università senofonte

Corso di Laurea in Scienze Sociali (L-40)

Il corso di laurea triennale in Scienze Sociali ha lo scopo di offrire una solida formazione nel campo della sociologia per consentire una corretta analisi dei fenomeni sociali contemporanei, ponendo la dovuta attenzione sull’aspetto metodologico. Il Corso di Studi in Scienze Sociali è fruibile interamente online grazie alla piattaforma e-learning fornita dall’Università Niccolò Cusano.

  • Area: Sociologica-Comunicazione
  • Corso di Laurea: Scienze Sociali
  • Durata del Corso: Tre anni
  • Classe di Laurea: L-40
  • Curriculum: -
  • Anno Accademico: 2020-2021

Laurea Triennale in Scienze Sociali - il Corso in breve

Il Corso di Studio in Scienze sociali forma esperti in grado di affrontare le questioni specifiche relative al contesto sociale e alle dinamiche socio-economiche, culturali, territoriali, turistiche ed istituzionali.

Il Corso offre una solida formazione nell'ambito disciplinare della sociologia ponendo opportuna attenzione alla dimensione metodologica, utile per analizzare i fenomeni sociali contemporanei e i processi di mutamento che li contraddistinguono. I due aspetti della formazione sono costituiti, da un lato, dalle competenze teoriche della sociologia e, dall'altro, dall'acquisizione delle varie tecniche, qualitative e quantitative, tipiche della ricerca sociale, relative ai metodi di raccolta, elaborazione e interpretazione dei dati. Il corso di laurea triennale in Scienze Sociali dunque offre nel primo anno una formazione sociologica di base, integrata da discipline caratterizzanti di carattere storico e giuridico. Successivamente la formazione si completa con l'acquisizione di conoscenze metodologiche e di attività formative caratterizzanti nei settori della statistica, dell'area pedagogica e di quella politologica. L'ultimo anno completa la formazione teorica e metodologica, che integra con conoscenze economiche e con lo studio di una lingua straniera.

Laurea in Scienze Sociali Online

Il Corso di Studi triennale in Scienze Sociali online è scelto da centinaia di matricole per la sua adattabilità ai diversi stili di vita degli studenti. Unicusano mette a disposizione degli studenti una piattaforma e-learning visitabile 24 ore su 24, 7 giorni a settimana, attraverso cui si possono visionare le lezioni e studiare sul materiale didattico fornito online.

In questo modo la laurea online in Scienze Sociali diventa un titolo accessibili a tutti: studenti neodiplomati, studenti-lavoratori e lavoratori-studenti. Anche a chi per ragioni professionali o di distanza dall’ateneo non sarebbe normalmente in grado di conciliare i ritmi dello studio tradizionale con la propria vita. Lo studente potrà così affrontare lo studio secondo i propri tempi, comodamente da casa, per poi sostenere gli esami in una delle tante sedi su tutto il territorio italiano.

Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati in Scienze Sociali

Sociologo

Funzione in un contesto di lavoro:

Il laureato in Scienze Sociali acquisisce le competenze per ricoprire la figura di sociologo, dunque per identificare la varietà dei fenomeni, dei bisogni e delle domande, nella loro specificità e nella loro interconnessione, e comprendere i rischi e le opportunità; capire e descrivere le strutture dei sistemi sociali; progettare interventi nel campo delle politiche e dei servizi sociali; svolgere indagini empiriche applicando strumenti e tecniche dell'analisi sociologica. Il Corso di Studio fornisce il complesso delle competenze di base e specifiche per svolgere attività di analisi, interpretazione e valutazione dei contesti sociali nella Pubblica Amministrazione, nelle imprese private e nel privato sociale.

Competenze associate alla funzione:

Il laureato del Corso di laurea in Scienze Sociali può accedere al mondo del lavoro come sociologo in aziende private, enti pubblici locali e nazionali; associazioni non profit e organizzazioni di cooperazione sociale; uffici di relazione con il pubblico e di comunicazione; uffici di ricerca; programmazione e pianificazione dei servizi sociali e delle politiche pubbliche; uffici di gestione del personale e di ricerca di mercato; agenzie di sondaggio di opinione; istituti di ricerca sociale con compiti esecutivi e con responsabilità nella raccolta e nell'elaborazione di dati. Le competenze acquisite costituiscono in ogni caso la base di un'eventuale specializzazione mediante l'accesso a lauree magistrali di carattere sociologico. Per lo svolgimento delle funzioni sopra descritte il Corso di Studio è articolato per fornire conoscenze e competenze di carattere sociologico e conoscenze e competenza di carattere storico, giuridico, economico e politologico, in una chiave interdisciplinare. Pertanto specifici insegnamenti del CdS sono dedicati all'acquisizione di conoscenze e competenze più specializzate di carattere socio-culturale, socio-economiche, socio-politiche e socio-territoriali.

Sbocchi occupazionali:

  • amministrazioni pubbliche;
  • imprese ed enti privati e cooperativi;
  • agenzie, centri e istituti (pubblici e privati) di ricerca, studio documentazione e formazione;
  • associazioni e organizzazioni del terzo settore.

