Art. 1ATTIVAZIONE
L’Università degli Studi Niccolò Cusano attiva per l’Anno Accademico 2023/2024, il Master di II livello in “TRATTAMENTO SEX-OFFENDER, MALTRATTANTI E VITTIME DI ABUSI” afferente alla Facoltà di Psicologia, di durata pari a 1500 h.
Agli iscritti che avranno superato le eventuali prove di verifica intermedie e la prova finale verrà rilasciato il Diploma di Master di II livello in “TRATTAMENTO SEX-OFFENDER, MALTRATTANTI E VITTIME DI ABUSI”.

Art.2 – OBIETTIVI E MODALITÀ
L’ Università degli Studi Niccolò Cusano, proseguendo nella sua azione di offrire percorsi di studio professionalizzanti funzionali allo svolgimento di effettive attività di lavoro, istituisce il Master di II livello in “Trattamento sex-offender, maltrattanti e vittime di abusi”
Il Master ha come obiettivo principale quello di formare operatori con competenze specifiche nella comprensione e gestione delle dinamiche legate agli autori di violenze sessuali e della vittimologia conseguente.
Al termine del percorso, i corsisti saranno in grado di:

  • Conoscere la differenza tra sex-offender e maltrattanti nonché le sfumature dell’abuso e del maltrattamento;
  • Conoscere in modo approfondito tutte le dinamiche psicologiche inerenti gli autori di reati sessuali e i maltrattanti;
  • Acquisire tecniche di riabilitazione socio-psicologica dei soggetti che hanno commesso un reato sessuale o un maltrattamento;
  • Conoscere la vittimologia connessa ai reati sessuali e ai maltrattamenti;
  • Saper gestire un incidente probatorio con bambini vittime di abusi sessuali;
  • Acquisire strumenti e tecniche per prendere in carico soggetti che hanno sperimentato abusi sessuali, fisici e/o maltrattamenti;
  • Saper stendere una relazione clinica su situazioni di abuso e maltrattamento di un minore

Sbocchi professionali:

  • attività libero-professionale in ambito clinico-peritale;
  • giudice onorario presso la corte di appello del Tribunale dei minorenni (art.4 L.14/41 del 27/12/1955 e successive modifiche);
  • perizie presso il Tribunale dei Minorenni (art. 221, art. 225 e 232 c.p.p.);
  • collaboratore nei centri per la Giustizia Minorile (art. 6 dpr n.448 per concorso pubblico);
  • collaboratore nei servizi territoriali per i minori;
  • inserimenti presso Tribunale di Sorveglianza e Istituti penitenziari;
  • inserimenti presso centri anti-violenza;
  • inserimenti in associazioni territoriali pertinenti per la presa in carico di persone maltrattanti e sex-offender;

Art. 3 – DESTINATARI E AMMISSIONE
Il Master si rivolge a:

  • Psicologi;
  • Psicoterapeuti;
  • Medici Psicoterapeuti;
  • Criminologi clinici;
  • Psicologi giuridici e forensi;
  • Esperti in violenza di genere

Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  • Laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  • Lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004;

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell’iscrizione al Master. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.
I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.
I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.
L’iscrizione al Master è compatibile con altre iscrizioni nel rispetto della nuova normativa in materia di iscrizione contemporanea a due corsi di istruzione superiore, così delineata ai sensi della Legge n. 33 del 12 aprile 2022

Art. 4 – DURATA, ORGANIZZAZIONE DIDATTICA, VERIFICHE E PROVA FINALE
Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu; si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24 e lezioni in presenza/videoconferenza articolato in:

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • congruo numero di ore destinate all’auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;
  • eventuali verifiche per ogni materia

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Corso dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti, presso la sede dell’Università sita in Roma – Via Don Carlo Gnocchi 3.

