Piero Torre: “Il Marketing applicato a una carriera artistica”

  • Come coniugare in modo perfetto la formazione universitaria e le proprie passioni.

Scopriamo insieme la particolare storia del nostro ex studente Piero Torre, che ha fatto della musica la sua professione, trovando nel Marketing lo strumento che potesse dargli un valore aggiunto."Mi chiamo Piero ma nel mio ambito sono conosciuto come Peter, dj e produttore. Negli ultimi quattro anni, grazie a rivisitazioni del tutto personali di brani famosi, ho iniziato a girare l’Italia e l’Europa per suonare nei migliori Club! Sono un ex Promotore Finanziario a cui è stata imposta una scelta: o la finanza o la musica! Naturalmente ho scelto la musica, la mia ragione di vita, che da oltre 15 anni mi dà la possibilità di vivere. Grazie alla musica ho conosciuto mia moglie, mi sono sposato e ho realizzato i miei sogni."
Da dove nasce la scelta di Unicusano?
"Ricordo che una sera ero a casa della mia attuale moglie, all’epoca fidanzata, e desideravo tanto avere la possibilità e il tempo di frequentare un corso di studi nel Marketing per applicarlo alla mia carriera artistica. Fu così che lei mi suggerì l’Unicusano, che si è rivelata perfetta per le mie esigenze. Infatti, grazie a questa scelta, ho avuto la possibilità di sostenere esami in tutta Italia nei periodi di Tour, affrontandoli con entusiasmo. Sono riuscito a completare il corso di laurea in Economia – indirizzo Marketing in 2 anni e 2 mesi, grazie alla semplicità con cui venivano spiegati gli argomenti e alla preparazione dei docenti."
In che modo il tuo lavoro ti soddisfa e ti motiva ogni giorno?
"Il bello del mio lavoro è che ti porta a viaggiare molto, scoprendo ogni volta posti nuovi, il tutto spesato e con la massima organizzazione. Ad oggi, grazie agli studi fatti presso l’Unicusano, possiedo ottime basi di Marketing Management e posso applicarle alla mia figura artistica per vendermi in modo più professionale
Quali sono le competenze che secondo te deve possedere chi vuole fare la tua stessa carriera?
"Il lavoro da Dj è un sogno di molti, che spesso però intraprendono questa carriera in maniera poco professionale, svendendosi e dando poco valore alla figura che ricoprono. La cosa importante è credere veramente nella musica e nell’idea che possa diventare la propria professione!"
Che consiglio ti senti di dare a coloro che stanno frequentando il tuo stesso Corso di laurea?
"Il consiglio che intendo dare a tutti è prefissarsi un percorso di esami e seguirlo con caparbietà e determinazione. Bisogna sempre dare il massimo e anche qualora un esame non dovesse andare bene, non bisogna scoraggiarsi ma ritentare subito."
Le tue prospettive future?
"Il settore bancario mi affascina ancora, chissà se un giorno ci sarà la possibilità di rientrarci, ma spero che quel giorno sia abbastanza lontano dalla realtà che vivo adesso."
Ringraziamo Piero per il suo contributo, davvero originale, a dimostrazione che l’Università è utile sempre, anche per seguire le proprie passioni artistiche!