università senofonte

Corso di Laurea Magistrale in Sociologia e ricerca sociale (LM-88)

Il corso di laurea magistrale in Sociologia ha lo scopo di formare sociologi con un’avanzata competenza nelle discipline sociologiche, unita alla capacità di analisi dei fenomeni sociali in chiave interdisciplinare. Il Corso di Studi specialistico in Sociologia è fruibile interamente online grazie alla piattaforma e-learning fornita dall’Università Niccolò Cusano.

  • Area: Sociologica-Comunicazione
  • Corso di Laurea: Sociologia e ricerca sociale
  • Durata del Corso: Due anni
  • Classe di Laurea: LM-88
  • Curriculum: -
  • Anno Accademico: 2020-2021

 Laurea Magistrale in Sociologia - il Corso in breve

Il Corso di Studio magistrale in Sociologia e ricerca sociale forma sociologi con una conoscenza avanzata delle discipline sociologiche e un'elevata capacità di analisi dei fenomeni sociali in una chiave interdisciplinare, con una specifica attenzione ai processi demografici, e alle relazioni interculturali, senza trascurare l'acquisizione delle altre competenze necessarie alla ricerca sociale fra cui le conoscenze statistiche, psicologiche e giuridiche. I laureati si qualificano per il possesso di competenze teoriche e metodologiche relative alla costruzione, al rilevamento, al trattamento e all'interpretazione dei dati pertinenti la ricerca sociale con una professionalità alta, in grado di affrontare le questioni specifiche relative al contesto sociale in generale e alle diverse dinamiche istituzionali socio-economiche, territoriali e culturali. Il Corso di studio magistrale forma dunque professionisti capaci di progettare e realizzare una ricerca sociologica in ogni sua fase.

Laurea Magistrale in Sociologia Online

Il Corso di Studi magistrale in Sociologia online è scelta privilegiata da molti studenti in cerca di flessibilità, grazie alla possibilità di frequentare il percorso interamente a distanza. Unicusano mette a disposizione degli studenti una piattaforma e-learning visitabile 24 ore su 24, 7 giorni a settimana, attraverso cui è possibile fruire delle lezioni a distanza ed approfondire il materiale didattico fornito online.

In questo modo la laurea specialistica online in Sociologia è finalmente accessibile sia agli studenti a tempo pieno che ai lavoratori-studenti che per ragioni professionali o di distanza dall’ateneo non potrebbero normalmente conciliare i ritmi dello studio tradizionale con la propria vita. Lo studente potrà così affrontare lo studio secondo i propri tempi e le proprie esigenze, comodamente da casa, per poi sostenere gli esami in una delle tante sedi su tutto il territorio italiano.

Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati in Sociologia

Sociologo analista del cambiamento - Ricercatore sociale

funzione in un contesto di lavoro:

Il laureato in Sociologia e ricerca sociale acquisirà le competenze per ricoprire la figura di sociologo analista del cambiamento e ricercatore sociale, dunque si occupa di progettare e realizzare attività di ricerca, applicando conoscenze teoriche e metodologiche avanzate, conducendo indagini originali anche in campi di ricerca inediti; analizza i risultati di ricerca e sviluppa modelli interpretativi dei fenomeni osservati; svolge indagini empiriche adottando il metodo della ricerca sociale; progetta interventi nel campo delle politiche sociali.

competenze associate alla funzione:

Il laureato in Sociologia e ricerca sociale avrà competenze nell'applicazione dei metodi e delle tecniche della ricerca sociale, e può accedere al mondo del lavoro come ricercatore sociale e sociologo analista del cambiamento in aziende private, enti pubblici locali e nazionali; associazioni non profit e organizzazioni di cooperazione sociale; uffici di relazione con il pubblico e di comunicazione; uffici di ricerca; programmazione e pianificazione dei servizi sociali e delle politiche pubbliche; uffici di gestione del personale e di ricerca di mercato; agenzie di sondaggio di opinione; istituti di ricerca sociale con compiti esecutivi e con responsabilità nella raccolta e nell'elaborazione di dati. Le conoscenze acquisite consentono al laureato LM-88 di occuparsi di progettazione con l'utilizzo degli strumenti propri dell'indagine empirica. Il laureato possiede inoltre le competenze necessarie allo svolgimento delle procedure di campionamento e analisi dei dati, e all'elaborazione di report e altro materiale utile alla divulgazione dei risultati raggiunti.