Art. 5 – ORDINAMENTO DIDATTICO
Il percorso del Master prevede i seguenti insegnamenti così articolati:

Offerta formativa
SSD DISCIPLINE DOCENTE CFU ORE
M-PSI/08

Modulo I: Perversioni sessuali e relativo trattamento

  • Parafilie e Disturbo Parafilico: definizioni e descrizioni sintomatologiche;
  • Eziopatogenesi delle perversioni sessuali secondo un approccio psicoanalitico;
  • Trattamento psicoterapico psicoanalitico delle parafilie
Dr.ssa A.Mandese 6 150
M-PSI/08 MODULO II: Psicopatologia, dinamiche psicologiche in uomini violenti e maltrattanti e relativo trattamento

  • La violenza nelle relazioni affettive come fenomeno culturale e psicologico: l’approccio psicosociale;
  • Leggere la violenza come fenomeno relazionale e non individuale;
  • L’uomo maltrattante, dinamiche psicologiche;
  • La “teoria della vittima” come strumento per leggere la dinamica relazionale violenta;
  • Il trattamento dell’uomo maltrattante come elemento integrato di prevenzione della violenza;
  • Casi clinici.
Dr.A.Bernetti 6 150
M-PSI/03 MODULO III: Analisi della distribuzione dei dati dei sex offender nel mondo

  • Panoramica globale sulla registrazione di reati sessuali e i diversi sistemi di notifica;
  • Andamento dei reati sessuali nel mondo dai primi anni 2000 in poi;
  • Il caso Italia: analisi dei reati sessuali suddivisi per categorie e fattispecie.
Dr.G.Salvanelli 1 25
IUS/16 MODULO IV: L’assistenza legale nei reati di violenza sessuale, stalking e maltrattamento

  • Profili giuridici dei reati sessuali;
    L’imputabilità dei sex offenders;
    Il trattamento penitenziario e rieducativo dei sex offenders.
Avv.Tiberi R. 3  75
M-PSI/08 MODULO V: Donne vittime di abusi e maltrattamenti e servizi territoriali di riferimento

  • Violenza contro le donne, definizione e analisi del fenomeno;
  • Impatto psicologico di abusi e maltrattamenti;
  • Interventi di contrasto e servizi di territoriali.
Dr.ssa Minati S. 4  100
M-PSI/08 MODULO VI: Donne autrici di violenza sessuale e maltrattamento

  • La dimensione dell’abuso al femminile;
  • La donna pedofila;
  • Vari tipi di intervento.
Dr.ssa Mamo F. 5  125
M-PSI/08 MODULO VII: La dipendenza sessuale

  • L’inquadramento nosografico e psicologico della dipendenza sessuale;
  • Dipendenza patologica da internet (Internet Addiction Disorder);
  • Dipendenza da sesso virtuale (la dipendenza da materiale pornografico, web cam: finestre virtuali di piacere);
  • Dipendenza da relazioni virtuali (le app di incontri).
Dr.ssa Negrosini 5  125
M-PSI/08 MODULO VIII: Trattamento degli autori di reati sessuali e maltrattanti in carcere

  • Il reato sessuale: problematica, epidemiologia e principi generali di trattamento;
  • La violenza sessuale sui minori tra le mura di casa;
  • I principi che presiedono agli interventi trattamentali;
  • La negazione e la minimizzazione nel trattamento degli autori di reati sessuali;
  • Assessment della negazione;
  • I negatori sono trattabili?;
  • Tecniche per il trattamento della negazione;
  • Effetti del trattamento sulla negazione e sulla minimizzazione;
  • Negazione e recidiva;
  • Gruppo esperienziale di alfabetizzazione emotiva attraverso tecniche artistico-riabilitative per i detenuti delle sezioni protette
Dr.ssa Mamo F. 5  125
IM-PSI/08 MODULO IX: Abuso sessuale e maltrattamento infantile

  • L’abuso non è solo sessuale (l’abuso fisico o la violenza subita, la violenza assistita, il maltrattamento psicologico ed emotivo, la trascuratezza fisica effettiva, l’abuso istituzionale);
  • L’abuso sessuale (il trauma dell’incesto, sibling incest o incesto tra fratelli, abuso sessuale ritualistico);
  • Conoscere l’abusante (il trauma e il segreto, la rivelazione, a chi affidare la propria storia?);
  • La reazione del bambino al trauma (variabili legate alla persona del bambino, variabili legate all’esposizione sessuale, variabili legate al contesto familiare del bambino, variabili legate al contesto sociale, I sintomi e i comportamenti).
Dr.ssa Mamo F. 6  150
M-PSI/08
IUS/16
MODULO X: Incidente probatorio e perizia nei casi di abuso sessuale minorile

