Riccardo Tonelli: Una carriera nel settore energetico

Riccardo Tonelli, Ingegnere meccanico, ci racconta così il suo percorso formativo e professionale:
"Mi sono laureato in Ingegneria Meccanica triennale nel 2011, manifestando già da allora un forte interesse verso l'energetica in generale, frutto anche di un tirocinio curriculare presso una grande azienda che opera nel territorio in cui vivo.
Ho acquisito successivamente competenze nell' ingegneria industriale lavorando presso un'azienda di semiconduttori, in cui mi sono concentrato maggiormente sugli aspetti di ottimizzazione della produttività industriale e di Lean manufacturing".
Dopo 5 anni di esperienza in questo campo, ho iniziato a lavorare in ambito di contenimento energetico degli edifici e sulla progettazione di impianti, sia civili che industriali, decisamente più in linea con le mie aspettative e con il percorso formativo accademico scelto".

La scelta di Unicusano nasce per Riccardo dall'esigenza di dover conciliare studio e lavoro e di farlo nel modo più efficace possibile, come lui stesso ci racconta: "Al giorno d'oggi il mondo del lavoro richiede esperienza e anche lo studente deve in qualche modo, come futuro lavoratore, andare incontro alle esigenze del momento facendo qualche sacrificio in più.
Appena dopo la triennale, a 21 anni, ho scelto di cogliere un'occasione lavorativa che mi ha portato lontano da casa e che inevitabilmente mi ha sottratto del tempo prezioso da dedicare agli studi.
Dopo qualche anno di stallo in termini universitari ho conosciuto Unicusano, che mi ha dato l'opportunità e lo stimolo giusto per proseguire il percorso di studi già iniziato, seguire le lezioni e contare su materiali didattici validi, oltre che sul supporto dei docenti e dei colleghi di corso".

Il suo interesse verso il mondo dell'energetica può essere sintetizzato così: "Il mondo dell'energetica mi affascina perchè permette di abbracciare tematiche che vanno dal tecnico-economico al sociale, alla ricerca e allo sviluppo di nuove tecnologie, sempre più efficienti e pulite".

Questi sono i consigli di Riccardo per coloro che vogliono intraprendere un percorso simile al suo:
"Secondo me bisogna avere curiosità e voglia di aggiornarsi. Ovviamente le basi teoriche sono importanti ma è fondamentale continuare a "studiare" anche durante l'esercizio della professione e confrontarsi costantemente con i colleghi, con le nuove tecnologie e con le opportunità che si presentano".
Proprio per questo, secondo Riccardo, è importante "credere fino in fondo al percorso intrapreso e non mollare, anche se la facoltà è dura ed il tempo per studiare è poco".

 "Mi auguro di crescere e di arricchire le mie competenze in ambito di energetica e impiantistica e di diventare magari un giorno un punto di riferimento, almeno locale, in questo settore."

Auguriamo a Riccardo di realizzare le sue ambizioni e lo ringraziamo per la disponibilità.