università senofonte

Corso di Laurea in Comunicazione Digitale e Social Media (L-20)

Il corso di laurea triennale in Comunicazione Digitale e Social Media ha lo scopo di formare professionisti del Web capaci di affrontare questo specifico contesto mediale con padronanza e approfondita conoscenza delle dinamiche sociali, culturali, giuridiche, tecnologiche ed economiche ad esso correlate. Il Corso di Studi in Comunicazione Digitale e Social Media è fruibile interamente online attraverso la piattaforma e-learning offerta da Unicusano.

  • Area: Sociologica-Comunicazione
  • Corso di Laurea: Comunicazione Digitale e Social Media
  • Durata del Corso: Tre anni
  • Classe di Laurea: L-20
  • Curriculum: -
  • Anno Accademico: 2020-2021

Laurea Triennale in Comunicazione Digitale e Social Media - il Corso in breve

Il Corso di laurea in Comunicazione Digitale e Social Media mira a formare esperti in grado di affrontare le questioni specifiche relative al contesto mediale di riferimento e alle dinamiche sociali, culturali, giuridiche, tecnologie ed economiche ad esso correlato.

Prepara laureati in possesso di un'adeguata padronanza dei paradigmi disciplinari delle scienze umane e sociali, dotati di specifiche competenze nell'area delle tecnologie digitali, dei sistemi di informazione e dei diversi settori dell'industria culturale e dei relativi consumi, con riferimento ai media "mainstream" e digitali (editoria, giornali, cinema, radio, televisione, piattaforme web, blog, social), anche con attenzione al campo degli eventi culturali e della comunicazione istituzionale e d'impresa.

Il primo anno offre una formazione culturale di base integrata con discipline caratterizzanti., nel campo delle scienze della comunicazione sociologica Nel secondo anno si completa la formazione di base grazie alla preparazione metodologica e ad attività formative caratterizzanti e della lingua inglese. Il terzo anno completa la formazione metodologica e tecnica integrata dalla conoscenza di una seconda lingua straniera e delle conoscenze interdisciplinari offerte nei tirocini formativi e dai seminari organizzati dall'ateneo.

Laurea in Comunicazione Digitale e Social Media Online

Il Corso di Studi triennale in Comunicazione Digitale e Social Media  è un’ottima soluzione per tutte le tipologie di studenti e studenti-lavoratori. Grazie alla possibilità di fruire la totalità delle lezioni in formato digitale, questo titolo di studio può essere conseguito anche da chi non è in grado di frequentare un’università tradizionale a causa della lontananza da casa o per ragioni di incompatibilità con la propria professione.

Unicusano mette a disposizione degli studenti del corso di laurea in Comunicazione Digitale e Social Media online una piattaforma e-learning attiva 24 ore su 24, offrendo la possibilità di seguire le lezioni e consultare i materiali didattici in ogni momento, ovunque ci si trovi. Lo studente potrà così affrontare lo studio secondo i propri tempi, comodamente da casa, per poi sostenere gli esami in una delle tante sedi su tutto il territorio italiano.

Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati in Comunicazione digitale e Social Media

Funzionario della comunicazione nel settore dell'industria culturale

Funzione in un contesto di lavoro:

Le principali funzioni connesse al profilo professionale in uscita sono sintetizzabili in:

  • ideazione, progettazione, realizzazione e disseminazione di contenuti comunicativi diversificati in relazione a differenti target, contesti e per mezzo di molteplici canali e strumenti, ivi compresi quelli digitali e mass mediali;
  • progettazione, organizzazioneale,
  • progettazione, elaborazione e realizzazione, in autonomia o in collaborazione di contenuti per i tradizionali circuiti informativi e diffusivi (giornali, editoria, cinema, teatro, radio, televisione, nuovi media).

Competenze associate alla funzione:

Per lo svolgimento delle funzioni descritte è necessaria una vasta cultura di base, una spiccata capacità di accesso, selezione e interpretazione critica delle informazioni, oltre alla capacità di comprendere e muoversi in ambienti complessi.

Sono richieste competenze trasversali di tipo relazionale, gestionale, di programmazione e organizzazione in accordo con il livello di autonomia e responsabilità connessi al ruolo. È altresì importante la capacità di auto-apprendimento e propensione all'aggiornamento continuo.