  • Il bambino testimone (memoria e ricordo, la memoria traumatica, la sindrome della falsa testimonianza, aspetti giuridici, preparare il bambino all’incidente probatorio, l’intervista e la suggestione, il racconto dell’abuso);
  • L’incidente probatorio (l’ascolto nel contesto giudiziario: tecniche per l’interrogatorio e l’audizione protetta, riferimenti normativi, la tutela psicologica in riferimento all’incidente probatorio, l’ausiliario del giudice).
Dr.ssa Mamo F. 5  125
SPS/12 MODULO XI: Devianza minorile: minori autori di reati a sfondo sessuale

  • Storia della devianza;
  • Teoria della devianza;
  • Devianza Minorile;
  • Minori autori di reato;
  • I reati a sfondo sessuale;
  • Giustizia Riparativa
Dr.ssa Elia F. 4  100
M-PSI/08 MODULO XII: Cybersex e nuove forme di manipolazione psicologica

  • Sexting e Revenge Porn;
  • Cyberstalking;
  • La pedopornografia online;
  • La manipolazione psicologica.
Dr.ssa Negrosini S. 6  150
  Project work   4 100
  TOTALE   60 1500

Nell’insieme l’attività formativa prevede 60 CFU crediti complessivi.

Docenti

FRANCESCA MAMO
Psicologa psicoterapeuta psicoanalitica, criminologa, psicosessuologa, ex esperta ex articolo 80 presso la CC di Velletri e Rebibbia NC, Coordinatrice master II Livello in Criminologia Clinica e in Psicologia Giuridica e Forense presso Unicusano, Socia fondatrice Associazione MinD-Mettersi in Discussione di Roma, Collaboratrice Misap e socia CIPM (Centro Italiano per la Promozione della Mediazione) Lazio.

ROBERTA TIBERI:
Avvocato penalista del Foro di Roma, specializzata in materia di violenza di genere e nella difesa dei diritti delle donne e dei loro figli minori.

ANDREA BERNETTI:
Psicologo, psicoterapeuta, presidente e fondatore del Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti di Roma Onlus, ora Centro Prima Onlus, primo centro a Roma e nel Lazio per uomini maltrattanti, consulente per la Commissione Femminicidio del Senato della Repubblica.

FABIOLA ELIA
psicologa psicoterapeuta, criminologa, Consulente Tecnico d’Ufficio e di Parte presso Tribunale di Latina, Esperta ex articolo 80 presso la CC di Velletri, Docente master presso Unicusano, Esperta in Psicologia Giuridica e Forense, Perito Autorità Giudiziaria tribunale civile e penale di Latina, Psicologa “Pool Esperti” della Procura di Latina.

SONIA MINATI
Psicologa/psicoterapeuta criminologa esperta in violenza di genere e stalking. Docente e coordinatrice master II liv violenza di genere e valutazione rischio recidiva
Coordinatrice e referente Sportello Antistalking Anna presso Associazione Mind

SARA NEGROSINI
Psicologa psicosessuologa psicoterapeuta ad approccio umanistico e bioenergetico
Vice presidente e tesoriere ass Mind, Coordinatrice e docente master in Psicologia del comportamento alimentare e Psicosessuologia clinica.

GIACOMO SALVANELLI
Laurea triennale in psicologia, Master of Science in Applied Criminology e Master of Science in Crime Analysis

ANNAMARIA MANDESE
psicologa psicoterapeuta psicoanalitica, responsabile del Centro di Psichiatria e Psicoterapia (sede di Ancona), membro del Comitato Scientifico della Società Italiana di Psicoterapia (SIPSIC), fondatore e socio dell’Accademia di Psicoterapia Psicoanalitica (APP) e vice-direttore e didatta della Scuola dell’Accademia di Psicoterapia Psicoanalitica (SAPP), Presidente e fondatore del Centro di Ricerca per la Prevenzione dell’Antisocialità (CRPA), Coordinatore e fondatore del Misap (Multidisciplinary Institute for Security Managment and Antisociality Prevention).