sbocchi occupazionali:

  • ricercatore sociale in università, centri di ricerca e centri studi, siano essi afferenti al settore pubblico o privato.
  • centri/istituti/agenzie (pubblici e privati) di ricerca sociale, studio e documentazione;associazioni e organizzazioni del terzo settore
  • amministrazioni pubbliche (centrali e locali);
  • imprese ed enti privati e cooperativi;
  • funzioni di consulenza, coordinamento e direzione nell'ambito della ricerca sociale e della pubblica amministrazione

Il corso magistrale in Sociologia prepara alla professione di (codifiche ISTAT):

  • Specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione - (2.5.1.1.1)
  • Specialisti del controllo nella Pubblica Amministrazione - (2.5.1.1.2)
  • Specialisti in risorse umane - (2.5.1.3.1)
  • Esperti nello studio, nella gestione e nel controllo dei fenomeni sociali - (2.5.3.2.1)
  • Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze politiche e sociali - (2.6.2.7.2)

Conoscenze richieste per l’accesso

Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Studi Magistrale in Sociologia e ricerca sociale devono essere in possesso della laurea triennale nella classe L- 40 ex D.M. 270/04 o classe 36 ex D.M. 509/99. L'accesso al Corso di Studi Magistrale in Sociologia e ricerca sociale può riguardare anche coloro che sono in possesso di laurea triennale in altre classi, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo, o di laurea relativa al previgente ordinamento quadriennale, purché in possesso dei requisiti curriculari specificati nel Regolamento del Corso di Studio. Le modalità di verifica del possesso dei requisiti richiesti per l'accesso sono definiti nell'art. 2 (Ammissione) del Regolamento del Corso di Studio.

Obiettivi formativi specifici del Corso di Laurea Magistrale in Sociologia e ricerca sociale e descrizione del percorso formativo

Il Corso di Studio magistrale in Sociologia e ricerca sociale forma un laureato magistrale capace di contribuire con categorie di analisi specificamente sociologiche all'esame di problemi relativi a eventi e processi sociali, sulla base di una formazione fondata sugli studi classici delle scienze sociali: la sociologia sia in termini generali sia nelle sue sub-articolazioni disciplinari, ma anche le dottrine politiche internazionali, la psicologia, la politologia, il diritto. Il percorso formativo consente al laureato magistrale di progettare ed eseguire disegni di ricerca sociologica empirica, in considerazione degli obiettivi formativi previsti nei singoli insegnamenti e idonei a fornire competenze su specifici ambiti di studio e applicazione.

Il percorso formativo proposto è così articolato: nel corso del primo anno è prevista una formazione specialistica relativa ad alcuni settori della sociologia, fra cui la Sociologia politica, la Sociologia della devianza, la Sociologia delle religioni e la Sociologia dello sviluppo territoriale (nei settori SPS/08; SPS/09; SPS11; SPS/12) cui si aggiungono i settori specifici della Demografia e della Statistica sociale (SECS-S/04 e SECS-S/05) necessari all'analisi empirica dei dati, senza trascurare gli aspetti etici della ricerca, con l'inserimento dell'insegnamento di Etica e ricerca sociale nel settore M-FIL/01, e lo studio della società internazionale (SPS/02).

Il secondo anno, oltre ad una lingua straniera, prevede insegnamenti che aprono alla multidisciplinarietà e quindi a una preparazione magistrale arricchita da profili psicologici (particolarmente la Psicologia sociale) e in ultimo giuridici nell'area del Diritto dell'Unione europea (IUS/14), necessari a costituire le conoscenze e le competenze di contesto della ricerca sociale nel territorio nazionale ed extra nazionale.

Gli studenti sono sollecitati a un'interazione costante con il docente attraverso gli strumenti interattivi della didattica telematica, perché imparino così a elaborare personalmente in forma tanto orale che scritta, attraverso brevi relazioni e tesine, schemi interpretativi che dimostrino una visione interdisciplinare dei problemi.

Risultati di apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione

I laureati magistrali in Sociologia e ricerca sociale acquisiscono conoscenze approfondite in merito agli ambiti della specializzazione disciplinare sociologica, nonché conoscenze più dettagliate relative ai principi e ai fondamenti logici ed epistemologici della metodologia sociologica; alle teorie, ai principi e ai fondamenti di base delle altre scienze sociali e umane; alle procedure tecnico-operative di tipo qualitativo e quantitativo per la rilevazione di dati sociali; alle procedure e alle tecniche statistiche e demografiche per l'organizzazione e l'analisi quantitativa di dati sociali.

