prima all’atto dell’iscrizione, ciascuna pari a € 700,00 (settecentocinquanta/00) da corrispondersi a mezzo addebito diretto in conto.

Il mancato pagamento delle rate comporta la sospensione dell’accesso alla piattaforma e-learning e la non ammissione agli esami di profitto e all’esame finale di tesi. In caso di omesso o ritardato pagamento della quota di iscrizione o delle singole rate, l’ateneo potrà agire nelle competenti sedi per il recupero del credito.
Le misure di ulteriori contributi o diritti di segreteria dovute all’università per prestazioni diverse sono elencate nella tabella pubblicata sul sito internet www.unicusano.it. al seguente link https://www.unicusano.it/retta-annuale-e-diritti-di-segreteria/diritti-di-segreteria.

Art. 8 – SCONTI E AGEVOLAZIONI
È prevista una quota d’iscrizione ridotta, pari a € 3.150,00 (tremilacentocinquanta/00) per le seguenti categorie:

  • Laureati Unicusano
  • Laureati da meno di 24 mesi

Il versamento della tassa d’iscrizione, suddiviso in 5 rate, ciascuna di importo pari ad € 630,00 (seicentotrenta/00), dovrà essere versata secondo la modalità descritta all’art. 7.
Per poter usufruire della suddetta agevolazione è necessario allegare alla domanda d’iscrizione opportuna certificazione/autocertificazione attestante l’appartenenza alla categoria beneficiaria dell’agevolazione economica..

In caso di falsa o mendace certificazione/autocertificazione attestante l’appartenenza alla categoria beneficiaria dell’agevolazione economica, l’iscrizione sarà comunque da intendersi valida e l’importo da versare/integrare sarà quello del normale costo base.

Art. 9 – SCADENZE
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 30/06/2024, salvo proroghe.

Art. 10 – COMMISSIONE D’ESAME
Il Coordinatore del Corso è nominato dal Comitato Tecnico Organizzatore e allo stesso è demandata la nomina della Commissione d’esame finale che sarà composta da 5 componenti e potrà operare validamente con la presenza di almeno tre Commissari.

Art. 11- CONDIZIONI
Ai fini dell’iscrizione, il candidato dichiara di aver letto i termini del bando e di essere stato edotto circa il regolamento Master e Corsi di Perfezionamento e aggiornamento professionale di questa Università consultabile al seguente link: https://www.unicusano.it/wp-content/uploads/Documenti/regolamenti_didattica/2022.09.30_regolamento_master.pdf

Roma,
Il Rettore

Codice Bando 1122