In particolare le competenze associate possono essere così sintetizzate:

  • capacità di analizzare i sistemi della comunicazione applicando le conoscenze delle principali tecniche di ricerca sociale e analisi dei dati;
  • capacità di declinare i processi comunicativi e organizzativi in ambito psicologico, semiotico-linguistico, etno-antropologico;
  • capacità di esercitare le conoscenze necessarie per operare nel campo delle tecnologie sia tradizionali sia di nuova generazione, con particolare riferimento alla multimedialità;
  • capacità di progettare, organizzare e coordinare strutture, fiere, eventi e/o risorse connessi alla valorizzazione dei beni e dei consumi del vasto patrimonio culturale del nostro paese

Sbocchi occupazionali:

Pertanto, i contesti professionali dei laureati nel corso di laurea triennale in Comunicazione Digitale e Social Media sono riconducibili a:

  • agenzie di comunicazione e di pubblicità (Tecnico del web marketing),
  • società di rilevazione dati e istituti di ricerca (Intervistatori e rilevatori professionali (Assistente di Collaboratore alla progettazione di sistemi informativi multimediali on-line)
  • organizzazioni per la produzione di contenuti e servizi per i diversi ambiti
  • mediali organizzazioni per la valorizzazione e disseminazione del patrimonio storico, artistico-culturale (musei, siti artistici, archeologici, culturali ecc.)
  • uffici e dipartimenti per la comunicazione all'interno di istituzioni pubbliche e organizzazioni private (Addetto alle relazioni pubbliche, public relations executive, ufficio comunicazione)
  • produzioni radiofoniche, televisive e audiovisive (Collaboratore alla redazione di testi radiofonici, televisivi, di fiction, per audiovisivi, cinema, web, informazione stampata e on-line)
  • progettazione, implementazione e coordinamento sistemi informativi (Supervisore di call center, supervisore di help desk, tecnico della gestione dei servizi nei call center).

Comunicazione istituzionale e di impresa Funzionario della comunicazione nel settore pubblico-istituzionale

funzione in un contesto di lavoro:

Le competenze associate alle funzioni della figura professionale del laureato triennale in ambito pubblico consistono:

  • nella progettazione e coordinamento dei flussi e dei sistemi informativi interni alle organizzazioni anche in ordine alle recenti novità introdotte dalla disciplina relativa alla trasparenza e alla gestione della privacy,
  • nella collaborazione e realizzazione di contenuti e servizi volti a garantire una corretta comunicazione pubblica, istituzionale e sociale, anche mediante la valorizzazione di strumenti digitali volti alla creazione di una smart PA e servizi ai cittadini;
  • la progettazione, implementazione e gestione di processi comunicativi complessi istituzionali e inter-istituzionali;
  • la progettazione, organizzazione, gestione di programmi/azioni di comunicazione sociale, di empowerment di comunità, cerimoniale istituzionale.

competenze associate alla funzione:

Per lo svolgimento di tali funzioni sono richieste:

  • capacità relazionali e comunicative
  • capacità di conduzione di gruppi di lavoro
  • capacità di auto-apprendimento e di aggiornamento continuo
  • buona capacità nella gestione delle attività di pubbliche relazioni
  • capacità nella progettazione e implementazione di una ricerca e dei relativi strumenti di rilevazione dei dati
  • capacità di gestione, coordinamento e supervisione della fase di rilevazione, organizzazione e analisi di dati e contenuti informativi
  • capacità di collaborazione alla realizzazione di contenuti e servizi destinati a canali on e off line
  • capacità di di organizzare piani, processi e flussi comunicativi anche mediante le nuove tecnologie

sbocchi occupazionali:

Pertanto, i contesti professionali dei laureati in Comunicazione Digitale e Social Media triennale sono riconducibili a:

  • agenzie di comunicazione e di pubblicità (Tecnico del web marketing),
  • società di rilevazione dati e istituti di ricerca (Intervistatori e rilevatori professionali (Assistente di Collaboratore alla progettazione di sistemi informativi multimediali on-line)
  • organizzazioni per la produzione di contenuti e servizi per i diversi ambiti mediali
  • organizzazioni per la valorizzazione e disseminazione del patrimonio storico, artistico-culturale (musei, siti artistici, archeologici, culturali ecc.)
  • uffici e dipartimenti per la comunicazione all'interno di istituzioni pubbliche e organizzazioni private (Addetto alle relazioni pubbliche, public relations executive, ufficio comunicazione)
  • produzioni radiofoniche, televisive e audiovisive (Collaboratore alla redazione di testi radiofonici, televisivi, di fiction, per audiovisivi, cinema, web, informazione stampata e on-line)
  • progettazione, implementazione e coordinamento sistemi informativi (Supervisore di call center, supervisore di help desk, tecnico della gestione dei servizi nei call center).

