Chiara Procopio: "Studentessa di Economia con la passione per le risorse umane"

  • Un periodo di traineeship a Barcellona con il supporto dell’ufficio Career Service Unicusano

Chiara Procopio, nostra studentessa del Corso di Laurea di Economia, ci ha raccontato il suo periodo di traineeship nel settore Hr presso un’azienda di Barcellona.

Sei iscritta al secondo anno della Laurea triennale in Economia presso l’Unicusano: come giudichi il tuo percorso nel nostro Ateneo, ad oggi?

Sono contenta di aver scelto questa università perché mi ha permesso di concentrarmi nello studio nonostante la mia attività lavorativa. Ammetto di non aver mai riscontrato problemi nella preparazione e nello svolgimento degli esami, in quanto il materiale didattico è sempre stato adeguato alle mie esigenze e i docenti sempre disponibili per qualsiasi chiarimento. Ritengo che l’Unicusano sia un’università valida e che la possibilità di frequentare un corso in maniera telematica agevoli gli studenti nel gestire la propria vita universitaria e il proprio tempo libero nel migliore di modi, come ad esempio succede a me che sfrutto la possibilità di studiare dove e quando voglio. Credo che questo sistema possa rappresentare il futuro nonostante fino ad oggi sia stato, almeno in parte, discriminato. Il particolare periodo che stiamo vivendo della pandemia globale, ha costretto gli studenti di tutte le università ad adeguarsi a questa modalità di formazione e ciò ha dimostrato la validità di questo sistema.”

Da dove nasce la scelta della facoltà di Economia? Quali sono le tue ambizioni future?

Sfatiamo il mito del: “La matematica non sarà mai il mio mestiere”.
Terminata la scuola superiore ho scelto di frequentare un Corso di Laurea che nel primo anno si è dimostrato poco soddisfacente e mi ha portata ad interromperlo e dedicarmi all’attività lavorativa, vista la difficoltà nello svolgere entrambe le cose e, nello stesso tempo, la voglia di rendermi economicamente indipendente. La scelta di questa università e questo Corso di Laurea è maturata nel tempo grazie alla mia voglia di crescita personale e professionale. La facoltà di Economia rappresenta, per me, il passaggio tra ciò che prima
era lontano da me e ciò che oggi vorrei diventasse il mio biglietto da visita per il futuro. “

Hai svolto un periodo di traineeship di tre mesi presso un’azienda di Barcellona nell’ambito Hr: ci racconti questa esperienza? Cosa ti ha lasciato?

La scelta di andare a Barcellona e fare un traineeship in lingua inglese mi ha permesso di prendere più dimestichezza con entrambe le lingue e di confrontarmi con un nuovo mondo lavorativo. Grazie all’azienda ospitante ho potuto fare un’esperienza formativa nel settore risorse umane, che mi affascinava particolarmente. Lavorare con persone di nazionalità e culture diverse mi ha entusiasmata molto e mi ha permesso di ampliare le mie conoscenze in diversi campi.

Hai avuto momenti di difficoltà mentre ti trovavi a lavorare all’estero? Se sì, come li hai affrontati?

Questo periodo trascorso in Spagna è stata la mia prima esperienza di vita lontana da casa e all’estero. Come prima esperienza devo ammettere che è stata molto positiva, non ho riscontrato alcun tipo di problema sia lavorativo sia di vita quotidiana anzi, mi ha formata e responsabilizzata.”

Cosa ne pensi dell’ufficio Career Service Unicusano? In che modo ti ha supportata nell’ambito del programma Erasmus +?

La mia referente è stata presente e disponibile durante tutto il mio percorso, mi ha supportata nello svolgimento delle pratiche sia prima della partenza sia al mio ritorno. Le comunicazioni da parte dell’ufficio Career Service Unicusano sono state sempre chiare ed esaustive.”

Ci sono delle competenze che ad oggi ritieni di dover ancora sviluppare? Se sì, quali sono secondo te?

Attualmente so di aver acquisito diverse competenze grazie allo studio e all’esperienza di tirocinio svolta all’estero. Sono consapevole, però, che alcune competenze necessitano ancora di essere sviluppate al meglio, cosa che farò sicuramente al termine del mio percorso di studi intraprendendo uno specifico ambito lavorativo.”

Un messaggio che vorresti lasciare ai tuoi coetanei, studenti della facoltà di Economia

Consiglierei a tutti i miei colleghi di partecipare a quest’esperienza perché non è solo formativa ma anche divertente. Permette di ampliare le proprie vedute e di scoprire nuovi interessi: inoltre, per gli studenti della facoltà di Economia, credo che sia una finestra importante anche per le relazioni internazionali. “

Ringraziamo Chiara per la sua testimonianza e le facciamo un grosso in bocca al lupo per il suo futuro professionale!

A cura di Sara Marini - Area Marketing