Il corso triennale in Scienze Sociali prepara alla professione di (codifiche ISTAT):

  • Tecnici dell'acquisizione delle informazioni - (3.3.1.3.1)
  • Intervistatori e rilevatori professionali - (3.3.1.3.2)
  • Tecnici dei servizi per l'impiego - (3.4.5.3.0)

Conoscenze richieste per l’accesso

Per essere ammessi al Corso di Studio in Scienze sociali è necessario il possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore conseguito in Italia, o titolo di studio equipollente o riconosciuto ai sensi della normativa vigente. Le conoscenze richieste per l'accesso, sono quelle fornite dalla scuola superiore, indipendentemente dall'indirizzo seguito. Si tratta di conoscenze di cultura generale e di attualità, conoscenze di matematica e informatica di base. Le modalità di verifica del possesso dei requisiti richiesti per l'accesso e di individuazione di eventuali obblighi formativi aggiuntivi da assolvere entro il primo anno sono definite nell'art. 2 (Ammissione) del Regolamento del Corso di Studi.

Obiettivi formativi specifici del Corso di Laurea Triennale in Scienze Sociali e descrizione del percorso formativo

Il Corso di Studio in Scienze sociali si pone l'obiettivo specifico di formare laureati capaci di contribuire all'analisi di problemi relativi a eventi e processi sociali, nonché di svolgere mansioni logiche e operative adeguate alla gestione e all'analisi di basi di dati, ferma restando la piena aderenza degli obiettivi formativi del corso a quelli qualificanti della classe. Il Corso di Studio in Scienze sociali intende formare professionalità dotate di un bagaglio teorico, metodologico e tecnico in grado di consentire la lettura e l'analisi dei fenomeni sociali oltre alla progettazione e alla realizzazione di azioni strategiche o interventi contestualizzati capaci di rispondere in modo appropriato ai principali problemi di natura sociale. Si tratta dunque di obiettivi formativi che coniugano una solida base generalista con capacità analitiche e operative prevalentemente trasversali. A questa formazione di base si aggiunge un ben riconoscibile orientamento su specifici ambiti di studio e applicazione, quali i processi istituzionali, organizzativi, lavorativi, culturali, formativi e territoriali. Il percorso formativo proposto dunque è così articolato: i primi due anni sono programmati su discipline sociologiche (teoriche e metodologiche), volte ad orientare la scelta degli studenti in modo informato e consapevole. In particolare nel I anno è prevista una formazione sociologica di base integrata da discipline caratterizzanti di natura storica e giuridica. Infatti, oltre alla Sociologia generale, alla Sociologia dei processi economici e del lavoro e alla Metodologia della ricerca sociale (nei settori scientifico disciplinari SPS/07, SPS/09), sono stati inseriti, ad esempio, gli insegnamenti di Istituzioni di diritto pubblico e Storia contemporanea (IUS/09, M-STO/04), intesi a fornire ulteriori strumenti di formazione utili per gli insegnamenti previsti negli anni successivi. Nel II anno si completa la formazione sociologica con insegnamenti più specifici, ad esempio, la Sociologia dei processi culturali e la Sociologia dei fenomeni politici (SPS/08 ed SPS/11), e con un approfondimento delle conoscenze metodologiche e attività formative caratterizzanti nei settori della statistica (SECS-S/01), nell'area pedagogica (M-PED/01 Pedagogia generale e sociale) e nell'area politologica, in modo da assicurare una competenza ad ampio spettro nei diversi ambiti specifici della sociologia e di aree affini. Il III anno completa la formazione teorica e metodologica nei settori SPS/10 ed SPS/12 (con gli insegnamenti di Sociologia urbana e Sociologia dell'ambiente e del territorio), integrata dallo studio di una lingua straniera e dall'acquisizione di competenze in area economica nel settore dell'Organizzazione aziendale (SECS-P/10), per fornire competenze teoriche e operative specificamente mirate allo studio e all'intervento nei diversi ambiti lavorativi e professionali. Lo studente avrà la possibilità, di rafforzare il suo profilo con appropriate scelte nell'ambito delle altre attività a ciò specificamente dedicate nell'ordinamento.

Gli studenti sono sollecitati a un'interazione costante con il docente attraverso gli strumenti interattivi della didattica telematica, perché imparino così a elaborare personalmente in forma tanto orale che scritta, attraverso brevi relazioni e tesine, schemi interpretativi che dimostrino una visione interdisciplinare dei problemi. Il "Modello formativo - Regolamento delle attività di didattica erogativa, interattiva e di orientamento percorsi formativi. Valutazione formativa e conclusiva", il "Regolamento del Corso di Studi", e le singole schede di trasparenza di ciascun insegnamento definiscono, nel rispetto dei limiti normativi, la quota di impegno orario complessivo dello studente per lo studio personale o per altre attività formative di tipo individuale, con la specifica articolazione in termini di ore/CFU di didattica erogativa (DE), didattica interattiva (DI) e attività in autoapprendimento.