Il corso triennale in Comunicazione Digitale e Social Media prepara alla professione di (codifiche ISTAT):

  • Tecnici della produzione di servizi - (3.1.5.5.0)
  • Intervistatori e rilevatori professionali - (3.3.1.3.2)
  • Tecnici del marketing - (3.3.3.5.0)
  • Tecnici delle pubbliche relazioni - (3.3.3.6.2)

Conoscenze richieste per l’accesso

Per essere ammessi al corso di laurea in Comunicazione digitale e social media è necessario il possesso di diploma di istruzione secondaria superiore conseguito in Italia, o titolo di studio equipollente o riconosciuto ai sensi della normativa vigente. Per quanto concerne in particolare le conoscenze richieste per l'accesso, sono quelle fornite dalla scuola superiore, indipendentemente dall'indirizzo seguito. In particolare, tali conoscenze consistono in conoscenze di cultura generale e di attualità, lingua italiana, lingua inglese di base, nonché competenze matematiche e informatiche di base. Le modalità di verifica del possesso dei requisiti richiesti per l'accesso e gli eventuali obblighi formativi aggiuntivi da assolvere entro il primo anno sono definiti nel Regolamento didattico del corso.

Obiettivi formativi specifici del Corso di Laurea Triennale in Comunicazione Digitale e Social Media e descrizione del percorso formativo

Il Corso di laurea triennale in Comunicazione Digitale e Social Media prepara laureati in possesso di un'adeguata padronanza delle basi scientifiche e dei concetti essenziali delle discipline umane e sociali connesse ad una specifica competenza nell'area della comunicazione, dei media, delle tecnologie e delle culture digitali, dei sistemi di informazione e dell'industria culturale. Il percorso formativo costituisce la base per accedere alle lauree magistrali che preparano professionalità nel campo del giornalismo, dell'industria culturale e della comunicazione digitale, dell'educazione digitale e della ricerca applicata ai media.

Il primo anno è finalizzato a far acquisire agli studenti le competenze di base rispetto ai processi culturali e comunicativi e alla loro declinazione rispetto alle discipline di matrice sociologica, storica e giuridica. Una specifica attenzione è dedicata all'informatica e alle tecnologie della comunicazione e alla ricerca e analisi dei dati. Nel secondo anno vengono approfonditi i modelli teorici elaborati dagli studi sui media di massa e interattivi; si affrontano i temi di matrice psicologica, economica, aziendale, politologica, dell'ambiente e del territorio. Nel terzo anno si mira ad ampliare le competenze e applicarle a specifici settori anche attraverso altre attività formative tra cui workshop e seminari. Nello specifico lo studio e l'applicazione del linguaggio giornalistico, radiotelevisivo, cinematografico viene integrato con l'analisi delle produzioni culturali e gli insegnamenti di marketing applicato alla comunicazione e di etno-antropologia.

L'elaborato finale, come momento di verifica dei risultati di apprendimento attesi per il programma di studio, è concepito per contribuire in maniera significativa al processo di formazione dello studente.

L'impegno di studio individuale dello studente è definito dal Regolamento didattico del corso di studio. Il corso è, quindi, articolato attorno a tre macro-aree di apprendimento che concorrono all'acquisizione delle necessarie conoscenze e competenze, come di seguito specificato.