La verifica dell'apprendimento sarà effettuata prevalentemente attraverso prove di esame, orale e/o scritto, sia in itinere sia a conclusione dei corsi di insegnamento.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

I laureati magistrali in Sociologia e ricerca sociale sapranno applicare le loro conoscenze e capacità di comprensione realizzando indagini empiriche utilizzando approcci quantitativi e qualitativi; interpretando e analizzando i processi dei fenomeni sociali e l'ambiente contemporaneo; integrando le conoscenze teoriche e quelle metodologiche (logico-procedurali) acquisite, utilizzando categorie specificamente sociologiche; valorizzando l'interdisciplinarietà negli approcci alla soluzione dei problemi e nello svolgimento di attività di studio e lavorative.

La capacità di applicare conoscenza e comprensione all'interno dell'attività didattica viene verificata attraverso attività mirate a stimolare una rielaborazione critica e personale di specifici temi teorici o di ricerca, in cui sono richiesti confronti e valutazioni da parte dello studente (forum) e relazioni e/o progetti (e-tivity e wiki), oltre che la partecipazione a seminari in aule virtuali e esperienze pratiche in piccolo gruppo. La relativa valutazione si realizza tramite le diverse forme, scritte e/o orali, di verifica della preparazione per singolo insegnamento, e con la prova finale.

Autonomia di giudizio

I laureati magistrali in Sociologia e ricerca sociale saranno capaci di sviluppare in maniera autonoma e con spirito critico gli apporti teorici, di progettare in maniera autonoma percorsi di ricerca, raccogliendo, analizzando e interpretando in modo critico dati empirici di diversa provenienza e di diversa natura riguardanti i fenomeni sociali; di adottare presupposti di analizzare in maniera originale dati empirici e fonti statistiche; di condurre ricerca bibliografica in merito alla letteratura. L'autonomia di giudizio degli studenti viene verificata dai docenti in occasione delle video-conferenze, degli esami e della prova finale. In ogni caso le modalità di verifica sono meglio definite nel Regolamento del Corso di Studio.

Abilità comunicative

I laureati magistrali in Sociologia e ricerca sociale acquisiscono le abilità comunicative idonee a relazionare relativamente all'attività di studio o lavoro svolta, verbalmente e per iscritto, sapendo argomentare criteri, procedure, finalità e risultati alla comunità sociologica; dimostrando altresì di essere in grado di lavorare in team per la soluzione di problemi e di comunicare a interlocutori del settore la soluzione agli stessi. Tali abilità saranno acquisite attraverso le numerose attività previste nel percorso formativo, le modalità di verifica sono specificate nel Regolamento del Corso di Studi.

Capacità di apprendimento

I laureati magistrali in Sociologia e ricerca sociale sviluppano la capacità di elaborare processi di apprendimento autonomo in relazione alle fonti bibliografiche, documentali, statistiche proprie delle discipline sociologiche. Ciò consente loro di affrontare autonomamente nuovi campi di studio sia all'interno di percorsi accademici di formazione avanzata sia all'interno di percorsi extra-accademici. ali capacità saranno acquisite in tutti i tipi di attività relativamente alle quali sia richiesto l'approccio critico alla conoscenza e saranno verificate nelle forme appropriate a ciascun tipo di attività, secondo quanto definito nel Regolamento del Corso di Studio.

Prova Finale

La prova finale consiste nella redazione e discussione di una tesi scritta elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore, ed eventualmente di un correlatore, su richiesta del relatore. La tesi può vertere su una qualunque disciplina ricompresa nel proprio piano di studi. La tesi finale è valutata da una Commissione composta da almeno 3 membri individuati fra i ruoli dell'Unicusano di Professore, Professore straordinario, Ricercatore o Ricercatore a tempo determinato ex art. 24 della legge 240/2010, contrattisti ex art. 23 legge 240/2010, Professori strutturati presso Università straniere presieduta dal Preside o dal Coordinatore del Corso di Studi o da un suo delegato nominato dal Preside o dal Coordinatore del Corso di Studi fra i soli Professori o Professori straordinari del medesimo Corso che, successivamente alla valutazione dell'elaborato, procederà alla proclamazione del candidato, secondo le procedure previste dal Regolamento del Corso di Studi.