Art. 6 – DOMANDA DI ISCRIZIONE
L’iscrizione si intende perfezionata e produttiva di effetti con l’acquisizione della relativa domanda da parte dell’Università Niccolò Cusano. La domanda di iscrizione deve essere compilata telematicamente sul sito istituzionale dell’Università alla pagina www.unicusano.it. La compilazione telematica della domanda di immatricolazione sarà siglata dallo studente con la Firma Elettronica avanzata (FEA). In tal modo, l’iscrizione sarà immediatamente acquisita dall’Università Niccolò Cusano evitando la stampa e la spedizione del modulo cartaceo.

Alla domanda di iscrizione, compilata telematicamente sul sito www.unicusano.it, i candidati , dovranno allegare/produrre i seguenti documenti:

  • copia di un documento di identità personale in corso di validità;
  • copia del Codice Fiscale;

I cittadini non comunitari residenti all’estero potranno presentare la domanda tramite le Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio che, a loro volta, le provvederanno ad inviarle all’Università allegando il titolo di studio straniero corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore.
Oltre alla suddetta documentazione, i cittadini non comunitari residenti all’estero, dovranno presentare alla Segreteria Generale il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura in unica soluzione per il periodo di almeno un anno; i cittadini non comunitari residenti in Italia dovranno presentare il permesso di soggiorno rilasciato per uno dei motivi indicati all’articolo 39, quinto comma, del D.L.vo n. 286 del 25.7.1998 (ossia per lavoro autonomo, lavoro subordinato,  per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi).

Art. 7 – QUOTA DI ISCRIZIONE
Il costo annuo del Master è di € 2.000,00 (duemila/00), oltre marca da bollo da 16 euro (assolta virtualmente – autorizzazione n. 1488/2022, con addebito sulla 1° rata).
Il pagamento verrà corrisposto in 4 rate mensili e consecutive di pari importo di cui la prima all’atto dell’iscrizione, ciascuna pari a € 500,00 (cinquecento/00) da corrispondersi a mezzo addebito diretto in conto.

Il mancato pagamento delle rate comporta la sospensione dell’accesso alla piattaforma e-learning e la non ammissione agli esami di profitto e all’esame finale di tesi. In caso di omesso o ritardato pagamento della quota di iscrizione o delle singole rate, l’ateneo potrà agire nelle competenti sedi per il recupero del credito.
Le misure di ulteriori contributi o diritti di segreteria dovute all’università per prestazioni diverse sono elencate nella tabella pubblicata sul sito internet www.unicusano.it. al seguente link https://www.unicusano.it/retta-annuale-e-diritti-di-segreteria/diritti-di-segreteria.

Art. 8 – SCONTI E AGEVOLAZIONI
È prevista una quota d’iscrizione ridotta, pari a € 1.800,00 (milleottocento/00) per le seguenti categorie:

  • Laureati Unicusano;
  • Laureati da meno di 24 mesi.

Il versamento della tassa d’iscrizione, suddiviso in 4 rate, ciascuna di importo pari ad € 450,00 (quattrocentocinquanta/00), dovrà essere versata secondo la modalità descritta all’art. 7.
Per poter usufruire della suddetta agevolazione è necessario allegare alla domanda d’iscrizione opportuna certificazione/autocertificazione attestante l’appartenenza alla categoria beneficiaria dell’agevolazione economica.

In caso di falsa o mendace certificazione/autocertificazione attestante l’appartenenza alla categoria beneficiaria dell’agevolazione economica, l’iscrizione sarà comunque da intendersi valida e l’importo da versare/integrare sarà quello del normale costo base.

Art. 9 – SCADENZE
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 31/05/2024, salvo proroghe.

Art. 10 COMMISSIONE D’ESAME
Il Coordinatore del Corso è nominato dal Comitato Tecnico Organizzatore e allo stesso è demandata la nomina della Commissione d’esame finale che sarà composta da 5 componenti e potrà operare validamente con la presenza di almeno tre Commissari.

Art. 11- CONDIZIONI
Ai fini dell’iscrizione, il candidato dichiara di aver letto i termini del bando e di essere stato edotto circa il regolamento Master e Corsi di Perfezionamento e aggiornamento professionale di questa Università consultabile al seguente link: https://www.unicusano.it/wp-content/uploads/Documenti/regolamenti_didattica/2022.09.30_regolamento_master.pdf

Roma
Il Rettore

Codice Bando 1126