  1. L'Area Processi culturali e comunicativi con sui si intende il corpus disciplinare distintivo e volto alla comprensione delle dinamiche comunicative anche mediante l'evoluzione delle ICT.
  2. L' Area di apprendimento Analisi, tecniche e strumenti per la comunicazione consente al laureato di sviluppare un approccio critico e autonomo alla selezione, organizzazione, analisi e interpretazione delle fonti, anche con attenzione alle sfide introdotte dalla quarta rivoluzione industriale con il suo overload informativo e fornisce gli elementi basilari per la programmazione e gestione delle attività di comunicazione all'interno delle organizzazioni complesse.
  3. L'area Metodologia della ricerca consente al laureato di acquisire le competenze utili e necessarie alla raccolta, organizzazione e al trattamento dei dati a fini di ricerca Il corso di Laurea presenta la specificità di offrire una preparazione basilare che contempli simultaneamente le conoscenze e competenze previste per fronteggiare la comunicazione istituzionale con le peculiari conoscenze dei social media connessi all'industria culturale.

Il valore distintivo del Corso di studi è ulteriormente rafforzato dallo svolgimento dello stesso in modalità telematica che consente agli studenti di fare esperienza diretta con i differenti registri e canali comunicativi telematici rendendo, di fatto, l'ambiente di apprendimento un permanente spazio di laboratorio didattico.

Al termine del percorso formativo quindi, sarà possibile inserirsi nel mondo del lavoro accedendo a nuove attività lavorative, proseguire all'interno del proprio percorso con un solido e rafforzato bagaglio culturale e metodologico o accedere alla formazione superiore nel secondo ciclo previsto con le lauree magistrali.

Risultati di apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione

Il laureato in Comunicazione digitale e social media avrà dimostrato conoscenze e capacità di comprensione nel campo delle scienze della comunicazione e delle sue tecnologie con particolare riferimento a:

  • principi e fondamenti della teoria dei media dalle origini a oggi, con ampi riferimenti a criticità e opportunità della comunicazione e delle sue ricadute in campo sociale, culturale, economico e giuridico;
  • principi e fondamenti delle scienze sociali, con particolare riferimento alla network analysis e alla teoria delle reti nell'era dei media digitali;
  • teorie, principi e procedure della metodologia della ricerca sociale, con particolare riferimento alla rilevazione dell'opinione pubblica;
  • principi e fondamenti della psicologia sociale;
  • procedure e tecniche statistico-informatiche per l'organizzazione e l'analisi quantitativa di dati sociali, corredate da principi basilari di statistica per le scienze sociali;
  • teorie, principi e fondamenti delle scienze sociali e umane;
  • metodi e tecniche di tipo qualitativo e quantitativo per la rilevazione di dati della comunicazione

Tali conoscenze e capacità saranno raggiunte attraverso la frequenza e il superamento sia delle attività di base e caratterizzanti, sia di quelle affini e legate alla conoscenza di una lingua straniera. Le predette conoscenze sono acquisite mediante:

  • attività di formazione in aule virtuali;
  • attività seminariali e tirocini formativi che consentono il collegamento diretto con il mondo del lavoro,
  • esercitazioni attraverso gli strumenti della piattaforma telematica che consente interazioni docente-studente e tra gruppi (c.d. e-tivity).

La corretta applicazione delle conoscenze è resa possibile da studio individuale e di gruppo, accompagnati da riflessione critica La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso esami orali e/o scritti nonché tramite la somministrazione di test elaborati del docente di ciascuna disciplina al fine di indurre lo studente ad una verifica guidata sulla sua capacità di apprendimento.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il titolo finale di primo livello sarà conferito a studenti che siano in grado di:

  • applicare le conoscenze e le capacità di comprensione acquisite, attraverso il ricorso alle competenze culturali e creative indispensabili,
  • ideare campagne comunicative, progettare ricerche su molteplici aspetti di un oggetto scientifico complesso come la comunicazione;
  • organizzare attività, eventi e mettere a punto i necessari strumenti che caratterizzano qualsiasi processo mediale, sia nella sua accezione informativa, sia in quella relazionale.

Tali conoscenze e capacità saranno raggiunte attraverso la frequenza e il superamento sia delle attività di base e caratterizzanti, sia di quelle affini e legate alla conoscenza di almeno una lingua straniera.

Le predette capacità sono sviluppate mediante:

  • formazione in aule virtuali;
  • attività seminariali,
  • esercitazioni e progetti realizzati attraverso la piattaforma telematica che consente interazioni docente-studente e tra gruppi (e-tivity) per favorire lo sviluppo di una riflessione critica condivisa;
  • esperienze dirette nel mondo del lavoro, quali tirocini formativi.