Risultati di apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione

Il laureato del corso di laurea in Scienze Sociali online sviluppa la sensibilità e le competenze proprie dei settori sociologici, acquisendo la capacità di utilizzare anche le altre competenze presenti nei differenti ambiti disciplinari e professionali. La conoscenza e comprensione dei principi e dei fondamenti della teoria sociologica classica e della sociologia contemporanea si integra con le conoscenze di scenario relative a tutti gli ambiti della specializzazione disciplinare sociologica, arricchita con il corredo di altre discipline fra cui i principi e i fondamenti logici ed epistemologici della metodologia sociologica; le procedure tecnico-operative di tipo qualitativo e quantitativo per la rilevazione dei dati sociali; le procedure e le tecniche statistico-informatiche per l'organizzazione e l'analisi quantitativa dei dati sociali. La verifica dell'apprendimento sarà effettuata prevalentemente attraverso prove di esame, orale e/o scritto, sia in itinere sia a conclusione dei corsi di insegnamento.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

I laureati in Scienze sociali saranno capaci di applicare le conoscenze teoriche e quelle metodologiche logico-procedurali acquisite, utilizzando categorie specificamente sociologiche nell'individuazione e nell'analisi di problemi formulati in situazioni di studio o lavoro. Devono dunque saper valorizzare l'interdisciplinarietà negli approcci alla soluzione dei problemi e nello svolgimento di attività di studio e lavorative; eseguire mansioni tecnico-operative nella conduzione di progetti di ricerca e nella progettazione e gestione di basi di dati informative.

La capacità di applicare conoscenza e comprensione all'interno dell'attività didattica viene verificata attraverso attività mirate a stimolare una rielaborazione critica e personale di specifici temi teorici o di ricerca, in cui sono richiesti confronti e valutazioni da parte dello studente (forum) e relazioni e/o progetti (e-tivity e wiki), oltre che la partecipazione a seminari in aule virtuali e esperienze pratiche in piccolo gruppo. La relativa valutazione si realizza tramite le diverse forme, scritte e/o orali, di verifica della preparazione per singolo insegnamento, e con la prova finale.

Autonomia di giudizio

I laureati avranno piena e autonoma consapevolezza nel raccogliere, analizzare e interpretare in modo critico e teoricamente supportato, dati empirici di diversa provenienza e di diversa natura riguardanti i fenomeni sociali; progettare, costruire e gestire in autonomia basi di dati informative e documentali su processi ed eventi; e condurre ricerche bibliografiche in merito alla letteratura teorica ed empirica. L'autonomia di giudizio degli studenti viene verificata dai docenti in occasione delle video-conferenze, degli esami e della prova finale. In ogni caso le modalità di verifica sono meglio definite nel Regolamento del Corso di Studio.

Abilità comunicative

I laureati avranno acquisito una conoscenza approfondita delle tecniche di comunicazione collegate alle discipline più caratteristiche del campo di studi prescelto, acquisiscono abilità comunicative riguardanti la capacità di relazionare verbalmente e per iscritto sull'attività di studio o di lavoro svolta, con un appropriato uso della lingua italiana, e la capacità di lavorare in team per la soluzione di problemi che richiedano competenze multidisciplinari. La verifica di tali abilità sarà effettuata secondo le modalità definite nel Regolamento del Corso di Studio.

Capacità di apprendimento

I laureati in Scienze sociali sviluppano una capacità di apprendimento autonomo di conoscenze e competenze inerenti il proprio campo di studio oltre alla capacità di affrontare autonomamente nuovi campi di studio sia all'interno di percorsi accademici di formazione avanzata sia all'interno di percorsi extra-accademici. Tali capacità saranno acquisite in tutti i tipi di attività relativamente alle quali sia richiesto l'approccio critico alla conoscenza e saranno verificate nelle forme appropriate a ciascun tipo di attività, secondo quanto definito nel Regolamento del Corso di Studio.

Prova Finale

La prova finale prevista per il conseguimento della laurea in Scienze sociali consiste nella predisposizione e discussione di un elaborato scritto, a seguito di un'analisi fondata teoricamente e supportata dall'utilizzo di una metodologia adeguata.

L'elaborato può vertere su una qualunque materia il cui esame sia ricompreso nel proprio piano di studi. La tesi finale è valutata da una Commissione composta da almeno 3 membri individuati fra i ruoli dell'Unicusano di Professore, Professore straordinario, Ricercatore o Ricercatore a tempo determinato ex art. 24 della legge 240/2010, contrattisti ex art. 23 legge 240/2010, Professori strutturati presso Università straniere presieduta dal Preside o dal Coordinatore del Corso di Studi o da un suo delegato nominato dal Preside o dal Coordinatore del Corso di Studi fra i soli Professori o Professori straordinari del medesimo Corso che, successivamente alla valutazione dell'elaborato, procederà alla proclamazione del candidato secondo quanto previsto dal Regolamento del Corso di Studio.