La corretta applicazione di conoscenze e competenze è resa possibile da studio individuale e di gruppo, accompagnati da riflessione critica La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso esami orali e/o scritti e in itinere (o attraverso specifici momenti seminariali che i docenti potranno attivare) nonché tramite la somministrazione di test elaborati del docente di ciascuna disciplina al fine di indurre lo studente ad una verifica guidata sulla sua capacità di apprendimento.

Autonomia di giudizio

Il titolo di Laurea di primo livello in Comunicazione digitale e social media sarà conferito a studenti che abbiano sviluppato in modo adeguato sia la capacità di valutare le fonti informative, sia quella di acquisire e rielaborare dati al fine di una personale interpretazione, indispensabile per la formazione di un senso critico individuale, equilibrato e motivato.

L'integrazione dei diversi saperi provenienti da discipline molto diverse tra loro come la sociologia, la storia, la psicologia, l'informatica, l'economia aziendale eppure accomunate dalla volontà di orientarsi allo studio della comunicazione, costituisce una risorsa specifica che gli studenti del corso di laurea dovranno necessariamente acquisire. I laureati dovranno maturare capacità di far confluire le conoscenze all'interno di problematiche operative complesse, acquisendo durante il percorso formativo capacità critica e autonomia di giudizio nelle valutazioni e nelle decisioni. A tal fine, l'Ateneo oltre a graduare nel triennio moduli appartenenti ad aree disciplinari differenti, sebbene complementari, prevede l'organizzazione di specifici seminari trans e interdisciplinari ed esercitazioni basati sul coinvolgimento, dei docenti e degli studenti.

La verifica dell'acquisizione di tali competenze, che avverrà costantemente nel corso dei tre anni attraverso le prove di esame, sarà effettuata anche sulla base della partecipazione dello studente  prova finale, oltre che dalla conseguente valutazione.

Abilità comunicative

L'acquisizione di abilità comunicative sia generali che specifiche è fondamentale per questa tipologia di corso di studi. Il laureato in Scienze della comunicazione e social media avrà acquisito le conoscenze teoriche relative alla comunicazione, ma dovrà essere in grado di tradurle e di trasmetterle in pratica all'interno dell'ambito lavorativo in cui opererà. Tali abilità saranno raggiunte attraverso la frequenza degli insegnamenti previsti (di base, caratterizzanti e affini) e il superamento delle prove di esame sia attraverso esercitazioni, svolte anche in gruppo, orientate allo sviluppo della capacità di una corretta espressione argomentativa che stimolino il contraddittorio in aula virtuale (e-tivity) su specifici casi di studio, nonché l'elaborazione e la presentazione di relazioni e documenti.

La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avverrà principalmente attraverso le prove di esame e nell'ambito dell'elaborazione della prova finale.

Capacità di apprendimento

Il laureato in Scienze della Comunicazione e dei social media avrà sviluppato sufficienti capacità di:

  • studio autonomo e auto-gestito;
  • approfondire e auto-aggiornare in autonomia le proprie conoscenze con un sufficiente grado di consapevolezza.

Le capacità di apprendimento sono stimolate durante l'intero percorso formativo, con particolare riguardo allo studio sviluppato singolarmente, mediante l'elaborazione di progetti individuali e di gruppo.

La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso le prove di esame orali e/o scritte e nell'ambito dell'elaborazione della tesi.

Prova Finale

La prova finale per il conseguimento del titolo di studio in Comunicazione Digitale e Social media triennale consiste nella redazione e nella discussione di un elaborato scritto, relativo a un argomento compreso in una disciplina inserita nel percorso di studio; tale lavoro deve essere elaborato con la supervisione del relatore, prescelto in funzione di quella disciplina che desta particolare interesse per lo studente.

L'elaborato può essere costituito anche dalla presentazione di diversi prodotti di comunicazione (siti, prodotti audiovisivi, progetti, piani di comunicazione e marketing, format, campagne pubblicitarie o di comunicazione sociale, servizi e prodotti di comunicazione, etc.), che possono essere realizzati integralmente o parzialmente attraverso formati multimediali previsti per le modalità di svolgimento della prova finale.

Ulteriori specificazioni vengono demandate al Regolamento didattico del corso di laurea.